Sierra Kerr sull’ingrassaggio a pieni giri, facendo piangere papà e la sua commozione cerebrale @ VSHPBME

Ho l’abitudine di piangere ai funerali. Vedere anche i quindicenni vincere premi per bevande energetiche, a quanto pare.

Mi è stato delegato il ruolo di fondamentale importanza di codificare in tempo momenti importanti dalla torre al Vans Stab High presentato da Monster Energy (VSHPBME). Il mio foglio di carta era così: Baja Koala, FS finger-flippy-thing, 5:45. Nathan Fletcher, battuta incisiva, 26:43. Holly risciacqua Mikey C, (28:15, 17:34, 4:57 ecc.), prima che fosse spedito in una valigia Pelican alla tana dell’editore (tramite boat grom).

Anche l’approvvigionamento di Pringles per i giudici/team di produzione, anche quello era il mio lavoro.

Ancora una volta, i Ladybirds sono il principale punto di discussione di VSHPBME. Il 10 di Sierra in finale è stato il più grande air di sempre! È un po’ una pugnalata per evitare di rivendicare ‘best ever’ senza consenso, ora possiamo urlarlo dai parapetti. Sierra Kerr ha fatto l’aria più grande di sempre! Lo so perché l’ho scritto in BIC dalla torre pendente tremante (e inclinata e senza viti) di Lakey Peak mentre sferragliava in combutta.

Questo, ho chiesto alla quindicenne Ladybird, tra le altre cose come la sua commozione cerebrale pre-finale, la prima macchina che vuole comprare con le sue vincite Monster Air, far piangere papà e altro ancora.

Qualcosa non va bene. Foto di Jimmicane

In generale, non è bello far piangere i tuoi genitori, ma penso che dopo aver sciacquato tutti in finale sei scusato. Com’è stato vedere papà gonfiarsi d’orgoglio alla cerimonia?

È stato piuttosto divertente perché non sapeva che stavo vincendo il Monster Air. Non sapevo che stavo vincendo. Quindi era lì a filmare qualcosa e poi improvvisamente tutte le ragazze hanno iniziato a spruzzarmi di Monster. Ho guardato oltre e l’ho visto piangere e ho pensato: “Non è possibile che mio padre stia piangendo in questo momento”. È stato piuttosto carino.

Mi veniva quasi da piangere. È stato così emozionante. In finale tuo padre era seduto nel canale, ti dava qualche consiglio?

(Ride) Papà sa quando darmi consigli. A volte guardiamo dei video, lui dice: “Oh, avresti potuto farlo”. Non cerca di offuscare il mio cervello con troppe cose quando navigo. Mi piace sentirmi libero e fare tutto ciò che sento giusto al momento. Quindi non ha detto altro che dirmi di continuare a prendere le onde e offrirmi dell’acqua.

Per tutto il tempo è stato abbastanza grande a Lakey Peak. Abbiamo visto air più grandi su onde più grandi rispetto ai trick tecnici influenzati dallo skate che vedi spesso in piscina. Come hai spostato il tuo approccio dalla piscina alla vetta?

Hai solo un certo numero di tentativi nel pool, quindi vuoi prima fare qualcosa e poi iniziare a costruire. Nell’oceano se c’è una sezione devi solo inviarla e fare ciò che la sezione vuole che tu faccia. Ti toglie alcune scelte dalle mani. Non puoi andare piccolo se è una grande sezione.

Quando le onde sono così grandi, stai meno cercando di generare velocità e più cercando di sfruttarla. Come ti sei adattato alla fionda di Lakey?

Non avevo mai surfato Lakeys prima ed è super accidentato. Devi davvero tenere il tuo rail e tracciare la linea giusta, in particolare se vuoi colpire quella prima sezione. Devi quasi rimanere nella metà superiore dell’onda, altrimenti scompare. Il punto di decollo è un campo di gioco piuttosto grande, quindi spesso sembra di essere in mare. Ci sono state diverse occasioni in cui mi sono seduto dietro la sezione, poi ci sarebbe stato un set di pulizia casuale di otto piedi che ti avrebbe colpito dritto in testa.

blank
Gobbe e big air sono due diverse discipline sciistiche. Ma perché non fondere entrambi? Foto di Jimmicane

Hai sbattuto la testa facendo freesurf laggiù e per i giorni successivi ho notato che indossavi gli occhiali da sole, anche quando eri dentro. Puoi raccontarci un po’ di quell’esperienza e di come ti sentivi prima della finale?

Stavo navigando a Periscopes. Sarebbe stato il giorno dopo il secondo round. Ho provato un’aria dritta e ho sbattuto la testa sull’acqua. Mi schiaffeggio molto la testa e normalmente fa male solo per un secondo e poi se ne va. Ho remato di nuovo fuori ed ero tipo “Oh, non mi sento così bene”.

Dopo di che ho iniziato a sentirmi davvero male, a vomitare e i miei occhi sono diventati molto sensibili alla luce. Ecco perché indossavo gli occhiali da sole al ristorante e durante le presentazioni di notte, perché i riflettori erano così luminosi. Mi sono preso un paio di giorni di ferie e il giorno prima delle finali mi sono sentito meglio e ho fatto una buona sessione aerea. Ero tipo ‘Dang, vorrei che corressimo oggi’ (ride). Mi sentivo bene per l’ultimo giorno. Non al 100%, ma molto meglio di come ero stato io.

blank
In via di guarigione. Foto di Jimmicane

È spaventoso se non sei tu a navigare al 100%… I Ladybirds hanno un grande cameratismo, sulla terraferma voi ragazzi siete sempre in giro e scherzate, può dirci come viene fuori il lato competitivo in acqua.

Siamo tutti migliori amici e tutti vogliamo vederci fare meglio. Allo stesso tempo, cerchiamo costantemente di superarci a vicenda. Dopo che a Caity è stato detto che ho ottenuto il pieno regime, ha detto: “Dannazione, ora farò qualcosa di grande”. È fantastico perché vieni sempre spinto oltre la tua zona di comfort.

Sei ancora così giovane, ma ovviamente il tuo vecchio ha fatto sette anni in tour, e ora Caity sarà la prima Ladybird a fare il CT. Aspiri a perseguire una carriera competitiva in stile WSL? Ci stai almeno pensando a questo punto?

In questo momento, no. Non voglio fare il tour finché non sarò più grande. Mi sento molto giovane per quel tipo di cose, anche la Challenger Series. Mi piace fare una gara ogni tanto. Sono divertenti, ma non mi piacerebbe macinare tutto l’anno inseguendo risultati e avendo a malapena abbastanza tempo per fare viaggi e migliorare il mio surf attuale. Una volta che sarò un po’ più grande, di sicuro. Per ora mi sto solo divertendo a migliorare la mia navigazione, viaggiare e stare con gli amici e cose del genere.

blank
Due futuri luminosi. Foto di Jimmicane

Come vuoi far evolvere il tuo surf nei prossimi anni?

Voglio migliorare in tutti i tipi di condizioni, ma voglio sicuramente rendere i miei turni più potenti, continuare a migliorare le mie arie e lavorare sul mio backside barrel riding.

A chi cerchi l’ispirazione nell’aria?

Al di fuori di Stab High, adoro guardare Felipe, ha un controllo incredibile. A Lakeys, mi è piaciuto molto guardare Matt (Meola) inviarlo. Ti rendi conto di quanto siano grandi quelle sezioni che sta colpendo ed è folle. Anche Mateus, ha una coppia corporea davvero incredibile durante le sue arie e il suo rapporto di creazione è pazzesco. Ti aspetti che atterri ogni volta che cerca.

blank
Matt voleva il Monster Air o niente. Tappo BS nel giro dritto. Foto di Jimmicane

Quale hai trovato il tipo di aria più impegnativo dal punto di vista tecnico a Lakeys?

Probabilmente arie dritte perché a volte le sezioni si piegavano quasi lontano da te. Sento che si adatta meglio alle rotazioni perché puoi usare la coppia del tuo corpo per proiettarti verso la spiaggia. Ho continuato a cercare una sezione vicolo-oop perché i ragazzi li stavano calpestando e sembravano malati. Sento che quelli erano piuttosto difficili da uscire là fuori.

Pensavi di aver vinto il Monster Air o è stata una sorpresa totale per te?

Un gruppo di persone aveva detto: “Oh, quello era il Monster Air” perché all’inizio avevano detto “è proporzionale dalle donne agli uomini”. Ma avrebbero lasciato votare le persone di Stab Premium, quindi non ho avuto le mie speranze. Ero solo seduto lì e all’improvviso le ragazze hanno iniziato a scuotere le lattine di Monster. Ero tipo “Oh aspetta, sta succedendo davvero?” E poi sì, ho vinto (ride).

blank
Sta succedendo davvero. Foto di Jimmicane

Più di 1 milione di persone hanno visto la rotazione completa che sei arrivato in finale sul nostro instagram. Come è stata la risposta?

È stato fantastico, anche travolgente. Eravamo solo all’aeroporto e qualcuno mi ha fermato e mi ha detto: “Quell’aria era incredibile!” Ogni volta che sono stato servito in un bar a casa qualcuno mi ha detto: “quell’aria era malata”. È stato pazzesco.

Trovo eccitante che voi ragazzi portiate con voi un mucchio di più quattro carte Uno ai concorsi. Ti sembra così?

Sì, lo fa. Soprattutto quando si tratta di un concorso e sai che è divertente per i brani. Posso ottenere un sei abbastanza facilmente facendo un’aria in cui le persone dovrebbero fare tre turni o due ritorni su una bella onda per ottenere lo stesso. So che devo solo continuare a darmi opportunità, il che mi va bene perché non mi piace essere paziente. Mi piace prendere le onde, divertirmi e trattarlo come un surf gratuito.

blank
Uno di questi = Tre di quelli. Foto di Jimmicane

Ora hai surfato in tre diversi Stab Highs e ne hai vinti due. Qual è la tua destinazione Stab High preferita e perché?

Waco è stato probabilmente il più divertente perché stavamo solo schiumando tutto il tempo. Ho incontrato Caity per la prima volta e sono uscito con Sky e Bella nello stesso hotel. Indo era il più perfetto, ma per la maggior parte del tempo cercavamo solo di stare in piedi nei barili (ride). È stato il miglior viaggio di surf, ma forse non il migliore per concentrarsi sulle arie.

Lakeys è stato super divertente ma non direi che è stata probabilmente la mia onda aerea preferita. Le sezioni sono fantastiche ma è molto sfuggente e difficile da capire. Uscire con tutti al Fatmahs è stato fantastico, l’hype che tutti hanno avuto intorno al concorso è stato fantastico.

blank
Energia mostruosa. Foto di Jimmicane

Hai detto che comprerai la tua prima macchina con esso?

In questo momento lo sto salvando perché non ho ancora preso la patente. Spero di finire per comprare qualcosa di buono con esso. Sto pensando a un camion più piccolo, forse una cosa tipo Tacoma.

Leave a Comment