Riepilogo giornata 3 del girone UWCL: il Barcellona ottiene una vittoria decisiva

Un’altra lista di partite si è verificata nella fase a gironi della UEFA Women’s Champions League che ha lasciato alcuni gironi ancora molto in sospeso mentre altri si stanno ora formando un’idea più solida su chi si qualificherà e chi no.

Gruppo A:

Chelsea-Real Madrid 2-0

La classe e la qualità del Chelsea hanno dimostrato di fare la differenza in quanto hanno avuto ampiamente il controllo di questo pareggio fin quasi dal primo fischio. Il Real Madrid ha dovuto ringraziare il portiere, Misa Rodriguez, per il punteggio che non è stato più grande di quello che è finito per essere mentre ha prodotto parate chiave per tutto il tempo per negare al Chelsea un gol iniziale fino al secondo tempo.

Sohpie Ingle ha rotto la situazione di stallo mentre si aggrappava a un colpo di testa durante un calcio d’angolo e poi Erin Cuthbert ha completato le marcature con uno dei gol più sorprendenti che vedrai in questa stagione in Champions League. La vittoria lascia il Chelsea con cinque punti di vantaggio in testa al Gruppo A, mentre il Real Madrid è terzo, a pari punti con il PSG a quattro punti.

PSG-Vllaznia 5-0

Il Paris Saint-Germain ha finalmente registrato la sua prima vittoria in Champions League stagionale, eliminando il Vllaznia. La squadra francese non ha avuto il miglior inizio della sua campagna europea, quindi questa è stata una prestazione gradita per chiunque tifi PSG. Grace Geyoro, Ramona Bachmann, Sandy Baltimore e Magnaba Folquet hanno tutte trovato il fondo della rete per il PSG, mentre Matilda Gjergji ha messo la palla in fondo alla rete per aggravare la miseria di Vllaznia.

Questo girone di partite vede il Chelsea imbattuto in testa al girone con PSG e Real Madrid a pari punti mentre ci avviciniamo al turno successivo. Il Vllaznia rimane radicato in fondo al girone e probabilmente non arriverà alla fase a eliminazione diretta,

Gruppo B

AS Roma-VfL Wolfsburg 1-1

Uno dei risultati più intriganti di questo girone ha visto la Roma fare una prestazione impressionante in casa contro il Wolfsburg e guadagnare un pareggio. Entrambe le squadre non avevano perso una partita finora nel loro girone e hanno cercato di mantenerlo così in questa partita.

Valentina Giacinti ha regalato ai tifosi di casa qualcosa di cui rallegrarsi fin dall’inizio trovando il fondo della rete al 3′, ma il Wolfsburg ha risposto con Ewa Pajor al 33′ e la partita è rimasta sull’1-1 per tutto il tempo.

Slavia Praga 0-1 St. Polten

Il St. Pölten ha ottenuto una grande vittoria per la sua stagione trovando un gol nel finale per guadagnare una vittoria in trasferta contro lo Slavia Praha. Mária Mikolajová ha segnato una grande vittoria nei tempi di recupero mentre la partita si è conclusa e ha garantito alla sua squadra la prima vittoria della stagione, nonostante Jasmin Eder sia stato espulso poco dopo.

Roma e Wolfsburg sono ancora in testa al girone, a pari punti, ma il St. Pölten ora ha una possibilità esterna di qualificarsi per il turno successivo se in qualche modo riesce a vincere contro una delle due squadre migliori. Lo Slavia Praha avrà bisogno di un miracolo assoluto ora per qualificarsi al prossimo turno da questo girone.

Gruppo C

Juventus-Arsenal 1-1

Nonostante gli infortuni continuassero a crescere per l’Arsenal, è uscito da Torino con un pareggio per mantenersi in testa al girone. Questo gruppo, insieme al Gruppo A, ha il potenziale per vedere una grande squadra non arrivare alla fase a eliminazione diretta, quindi l’Arsenal sarà la squadra di gran lunga più felice con questo pareggio in quanto li mantiene davanti al gruppo di inseguitori.

Lineth Beerensteyn ha portato in vantaggio i padroni di casa mentre hanno mantenuto la sua composizione per finire in basso oltre il portiere, mandando i suoi compagni di squadra e i tifosi di casa in grandi festeggiamenti. La loro gioia è stata una vita breve perché nove minuti dopo, Vivianne Miedema ha fatto quello che fa sempre, trovando il fondo della rete quando serve per l’Arsenal. È così che la partita è finita poiché nessuna delle due parti è riuscita a trovare un vincitore mentre il gioco andava avanti.

Zurigo 0-3 Lione

I campioni in carica dell’Olympique Lyonnais hanno finalmente ottenuto la loro prima vittoria della stagione, battendo leggermente i padroni di casa dello Zurigo. Melvine Malard ha segnato un gol in anticipo per il Lione e poi Signe Bruun ne ha aggiunti altri due al 35° e 66° minuto della partita, assicurando la vittoria al Lione. Come con l’Arsenal, anche il Lione ha una serie di giocatori fuori per infortunio, quindi questa vittoria sembrerà una gradita tregua per quella che finora è stata una stagione incerta per il Lione.

L’Arsenal rimane in testa al girone con la Juventus a soli due punti di distanza. Il Lione è ancora a distanza ravvicinata da entrambe le squadre e questo gruppo rimane delicatamente equilibrato in vista del prossimo turno di partite. Lo Zurigo è saldamente in fondo e sembra sempre più improbabile che riesca a uscire da questo girone.

Gruppo D

Barcellona 3-0 Bayern Monaco

Questo è stato lo scontro tra titani nel Gruppo D e probabilmente determinerebbe chi sarebbe arrivato primo e secondo del gruppo. Entrambe le parti sapevano che una vittoria avrebbe quasi garantito loro un posto nelle fasi a eliminazione diretta e hanno cercato di assicurarsi che sarebbero state la squadra a vincere.

Il Bayern ha eseguito un piano tattico ben congegnato durante il primo tempo, ma una volta che Geyse ha trovato il fondo della rete all’inizio del secondo tempo, le porte si sono aperte per il Barcellona. Aitana Bonmatí ha aggiunto un raddoppio al 59′ e poi Claudia Pina ha segnato un magnifico terzo per coronare un’altra grande serata al Camp Nou.

Benfica-Rosengard 1-0

Con i pesi massimi Barcellona e Bayern nel loro girone, il Benfica sapeva di aver bisogno di una vittoria da qualche parte per avere una possibilità di qualificarsi fuori dalla fase a gironi. Quella vittoria è arrivata sul Rosengård quando Cloé Lacasse ha segnato l’unico gol della partita al 23′. Non è stata una vittoria facile per il Benfica poiché gli ospiti hanno cercato il pareggio, ma hanno resistito per assicurarsi la prima vittoria in questo girone.

Il Barcellona è ancora in testa al girone, avendo vinto tre partite su tre, mentre il Bayern è secondo. Il Benfica è terzo e dovrà trovare una vittoria contro una delle prime due squadre per uscire da questo girone. Il Rosengård sta ora affrontando una strada in salita per qualificarsi a questo girone e per farlo avrà bisogno di qualcosa di più della semplice vittoria delle partite rimanenti.

Leave a Comment