Sarah Beeny afferma che “gli iPad creano dipendenza dalla modalità rispetto alla cocaina” e ne denuncia l’uso in classe

“Gli iPad creano più dipendenza della cocaina!” La mamma di quattro figli Sarah Beeny detesta l’uso dei tablet nelle scuole e afferma che è come dare ai bambini droghe di classe A

Sarah Beeny ha criticato l’uso dei tablet nelle scuole e ha affermato che i dispositivi “danno più dipendenza della cocaina”.

La presentatrice del property show, 50 anni, è la mamma di Billy, 18, Charlie, 16, Rafferty, 14, e Laurie, 12, con il marito di 19 anni Graham Swift.

Parlando al podcast Tea with Twiggy, ha affermato che i suoi figli più grandi sanno che imparerebbero di più se tornassero a usare carta e penna tradizionali e non potrebbero più essere distratti dai giochi online.

Parlando apertamente: Sarah Beeny ha criticato l'uso degli iPad nelle scuole e ha affermato che i dispositivi sono

Parlando apertamente: Sarah Beeny ha criticato l’uso degli iPad nelle scuole e ha affermato che i dispositivi sono “più avvincenti della cocaina”

‘Loro sono [her children] abituati all’iPad per la scuola, ma quando guardi lo schermo ogni volta che sono a lezione, stranamente non è a lezione’.

Aggiungendo: “Stanno facendo qualcos’altro come Minecraft.

Sarah ha detto alla conduttrice ed ex modella Twiggy, 73 anni: “I miei due più grandi sanno entrambi che imparerebbero di più se togliessero gli iPad da scuola e tornassero a carta e penna”.

Ha continuato: ‘È un po’ come dare droghe ai bambini. Dà più dipendenza della cocaina».

Mummia: la star della TV è la mamma di Billy, 18 anni, Charlie, 16, Rafferty, 14, e Laurie, 12, con il marito di 19 anni Graham Swift

Mummia: la star della TV è la mamma di Billy, 18 anni, Charlie, 16, Rafferty, 14, e Laurie, 12, con il marito di 19 anni Graham Swift

iPad basta! Ha detto che i suoi figli più grandi sanno che imparerebbero di più se tornassero a usare carta e penna tradizionali e non potrebbero più essere distratti dai giochi online (immagine stock)

iPad basta! Ha detto che i suoi figli più grandi sanno che imparerebbero di più se tornassero a usare carta e penna tradizionali e non potrebbero più essere distratti dai giochi online (immagine stock)

Nel lontano 2015 MailOnline ha riferito che Ofsted stava avvertendo che i tablet stavano già diventando una grave interruzione nelle aule.

Un portavoce dell’Ofsted ha affermato che all’epoca i tablet “possono essere estremamente dirompenti” e rendere difficile l’insegnamento agli insegnanti.

“Spetta alle scuole decidere di avere regole sui dispositivi personali, ma Ofsted sosterrebbe se i capi che hanno intrapreso un’azione dura per rendere l’ambiente di apprendimento migliore per i bambini”, ha detto il portavoce al Times Educational Supplement.

Salute: All'inizio di questo mese Sarah, a cui è stato diagnosticato un cancro al seno, ha ammesso di aver passato decenni a preoccuparsi di rimanere bloccata dalla malattia dopo che sua madre è morta tristemente a causa di essa

Salute: All’inizio di questo mese Sarah, a cui è stato diagnosticato un cancro al seno, ha ammesso di aver passato decenni a preoccuparsi di rimanere bloccata dalla malattia dopo che sua madre è morta tristemente a causa di essa

All’inizio di questo mese Sarah, a cui è stato diagnosticato un cancro al seno, ha ammesso di aver passato decenni a preoccuparsi di rimanere bloccata dalla malattia dopo che sua madre è morta tristemente a causa di essa.

Parlando a Loose Women, si è aperta sul momento in cui ha trovato un nodulo al seno prima della diagnosi di cancro a luglio.

Apparendo in TV per la prima volta dalla sua diagnosi, Sarah ha parlato di come ha passato decenni ad “aspettare” di contrarre il cancro al seno dopo la battaglia di sua madre contro la malattia.

La madre di Sarah, Ann, morì tragicamente di cancro 40 anni fa all’età di 39 anni, quando Sarah aveva solo 10 anni.

Spiegando come ha trascorso decenni a preoccuparsi del cancro, Sarah ha detto: “Mia madre è morta quando avevo 10 anni e ho sempre pensato che mi sarei ammalata di cancro al seno.

“Chiunque abbia perso una mamma lo sentirebbe – è morta a 39 anni, quindi quando sono arrivato a 39, ho pensato, ‘Eccolo, è questo, questo è il momento’. E poi sono arrivato a 40 anni e ho pensato, ‘Oh no, non era così, non è così!’.

‘Quindi 40 è stato un momento un po’ accidentato, perché non ero sicuro di cosa fai a 40 anni quando non sei morto. Poi la vita è andata avanti e poi ho raggiunto i 50 anni e poi mi è stata diagnosticata e ho pensato: “Oh, eccolo”. Stava solo aspettando’.’

Famiglia: la madre di Sarah, Ann, morì tragicamente di cancro 40 anni fa all'età di 39 anni, quando Sarah aveva solo 10 anni

Famiglia: la madre di Sarah, Ann, morì tragicamente di cancro 40 anni fa all’età di 39 anni, quando Sarah aveva solo 10 anni

Annuncio

.

Leave a Comment