Ritiri di filo di rinuncia al basket fantasy: guarda ad Al Horford

Lavorare sul filo della rinuncia è fondamentale per avere successo nel fantabasket. Con così tante partite, infortuni e turni infiniti nelle rotazioni durante la campagna della maratona, avremo bisogno di ottenere statistiche dal libero arbitrio per massimizzare gli elenchi immaginari.

La volontà di intrattenere la competizione per gli ultimi posti nel tuo elenco di cerchi fantasy può rivelarsi gratificante. Quando si cura questo fluido collettivo di contributori statistici, è utile considerare i propri giocatori di fine panchina in diretta competizione con i talenti che fluttuano nel libero arbitrio.

L’obiettivo di questa serie settimanale è identificare i giocatori in ogni posizione ampiamente disponibile in free agency nei campionati ESPN. Alcuni appuntamenti sono specialisti in grado di aiutare in una o due categorie, mentre altri offrono offerte statistiche più diverse e importanti. Nelle analisi seguenti, ho ordinato i giocatori in ogni posizione tenendo presente la priorità di acquisizione, piuttosto che la percentuale di roster nei campionati ESPN.

playmaker

blankCameron Payne, Phoenix Suns (presentato nel 17,2% dei campionati ESPN): I Suns non avranno il leader della squadra e il playmaker Chris Paul nella formazione per le prossime partite mentre continua a guarire da un infortunio al piede. Payne è stato relativamente bravo al suo posto dal punto di vista fantasy, con una media di 20 punti e 5,8 centesimi con metriche di tiro fantastiche durante le ultime cinque partite che entrano domenica, tutto inizia. Finché Paul è messo da parte, Payne è un fantasista.

blankBones Hyland, Denver Nuggets (17,7%): Ai Nuggets mancano Jamal Murray e Nikola Jokic al momento per i protocolli Covid, spostando nel frattempo Hyland in un ruolo offensivo più importante. Entrando nella lista di domenica, la guardia del secondo anno ha segnato una media di 19,7 punti, 3,7 assist, 1,2 palle rubate e ben 4,5 triple nelle ultime sei uscite.

blankKillian Hayes, Detroit Pistons (8.3%): I Pistons si sono rivolti a Hayes come playmaker titolare con Cade Cunningham che deve affrontare un grave infortunio allo stinco. Hayes a volte farà fatica a segnare in modo efficiente, ma i forti assist e le percentuali di furto aumentano il valore mentre sta ottenendo così tanti minuti e tocchi per Detroit.

blankShake Milton, Philadelphia 76ers (2.6%): I Sixers hanno perso l’ennesima guardia stellare a causa di un infortunio al piede con Tyrese Maxey che ha subito una frattura durante il fine settimana, trasformando Milton in un grande ruolo di punteggio e creazione per una rotazione di Filadelfia improvvisamente esaurita.

guardia armata

blankDe’Anthony Melton, Philadelphia 76ers (20,6%): Sulla scia degli infortuni di James Harden e Maxey, Melton è tra i leader della lega nelle palle rubate e ha valutato molto bene come rimbalzista per la posizione ai suoi tempi con Memphis. Aspettatevi che Melton giochi minuti pesanti fino alla fine dell’anno solare.

blankMalik Beasley, Utah Jazz (45.0%): Un secchio fiducioso con la libertà di cacciare il proprio tiro, Beasley ha alzato il tiro ultimamente con alcune esibizioni da punteggio distintive. Lo Utah continuerà a nutrire Beasley con la seconda unità, rendendolo il raro marcatore in panchina con un certo livello di costanza.

blankDerrick White, Boston Celtics (44,9%): Nessuna singola statistica ti stupirà con White, ma i suoi assist sono aumentati, la sua percentuale di blocco è atipicamente alta per una guardia e questa miscela lo ha portato al 12 ° posto tra i playmaker nel Player Rater nelle ultime due settimane.

blankAlec Burks, Detroit Pistons (3,7%): Una guardia da gol in grado di pubblicare alcuni forti tassi di rimbalzo per andare con il suo tiro sicuro, Burks dovrebbe essere impegnato a segnare al posto di Cade Cunningham nei prossimi giorni.

ala piccola

blankDillon Brooks, Memphis Grizzlies (54,0%): Con Desmond Bane messo da parte e i Grizzlies che esauriscono una rotazione più serrata quest’anno, Brooks comanderà un pesante carico di lavoro offensivo nelle partite a venire. Per fortuna, come forse saprai, Brooks è un grande fan del suo stesso gioco.

blankRoyce O’Neale, Brooklyn Nets (35,3%): Fresco della sua prima tripla doppia in carriera, che includeva il tiro vincente per i Nets, O’Neale ha colmato abilmente le lacune per i Nets tra alcuni seri problemi di roster lo scorso mese.

blankBruce Brown, Denver Nuggets (11,4%): Il ragazzo tuttofare che O’Neale sta sostituendo a Brooklyn in questa stagione è Brown, che ora sta portando il suo versatile gioco da terra ai Nuggets. Con i compagni di squadra stellari messi da parte, Brown ha migliorato il suo gioco su entrambi i lati della palla.

blankCaleb Martin, Miami Heat (4.5%): Un’altra ala capace dalla catena di montaggio di Miami, Martin è emersa come una bella opzione di streaming durante l’assenza di Jimmy Butler. Questa è solo un’aggiunta provvisoria, ma vale la pena notare che Martin ha segnato una media di quasi 41 minuti nelle ultime tre partite di domenica, supportando una fantastica linea a due.

potenza diretta

blankJaren Jackson Jr., Memphis Grizzlies (61,5%): Non preoccuparti di alcune partite perse a causa della gestione degli infortuni, poiché il tasso di blocco d’élite e il potenziale per alcuni vantaggi offensivi rimangono presenti. Jackson, dopo tutto, ha guidato l’intero campionato a blocchi la scorsa stagione.

blankAleksej Pokusevski, Oklahoma City Thunder (19.1%): Un recente infortunio alla caviglia potrebbe ostacolare il traboccante valore di fantasia, poiché “Poku” stava iniziando a combinare grandi risultati difensivi con risultati offensivi utilizzabili.

blankMarcus Morris Sr., Los Angeles Clippers (39,6%): Questo veterinario costante non fa molto oltre a colpire 3 puntatori per i Clippers mentre il loro residente allunga quattro, ma almeno afferma il suo più alto tasso di rimbalzo in quattro anni e abbastanza di una clip rubata per avere importanza.

blankTorrey Craig, Phoenix Suns (2,7%): Un collante per i Suns che ha giocato minuti pesanti con Cameron Johnson in difficoltà, Craig ha segnato una media di 13 punti, 8,3 rimbalzi e due palle rubate e stoppate combinate durante le sue ultime tre partite entrando nella lista di domenica.

Centro

blankBol Bol, Orlando Magic (49,9%): Questo ragazzo non dovrebbe essere in questa lista ancora per molto; Bol è tra i contributori fantasy d’élite nell’ultimo mese grazie a una miscela unica di blocchi, tabelloni e punteggio efficiente. Fai spazio a lui ora, dato che c’è un vantaggio statistico sulla vittoria del campionato con quanto bene sta giocando Bol ultimamente.

blankAl Horford, Boston Celtics (51,3%): Dopo un ottobre tranquillo, Horford ha segnato 13,6 punti, 8,1 rimbalzi, 2,8 assist e solidi risultati difensivi a novembre. Ci saranno alcune linee tranquille, ma Horford ha ancora un divertente profilo 3D.

blankMason Plumlee, Charlotte Hornets (25,2%): Tra Plumlee e Kelly Olynyk dello Utah (31,7%), i fantasy manager hanno alcune utili opzioni di profondità da considerare. Entrambi sono solidi passanti per la posizione, mentre Plumlee è la migliore fonte di rimbalzi ed efficienza di tiro e Olynyk fornisce un tasso di recupero atipicamente alto.

Leave a Comment