Xavi rivela cosa ha detto al Barcellona dopo l’uscita dall’UCL

Getty

Xavi guarda il Barcellona contro il Bayern.

L’allenatore del Barcellona Xavi Hernandez ha aperto ciò che ha detto ai suoi giocatori dopo che la squadra è stata eliminata dalla Champions League per la seconda stagione consecutiva.

Ci si aspettava che i catalani avrebbero avuto un impatto in Europa dopo un’estate di grandi spese, ma ancora una volta non sono riusciti a uscire dalla fase a gironi e cadranno in Europa League.

Xavi ora deve raccogliere i suoi giocatori in vista della prossima partita contro il Valencia nella Liga e ha raccontato in una conferenza stampa pre-partita ciò che aveva detto nello spogliatoio per svegliare i suoi giocatori, come riportato da Mundo Deportivo.

“Abbiamo parlato di cambiare il chip e che siamo in una buona dinamica nella Liga”, ha spiegato. “Siamo stati autocritici ma ci sono mancate le partite importanti. Dobbiamo voltare pagina e pensare alla Liga. Stiamo lottando per il titolo e questa è la dinamica da seguire. Siamo uniti allo spogliatoio e domani è un ottimo momento per reagire”.

L’unica sconfitta del Barcellona nella Liga in questa stagione è arrivata al Real Madrid e la squadra ha seguito quella delusione con grandi vittorie su Villarreal e Athletic. Xavi ora ha bisogno di un’altra risposta da parte sua per mantenere in pista la sfida per il titolo.

Segui il Pesante sulla pagina Facebook del Barcellona per le ultime notizie, rumori e felice!


Xavi si aspetta un duro test di Valencia

Xavi si aspetta una dura prova dal Valencia al Mestalla. Anche la squadra di Gennaro Gattuso avrà bisogno di un risultato dopo aver perso 2-1 contro il Real Mallorca l’ultima volta nella massima serie spagnola.

Sarà un’opposizione offensiva, intensa e molto difensiva. È una squadra che spinge molto bene. Attaccano davvero bene, sarà emozionante per i tifosi, gli allenatori dovranno soffrire un po’ di più”, ha spiegato Xavi. “Ma non dobbiamo dimenticare che siamo in una buona dinamica in campionato. Dobbiamo uscire dalla Champions”.

Il Barcellona conserverà bei ricordi della loro ultima visita al Mestalla. I catalani hanno vinto 4-1 nella Liga a febbraio.


Il Barcellona sarà paziente?

Ovviamente qualcosa di diverso dalla vittoria contro il Valencia metterà più pressione su Xavi dopo la delusione europea del club. L’allenatore è già stato pubblicamente sostenuto dal presidente Joan Laporta e dice di essere fiducioso di poter riportare il successo al Barcellona.

“Non smetteremo di lavorare e sento totale fiducia nel progetto. Non è quello che ci aspettavamo. Abbiamo aspettative molto alte e abbiamo perso la Champions League”, ha aggiunto. “Non siamo in una buona situazione, dobbiamo sopportare le critiche e continuare a lavorare. Ho la fiducia del presidente, del consiglio, di Mateu e Jordi. Non ho altra scelta che continuare a lavorare”.

Il Barcellona giocherà solo altre tre partite della Liga prima che la competizione si fermi a novembre per la Coppa del Mondo 2022. I catalani affrontano Almeria e Osasuna dopo la partita di sabato.

LEGGERE IL PROSSIMO: Il “Mini Messi” del Barcellona batte il record di punteggio di Ansu Fati

.

Leave a Comment