Thierry Henry lo inchioda quando parla della star del PSG

Martedì sono emerse notizie sensazionali suggerendo che Kylian Mbappé voglia lasciare il Paris Saint-Germain pochi mesi dopo aver firmato un mega nuovo contratto.

presa spagnola marca rivendicare la relazione tra Mbappé e PSG è “completamente rotto” e non c’è “tornare indietro”.

Mbappe ritiene che il PSG lo abbia “tradito” e il rapporto afferma che l’unico club a cui permetteranno di unirsi all’attaccante è il Liverpool, non il Real Madrid.

LEGGI DI PIÙ: Kylian Mbappe vuole lasciare il PSG a gennaio – venderanno solo al Liverpool

I rapporti sono emersi poche ore prima della sfida di Champions League del PSG contro il Benfica.

I parigini hanno poi pareggiato 1-1 con Mbappé che ha effettivamente segnato dal dischetto.

Ma prima del pareggio, Mbappe era il discorso della città.

Henry, Carragher e Laurens discutono di Mbappé

Questo era certamente il caso della CBS con Thierry Henry e Jamie Carragher.

I due esperti sono stati raggiunti dall’esperto di calcio francese, Julien Laurens, mentre discutevano degli ultimi rapporti emersi da Parigi.

E la conversazione, guidata dal connazionale Henry, è stata davvero affascinante.

“Sappiamo che non gli piace e penso come stavo dicendo, a nessuno piace essere esposto a ciò in cui non sei bravo. Semplicemente non ti piace, ma c’è qualcosa che è più grande di tutti gli altri ed è il club”, iniziò Henry.

“Ma gli hanno fatto sentire che il club era la cosa più importante o gli hanno fatto sentire che era più importante del club? E penso che a un certo punto per me – e userò le mie storie… Non mi piaceva giocare in alto e in largo al Barcellona, ​​lo odiavo, ma dovevo farlo per la squadra.

“Non ho sentito nessuno dire ‘oh che bel gesto andare a giocare a sinistra’… Ma a un certo punto ricordo sempre, c’è solo una regola: il capo ti chiede di fare qualcosa, tu lo fai per il bene della squadra. E la tua squadra sta vincendo. Se la tua squadra sta perdendo, capirei la tua argomentazione”.

Paris Saint-Germain - Gamba Osaka - Amichevole di preseason

VIDEO: Henry, Carragher e Laurens discutono della saga di Mbappe

Henry ha quindi chiesto a Laurens la sua opinione sulla situazione di Mbappe al Parc des Princes.

“Pensi che per la prima volta sia in una posizione in cui è un po’ esposto in termini di ciò che non gli piace fare nel gioco?”, ha chiesto Henry.

Laurens ha risposto: “Penso che tu abbia ragione e questo è il cuore del problema. Penso che ci siano molte persone intorno al club e all’interno della squadra anche che dicono, ‘dai che questo non è il Tony Pulis di Stoke City’, loro Non ti stai tirando addosso la palla e giochi da solo lassù e poi non prendi mai la palla.

“Ha segnato più gol in questa fase in questa stagione rispetto alla scorsa stagione. Ha Messi e Neymar dietro di lui, ha un sistema che ha fatto anche con i terzini per adattarsi a lui e per creare occasioni per lui. Eppure, hai ragione, è Penso che la mancanza di simpatia da parte di alcuni fan sia esattamente questo il punto – è come “sicuramente dovresti essere felice di quello che hai”.

Clicca qui per seguire GiveMeSport su Instagram per altri contenuti calcistici!

Maccabi Haifa FC - Paris Saint-Germain: Gruppo H - UEFA Champions League

“Il suo punto di vista è molto ‘questa non è la mia posizione migliore in cui posso giocare lì e lì faccio bene, ma preferirei giocare con un attaccante con più libertà come Neymar e Messi hanno dietro di me.’ E ha detto che in estate gli era stato promesso che avrebbero firmato un n.9.

“Provano [to get] Lewandowski, voleva solo il Barcellona. Ci provano Scamacca, non riescono a trovare l’accordo con il Sassuolo. Firmano un giovane [Hugo] Ekitike che è bravo, ma non pronto. Quindi, deve suonare lì come hai detto tu… e forse dovrebbe esserne felice, non lo so. Ma certamente, la sensazione che ha in questo momento è che le promesse non sono state mantenute, ha preso una decisione e vuole andare”.

Nel frattempo, Carragher ha messo in dubbio la tempistica dei rapporti e crede che Mbappe abbia “troppo ego”.

“La cosa che ho, è perché sta venendo fuori ora?” chiese Carragher. “Hanno una partita di Champions League stasera.

“Cose del genere, penso solo per me, lo amiamo tutti come giocatore – è fantastico. Ma c’è troppo ego, potere per un giocatore di 24 anni. Che è uno dei migliori giocatori del mondo, ma è troppo per un giovane giocatore.

“Qualcuno deve solo dirgli ‘no’”.

Puoi trovare tutte le ultime notizie e indiscrezioni sul calcio proprio qui.

Notizie ora – Notizie sportive

Leave a Comment