Salah, Haaland e altri fuoriclasse salteranno la Coppa del Mondo

A causa di infortuni o altri motivi, alcuni dei fuoriclasse del calcio non saranno rappresentati alla Coppa del Mondo FIFA che inizierà questo fine settimana in Qatar. Il tempismo insolito del più grande spettacolo del calcio mondiale ha portato a molti giocatori infortunati, mentre alcuni non sono riusciti a entrare a causa della mancata qualificazione del loro paese.

Ecco cinque di questi giocatori che guarderanno da lontano mentre i prescelti sudano per il trofeo della Coppa del Mondo FIFA.

Erling Haaland

Haaland, Foden ottengono triplette mentre il Man City batte il Man United 6-3

Il 23enne norvegese è probabilmente il miglior attaccante del mondo al momento. Segna gol per divertimento sia in club che in nazionale e da quando è arrivato in estate è arrivato alla Premier League inglese come un pesce nell’acqua.

Mentre Haaland ha segnato 18 gol in campionato con il Manchester City da quando si è trasferito dal Borussia Dortmund, ha realizzato solo cinque gol durante le qualificazioni ai Mondiali, e non sorprende che la Norvegia abbia faticato a lasciare il segno nel Gruppo G, finendo terzo dietro Olanda e Tacchino.

Ci si aspetta di più sulla scena internazionale dal temibile attaccante 6ft5.

Paolo Pogba

blank
Paul Pogba è tornato alla Juventus in estate per aumentare le sue possibilità di partecipare ai Mondiali, ma ha subito un infortunio a lungo termine che gli ha assicurato che questa volta non avrebbe fatto parte della festa della Francia.

Membro integrante della squadra vincente nel 2018 e uno dei favoriti dell’allenatore Didier Deschamps, un infortunio al menisco subito a luglio non è stato gestito e richiederebbe un intervento chirurgico, assicurando che Pogba sarebbe stato a guardare da lontano.

Il 29enne si è rassegnato al destino, condividendo di recente un emozionante messaggio di buona volontà alla sua squadra sui social media.

Mohammad Salah

Salah risulta positivo al COVID-19

In poche parole: Sadio Mane ha impedito a Salah e all’Egitto di prendere parte alla prossima Coppa del Mondo.

Nonostante l’Egitto fosse in testa al girone preliminare, i Faraoni sono stati fermati da Mane e Senegal ai rigori durante il turno di playoff nonostante l’influenza di Salah.

Il 30enne è stato giustamente il talismano per club e nazionale nel recente passato, ma il suo potere da star è scemato e si è dimostrato insufficiente per l’Egitto. Non ha segnato gol durante le qualificazioni ai Mondiali e dovrà accontentarsi di un posto sul divano durante la pausa dei Mondiali.

N’Golo Kante

blank
Insieme a Pogba, Kante è stato la sala macchine che ha consegnato i Mondiali di Russia 2018 alla Francia e la sua industria mancherà molto in Qatar.

Personaggio sempre sorridente e affabile, apprezzato da tutti, Kante è stato infortunato per gran parte dell’anno e l’ultimo è stato un duro colpo per il motore del centrocampo francese.

Uno dei migliori centrocampisti difensivi al mondo quando è in forma, Kante ha lottato contro un infortunio al bicipite femorale che ha coinciso con un calo delle prestazioni e dei risultati del Chelsea, e resta da vedere se la Francia riuscirà a trovare un degno sostituto.

Roberto Firmini

blank

Un’omissione scioccante dal roster brasiliano per la Coppa del Mondo. Dopo aver superato una stagione piena di infortuni per mantenersi in forma quest’anno, “Bobby” Firmino ha iniziato bene la nuova stagione e rimane una luce brillante in una stagione piuttosto noiosa finora per il Liverpool con sei gol e tre assist in 12 presenze.

L’omissione dell’attaccante del Liverpool ha spianato la strada all’inclusione di Richarlison, l’ala del Tottenham, nella comitiva in trasferta nonostante un misero ritorno di due gol e due assist in 15 partite.

Con 17 gol in 55 partite con la nazionale brasiliana, si spera che la decisione di Mister Tite di non selezionare Frimino che utilizza sapientemente lo spazio non lo perseguiti durante il Mundial.

Leave a Comment