Will Smith “capisce completamente” se il pubblico evita i suoi film dopo lo schiaffo degli Oscar | Will Smith

Will Smith afferma di “capire perfettamente” se il pubblico non è pronto a vederlo sullo schermo mentre promuove il suo primo film da quando ha schiaffeggiato Chris Rock sul palco degli Oscar, ma spera che le sue azioni non “penalizzino” il film, che viene rilasciato in vista della stagione dei premi.

In un’intervista televisiva con Fox 5, l’attore ha riconosciuto i sentimenti contrastanti della gente nel vederlo recitare di nuovo, prima dell’uscita del dramma sulla schiavitù Emancipation, diretto da Antoine Fuqua, e il primo grande progetto di Smith dopo la cerimonia.

“Capisco perfettamente che, se qualcuno non è pronto”, Smith ha detto a Fox 5. “Lo rispetterei assolutamente e concederei loro il loro spazio per non essere pronti.

“La mia più grande preoccupazione è la mia squadra. Antoine ha fatto quello che penso sia il miglior lavoro di tutta la sua carriera… le persone di questa squadra hanno fatto il miglior lavoro di tutta la loro carriera, e la mia speranza più profonda è che le mie azioni non penalizzino la mia squadra.

“Quindi, a questo punto, è quello per cui sto lavorando. Questo è quello che spero. Spero che il materiale, la potenza del film, l’attualità della storia – spero che il bene che può essere fatto – apra almeno il cuore delle persone per vedere, riconoscere e sostenere gli incredibili artisti in e attorno a questo film.”

“Capisco perfettamente che se… qualcuno non è pronto, lo rispetterei assolutamente e gli concederei il suo spazio per non essere pronto… La mia speranza più profonda è che le mie azioni non penalizzino la mia squadra”.

Will Smith sul pubblico che non è pronto a guardare i suoi film dopo gli Oscar. #BuongiornoDC pic.twitter.com/2fc3XaXbMa

— Kevin McCarthy (@KevinMcCarthyTV) 28 novembre 2022

Emancipation racconta la storia di uno schiavo fuggito Gordon, noto anche come “Whipped Peter”, che è stato oggetto di famose fotografie che documentano le cicatrici sulla schiena dovute alle frustate che ha ricevuto. Le immagini scioccanti furono pubblicate in tutto il mondo nel 1863, alimentando il movimento abolizionista.

L’uscita del film è stata ritardata a maggio, in parte a causa delle preoccupazioni per le conseguenze delle azioni di Smith agli Academy Awards. Uscirà nelle sale statunitensi questa settimana prima di essere trasmesso in streaming su Apple TV+ dal 9 dicembre.

Smith ha colpito Rock sul palco degli Academy Awards 2022 dopo che il comico ha fatto una battuta sulla calvizie di sua moglie, in un attacco che ha scioccato milioni di spettatori in tutto il mondo. Più tardi quella notte Smith ha vinto l’Oscar come miglior attore per il suo ruolo in King Richard.

In un’intervista con Vanity Fair a novembre, Fuqua ha affermato che non ci sono state conversazioni “sul fatto che il film non uscirà”, ma che Apple, che sta rilasciando il film, è stata “molto attenta”.

“La mia conversazione era sempre, ‘400 anni di schiavitù, di brutalità, non sono più importanti di un brutto momento?’”, ha detto. “Eravamo a Hollywood, e ci sono state alcune cose davvero brutte che hanno avuto luogo, e abbiamo visto molte persone ottenere premi che hanno fatto cose davvero brutte.

“Quindi penso che Apple abbia preso in considerazione tutte queste cose e ne abbiamo discusso molte. Poi è stata presa una decisione dalle persone incaricate della distribuzione e del denaro di Apple – e ne sono grato. Sono davvero grato.

Ha definito lo schiaffo “uno sfortunato evento, e spero che possiamo andare avanti e superarlo”.

Leave a Comment