Sadio Mane è accusato di “adattarsi al Bayern Monaco come il tofu in una salsiccia”, ma Jurgen Klopp è fiducioso che l’ex giocatore del Liverpool possa “alzare le sue prestazioni” nonostante l’idea “assurda” di poter sostituire Robert Lewandowski

Mentre continuiamo a sentire dire quanto al Liverpool manchi Sadio Mane, si scopre che il Bayern Monaco è altrettanto disperato per Robert Lewandowski.

Una delle più grandi mosse di un’estate piena di grandi mosse ha visto il Bayern e il secondo capocannoniere di tutti i tempi della Bundesliga partire per il Barcellona, ​​​​con Mane già firmato come suo sostituto.

Getty

Mane mancanza di punteggio sta lasciando alcuni insoddisfatti

Intanto Lewandowski non riesce a smettere di trovare la rete

Intanto Lewandowski non riesce a smettere di trovare la rete

È stato visto come un’opera geniale dal direttore sportivo del club Hasan Salihamidzic avere i senegalesi pronti a partire prima ancora che il Liverpool perdesse la finale di Champions League contro il Real Madrid, con grande sgomento di Jurgen Klopp.

Ma per quanto sia stata una grande sconfitta per i Reds Mane, la partenza di Lewandowski si fa probabilmente sentire ancora di più, con Mane che lotta per riempire alcune scarpe da gol generazionali.

Il 30enne ha segnato otto gol in 15 partite finora in questa stagione, ma è ancora un po’ lontano da un ritorno standard per Lewandowski, che ne ha 14 su 12 per il Barca.

Mane ha preso vita durante la prima vittoria in assoluto della Coppa d’Africa del Senegal a febbraio e, con Klopp che lo ha utilizzato come centravanti, il giocatore ha iniziato a ricevere grida di Pallone d’Oro per la sua parte in un’epica sfida quadrupla.

Tuttavia, né i Reds né il loro ex numero 10 sono stati più gli stessi da allora, e non è solo una mancanza di punteggio.

“L’uomo si adatta alla squadra del Bayern come il tofu con la salsiccia bianca”, ha scritto l’editorialista Alex Steudel per il canale TV e il sito web Sport1. “Mane ammassa tutto.

Il set di attaccanti del Bayern, ma nessun attaccante vero e proprio ha lasciato Mane esposto

Getty

Il set di attaccanti del Bayern, ma nessun attaccante vero e proprio ha lasciato Mane esposto


A volte gioca a sinistra e, tra tutti, spinge Leroy Sane a destra, a volte gioca al centro dell’attacco, dove viene irrimediabilmente sopraffatto. Mane è l’escursionista che non arriva mai.

“Ed è sempre stato così, ma nessuno lo dice ad alta voce: Mane for Lewandowski – chi ha davvero inventato queste sciocchezze?

“Sta giocando solo perché Serge Gnabry è nei guai e Kingsley Coman è stato prima squalificato e poi infortunato – ea volte quando Sane ha gentilmente deviato a destra.

Con Mane l’attacco del Bayern è in costante squilibrio. Tutti possono vederlo. Il risultato: il peggior inizio di stagione dal 2010. Mane non è l’unico responsabile, ma ha una buona parte della colpa.

Anche i confronti con Lewandowski vanno oltre, con Mane ora il giocatore più pagato della Bundesliga, è stato recentemente confermato.

Mane sta portando un sacco di soldi in Baviera

Getty

Mane sta portando un sacco di soldi in Baviera

Con 22 milioni di euro all’anno, o 368.000 sterline a settimana per gli standard inglesi, è davanti a Manuel Neuer come il miglior reddito della Germania, ma finora non è stato così cruciale.

In effetti, in una sconfitta per 1-0 contro l’Augsburg, che la BILD ha definito una “crisi”, è stato persino superato dal portiere che per due volte si è allontanato dopo essere arrivato su un calcio d’angolo dei tempi di recupero.

Anche transfermarkt, outlet finanziario del calcio tedesco, ha detto la sua, con le loro nuove valutazioni che hanno portato il suo valore di mercato da £ 63 milioni a £ 54 milioni, un calo che solo pochi possono eguagliare.

Inoltre, non ha ancora incassato un gol cruciale per il Bayern, con sei dei suoi otto gol arrivati ​​nei colpi di martello che il Bayern ha vinto con quattro o più gol.

Vincitore di una partita regolare al Liverpool, Mane sta lottando per segnare gol di simile importanza

Getty

Vincitore di una partita regolare al Liverpool, Mane sta lottando per segnare gol di simile importanza

Il suo manager, Julian Nagelsmann, è fiducioso che Mane possa cambiare le cose, ma ha ammesso che tocca a lui iniziare a trovare la rete.

“La prestazione è responsabilità della squadra di allenatori per portarlo dove vogliamo che sia”, ha detto il tedesco. “Per metterti nella posizione migliore, nel processo – e alla fine è compito del giocatore implementarlo.

“Alla fine deve aiutare ad attuare il piano, poi è un grande supporto. Alla fine, è compito del giocatore mettere in atto ciò che l’allenatore gli dice di fare. Poi troverà presto la strada per tornare al top della forma, sono di buon umore”.

Anche Klopp è stato interrogato sulla mancanza di forma dell’attaccante e sembrava ancora più sicuro.

Klopp ha difeso il suo ex giocatore

Getty

Klopp ha difeso il suo ex giocatore

Ma Nagelsmann dice che ora tocca a lui mettere la palla in rete

Getty

Ma Nagelsmann dice che ora tocca a lui mettere la palla in rete

“Sadio aumenterà continuamente il suo limite di prestazioni. Lo fa sempre”, ha spiegato a Sky Sports il boss del Liverpool. “Non tutte le settimane, nessuno lo fa. Ma ad altissima frequenza.

“Sadio è un giocatore eccezionale. È assolutamente di livello mondiale”.

Ma gli manca?

“E’ un bravo ragazzo e un top player. Ma la mancanza suona come se lo volessi ancora qui. Penso che sia assolutamente normale che Sadio volesse solo fare qualcosa di diverso”.

Bene, finora il suo “qualcosa di diverso” non ha esattamente intenzione di pianificare, e se Darwin Nunez può iniziare a trovare la rete regolarmente, potrebbe benissimo essere il Liverpool che inaspettatamente vince l’estate di domino attaccanti.

.

Leave a Comment