‘Vogliamo chiarezza’: Gareth Southgate teme che l’Inghilterra venga presa di mira dagli arbitri | Coppa del Mondo 2022

Gareth Southgate è preoccupato che l’Inghilterra possa essere un bersaglio per gli arbitri ai Mondiali dopo che a Harry Maguire è stato negato quello che sembrava un chiaro rigore nella vittoria per 6-2 contro l’Iran lunedì.

L’allenatore dell’Inghilterra era a disagio per il modo in cui una clip del gol di uno degli incontri di qualificazione della sua squadra era stata utilizzata nel briefing degli arbitri per il torneo come esempio di antigioco.

Veniva dalla vittoria per 5-0 di Wembley contro l’Albania nel novembre dello scorso anno e mostrava Kalvin Phillips che bloccava un avversario su punizione per creare lo spazio per Maguire per tornare a casa. La clip è stata mostrata agli arbitri, a tutte le nazioni partecipanti e ai media.

Guida veloce

Qatar: oltre il calcio

Mostrare

Questa è una Coppa del Mondo come nessun’altra. Negli ultimi 12 anni il Guardian ha riferito sulle questioni relative al Qatar 2022, dalla corruzione e violazioni dei diritti umani al trattamento dei lavoratori migranti e leggi discriminatorie. Il meglio del nostro giornalismo è raccolto nella nostra home page dedicata a Qatar: Beyond the Football per coloro che vogliono approfondire le questioni oltre il campo.

La segnalazione del Guardian va ben oltre ciò che accade in campo. Sostieni il nostro giornalismo investigativo oggi.

Grazie per il tuo feedback.

Southgate ha visto Maguire lottare a terra contro il difensore iraniano Rouzbeh Cheshmi su un corner di Kieran Trippier al terzo minuto, ma né l’arbitro né il VAR sono intervenuti. Il tecnico è preoccupato che la clip del pareggio con l’Albania possa aver influenzato la decisione e vuole confrontarsi con la Fifa. Alla fine della partita con l’Iran, John Stones ha concesso un rigore morbido per uno strattone a Mehdi Taremi mentre difendeva un calcio da fermo.

“Ciò che mi preoccupa è che siamo stati usati come esempio nel video degli arbitri”, ha detto Southgate. “Quello che ci è stato mostrato [in the briefing] – l’incidente nel primo tempo [against Iran] … ci è stato detto che sarebbe stata una sanzione definitiva. Nel secondo tempo, forse c’è uno strappo di maglia, dobbiamo essere migliori, ma sono un po’ preoccupato che siamo stati l’esempio mostrato. E poi per prendere una decisione come è successo nel primo tempo, abbiamo bisogno di chiarimenti su come sarà”.

Gareth Southgate guarda martedì durante la sessione di allenamento dell'Inghilterra allo stadio Al Wakrah
Gareth Southgate supervisiona l’allenamento dell’Inghilterra martedì. Fotografia: Alex Pantling/Getty Images

Southgate ha ricordato come la Federcalcio fosse andata alla Fifa per discutere le decisioni sui rigori dopo la partita di apertura dell’Inghilterra all’ultima Coppa del Mondo – la vittoria per 2-1 contro la Tunisia. Il gol che hanno subito era su rigore e Southgate era dispiaciuto che l’Inghilterra non ne avesse ottenuto uno dopo che Harry Kane è stato trascinato sul tappeto erboso.

“È successo in Russia e dobbiamo dialogare con la Fifa [again]”, ha detto Southgate. “Vogliamo chiarezza. Altrimenti non sappiamo a che punto siamo. Gli obiettivi stanno entrando e non sappiamo se dureranno o meno. La parte che mi preoccupa è che siamo stati l’esempio mostrato.

Guida veloce

Kane e Maguire dovrebbero essere pronti per affrontare gli Stati Uniti

Mostrare

Harry Kane e Harry Maguire dovrebbero essere in forma per la partita dell’Inghilterra contro gli Stati Uniti venerdì, ma il problema al ginocchio di James Maddison lo ha tenuto fuori dall’allenamento martedì.

C’è stata una piccola preoccupazione per Kane dopo che l’attaccante ha subito un duro colpo alla caviglia destra all’inizio del 6-2 dell’Inghilterra contro l’Iran in Coppa del Mondo lunedì, mentre Maguire è stato sostituito dopo essersi lamentato di non sentirsi bene durante il secondo tempo. Tuttavia entrambi i giocatori hanno preso parte a una sessione di recupero e dovrebbero iniziare quando la squadra di Gareth Southgate affronterà gli Stati Uniti.

Con gli 11 titolari dell’Inghilterra contro l’Iran che hanno svolto una sessione più leggera in palestra, la maggior parte del resto della squadra ha lavorato fuori nel complesso di allenamento della squadra. Assente invece Maddison, indisponibile contro l’Iran. Il centrocampista del Leicester ha allevato un problema al ginocchio ed è in dubbio per essere coinvolto venerdì.

L’Inghilterra aveva 13 giocatori di campo che si allenavano fuori. Callum Wilson, uscito dalla panchina contro l’Iran, ha preso parte alla seduta indoor ma è in piena forma.

Grazie per il tuo feedback.

Southgate ha anche discusso dell’equilibrio che vuole trovare tra consentire ai suoi giocatori di incontrare le loro famiglie in Qatar e controllare il rischio di trasmissione di Covid. Alcuni dei giocatori sono andati sugli spalti dopo la partita con l’Iran per abbracciare i loro cari.

A Southgate è stato chiesto se ci fosse stato pieno accesso alle famiglie per la squadra femminile dell’Inghilterra durante la loro vittoriosa campagna del Campionato Europeo in estate. “Non era proprio così con le ragazze”, rispose. “Verso la fine, hanno dovuto ridurlo un po’ di più perché avevano alcuni casi positivi.

“Dovremo monitorarlo per tutto il tempo, ma c’è anche questo equilibrio tra lo spirito e la felicità del gruppo e la linea medica a rischio zero. A volte se hai intenzione di correre zero rischi può ucciderlo per tutti. Vedremo come andranno i prossimi giorni e abbiamo parlato della possibilità di guardare qualcosa dopo la seconda partita [against USA on Friday]. Dobbiamo monitorare il [Covid] tariffe qui fuori tanto quanto qualsiasi altra cosa.

Leave a Comment