William e Kate cercano di concludere il viaggio negli Stati Uniti con una nota positiva dopo una settimana turbolenta | monarchia

Il principe e la principessa del Galles dovrebbero concludere il loro viaggio di tre giorni a Boston con una nota positiva, dopo essere atterrati nel bel mezzo di una lite sul razzismo a palazzo e poi essere stati colti di sorpresa da un trailer del documentario dei Sussex.

Un incontro con il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, e una cerimonia di premiazione costellata di stelle per il premio ambientale Earthshot del principe William, erano in programma per concludere quelli che potrebbero essere descritti come alcuni giorni accidentati.

La cerimonia Earthshot di venerdì, in cui Billie Eilish guiderà una formazione che comprende Annie Lennox, Ellie Goulding e le protege di Beyoncé Chloe x Halle che si esibiranno all’MGM Music Hall di Boston, chiuderà la prima visita dei gallesi negli Stati Uniti in otto anni.

I titoli e i bollettini televisivi, tuttavia, hanno inevitabilmente riguardato la lite sul razzismo reale che ha travolto la madrina di William, l’ex dama di compagnia Susan Hussey, che ancora una volta ha portato la monarchia ad essere accusata di essere istituzionalmente razzista, e di Quello Rimorchio del Sussex.

Netflix pubblica il trailer del documentario su Harry e Meghan – video

William e Kate erano in volo, in viaggio verso Boston, mentre Lady Hussey si dimetteva dal suo ruolo onorario in seguito a quelle che Buckingham Palace ha descritto come osservazioni “inaccettabili e profondamente deplorevoli” quando ha chiesto al fondatore dell’ente di beneficenza nero Ngozi Fulani da dove “venisse veramente” a al ricevimento del palazzo.

Poi, durante il loro secondo giorno negli Stati Uniti, è arrivata l’uscita online del teaser di un minuto per l’imminente docu-serie Netflix del Duca e della Duchessa del Sussex, completo di fotografie di Meghan apparentemente in lacrime e di una Kate dall’aspetto fragoroso.

Da parte dei gallesi, un portavoce di Kensington Palace ha ribadito i commenti fatti prima della visita secondo cui la coppia non sarebbe stata “distratta” da altre questioni questa settimana e il loro obiettivo era incontrare comunità e gente del posto in tutta Boston.

Ma i rapporti di quelli sul campo con la coppia hanno indicato che questa potrebbe essere stata una sorta di sfida. Il Times suggerisce che i Sussex abbiano “deliberatamente silurato” la visita, affermando che l’atmosfera all’interno del campo gallese era di “rassegnazione, persino divertimento, piuttosto che rabbia”. Il Mail l’ha proclamata una “dichiarazione di guerra” da parte dei Sussex. Fonti del Sussex, nel frattempo, hanno riferito che il tempismo provocatorio è esattamente alla porta di Netflix.

Mentre si trovavano a Boston, dove la folla ha sfidato il freddo e la pioggia per salutarli, il principe e la principessa hanno visitato gli imprenditori di tecnologia ambientale in erba ai Greentown Labs e una zona molto fredda del lungomare di Boston minacciata dall’innalzamento del livello del mare. Hanno anche visitato Roca, un’organizzazione senza scopo di lucro che si concentra sulla violenza giovanile urbana, e si sono seduti a bordo campo a una partita NBA tra Boston Celtics e Miami Heat. La principessa era anche in visita al Center on the Developing Child dell’Università di Harvard.

Agli Earthshot Awards, giunti al loro secondo anno, 15 finalisti si contendono 1 milione di sterline assegnato a ciascuno dei cinque vincitori di categoria. Includono un tipo di stufa più pulita in Kenya e una barriera a bolle nei Paesi Bassi che impedisce alla plastica di entrare negli oceani. I finalisti del Regno Unito, per la prima volta, sono Notpla, che produce imballaggi a base di alghe e piante, e Low Carbon Materials, che utilizza rifiuti di plastica per realizzare blocchi di cemento a zero emissioni di carbonio.

Harry e Meghan non dovrebbero partecipare ai premi ambientali venerdì. Tuttavia, la prossima settimana voleranno verso la costa orientale per partecipare ai premi per i diritti umani Ripple of Hope a New York martedì, dove vengono festeggiati per aver parlato del presunto razzismo che hanno vissuto come parte della famiglia reale.

Leave a Comment