Taccuino reporter dell’Inghilterra: Gareth Southgate rimarrà con la squadra che ha battuto l’Iran contro gli Stati Uniti | Notizie di calcio

Gareth Southgate dovrebbe nominare una formazione titolare inglese invariata per lo scontro del Gruppo B della Coppa del Mondo di venerdì contro gli Stati Uniti, Sky Notizie Sportive è stato detto.

Il recupero di Harry Kane da un infortunio alla caviglia significa che guiderà l’attacco. Southgate ha anche in programma di mantenere Kieran Trippier come terzino destro, nonostante il ritorno in forma di Kyle Walker dopo l’operazione all’inguine del mese scorso.

Il vecchio adagio ‘non si cambia una squadra vincente’ risuonerà forte nella mente di Southgate, tali sono stati gli aspetti positivi della vittoria per 6-2 sull’Iran.

E – James Maddison a parte – il resto della squadra ha ricevuto un buono stato di salute con tutti disponibili per la selezione.

Vedere il capitano Kane là fuori allenarsi, senza alcuna cinghia sulla sua fastidiosa caviglia destra e muoversi liberamente e apparentemente senza dolore, è il più grande vantaggio per il tecnico dell’Inghilterra.

Utilizza il browser Chrome per un video player più accessibile

L’allenatore dell’Inghilterra Gareth Southgate è soddisfatto della vittoria per 6-2 contro l’Iran, ma ammette che dovranno fare meglio contro gli Stati Uniti

Kane è l’unico insostituibile dell’Inghilterra. L’unico uomo la cui assenza indebolisce drammaticamente l’XI titolare dell’Inghilterra. Inizierà. Così come Harry Maguire, che vincerà la sua 50esima presenza in nazionale.

Probabilmente la scelta più controversa sia nell’annuncio della squadra originale di Southgate, sia di nuovo quando ha avuto il cenno del capo per ancorare la difesa contro l’Iran lunedì – Maguire si è ripreso dalla malattia che lo ha costretto ad abbandonare al Khalifa International Stadium.

Utilizza il browser Chrome per un video player più accessibile

Jamie Carragher afferma che se le squadre inglesi in cui è stato coinvolto sono state indicate come la “generazione d’oro”, allora l’attuale raccolto di talenti deve essere considerato lo stesso visti i risultati di Gareth Southgate.

Southgate raramente armeggia con la sua difesa se si sta comportando bene, e mentre c’erano preoccupazioni sulla facilità con cui un attacco iraniano demoralizzato è riuscito a penetrare nel secondo tempo, segnando un gol mal marcato e un rigore losco, mi aspetto che l’Inghilterra resti con un dorso piatto quattro.

Quella formazione consente un uomo in più a centrocampo, che potrebbe essere fondamentale mentre cercano di contrastare i livelli di energia e la corsa della squadra statunitense.

È qui che l’atletismo di Jude Bellingham viene nuovamente messo a fuoco.

Ha segnato il suo primo gol in Inghilterra e il primo gol del suo paese in questo torneo contro l’Iran. Ancora più importante, ha portato una mobilità e un’energia al centrocampo inglese che saranno cruciali contro gli americani.

È stato il giocatore della partita contro l’Iran e potrebbe rivelarsi uno dei giocatori più importanti dell’Inghilterra con l’avanzare del torneo.

Bellingham è il tradizionale numero 8 che l’Inghilterra mancava e cercava da molti anni. Un vero giocatore box-to-box con un motore affinato e un’attitudine all’attacco tanto quanto alla difesa.

Si è reso inattaccabile.

Jude Bellingham festeggia il suo gol contro l'Iran
Immagine:
Jude Bellingham è un certo titolare per l’Inghilterra

Lo stesso si può dire di Bukayo Saka. Eccezionale per tutta la stagione finora per aiutare l’Arsenal a raggiungere la vetta della Premier League, ha continuato quella forma per l’Inghilterra.

I suoi due gol – entrambi realizzati brillantemente – sono stati un bonus, e sarebbe una persona coraggiosa (o sciocca) che dubita che manterrà il suo posto sulla fascia destra.

A meno che non ci siano problemi di fitness dietro le quinte che Southgate non ha rivelato, forse l’unica area in cui ha una decisione significativa da prendere è il terzino destro.

Walker spinge per un ritorno all’azione

Il terzino destro Walker si è dichiarato in forma e pronto a giocare, dopo aver subito un intervento chirurgico all’inguine all’inizio del mese scorso. Il suo ritmo potrebbe essere un vero vantaggio contro gli Stati Uniti, indipendentemente dal fatto che l’Inghilterra vada con tre difensori centrali o quattro piatti.

Non che Trippier abbia fatto qualcosa di sbagliato contro l’Iran. Era un solido sette su 10, come sempre, e la sua capacità di palla morta offre un’opzione pericolosa sui calci piazzati. Il difensore del Newcastle è stato sostituito dopo che una pesante sfida nel secondo tempo lo ha lasciato a terra lunedì.

Kieran Trippier in azione contro l'Iran
Immagine:
Kieran Trippier è pronto a respingere la sfida di Kyle Walker come terzino destro

Ci sono motivi credibili per cui Walker e Kalvin Phillips devono entrambi avere un po’ di tempo per giocare, poiché hanno bisogno di minuti nelle gambe per continuare la loro riabilitazione dall’intervento.

Ma con il lusso di cinque sostituti a partita, potrebbe darsi che il loro coinvolgimento per ora sia fuori dalla panchina.

Southgate sarà anche perfettamente consapevole del fatto che, se l’Inghilterra dovesse battere gli Stati Uniti, si qualificherebbe per la fase a eliminazione diretta di questa Coppa del Mondo con una partita d’anticipo, una partita (contro il Galles) che gli darebbe il lusso di dare a molti altri giocatori della squadra un esaurimento.

Solo una volta durante gli Europei, quando l’Inghilterra è arrivata fino alla finale, Southgate ha apportato più di due modifiche al suo XI titolare, rispetto alla partita precedente.

Ti aspetteresti che usi una filosofia simile in Qatar, quindi se l’Inghilterra continua a giocare bene, potrebbe esserci una coerenza nella selezione della sua squadra da una partita all’altra.

Leave a Comment