Riepilogo Champions League: il Benfica mette fine alle speranze della Juve mentre PSG batte il Maccabi e l’RB Lipsia superano il Real Madrid | Notizie di calcio

Rafa Silva del Benfica ha segnato due gol superbi battendo la Juventus per 4-3 in un thriller all’Estadio da Luz per sigillare un posto nella fase a eliminazione diretta della Champions League e porre fine alle possibilità del club italiano in questa competizione di quest’anno.

Il Benfica ha 11 punti in cinque partite, gli stessi della capolista del Gruppo H Paris Saint-Germain, mentre i tre punti della Juve li lasciano concentrare sulla conquista di un posto in Europa League, qualcosa che possono assicurarsi nell’ultima giornata quando ospiterà il PSG.

Antonio Silva, 18 anni, ha segnato il suo primo gol in Benfica portando i padroni di casa in vantaggio dopo 17 minuti, ma la Juventus ha pareggiato quando Moise Kean ha portato a casa il pallone quattro minuti dopo.

Il Benfica è tornato in vantaggio grazie a un controverso rigore che è stato trasformato da Joao Mario prima che Rafa Silva sembrasse portare al sicuro i punti con due sublimi rifiniture, su entrambi i lati dell’intervallo, che illustravano perfettamente la sua tecnica e astuzia.

Ma gli ospiti hanno tirato indietro un gol nel finale con Arkadiusz Milik dopo che è stato impostato dall’esterno inglese di 19 anni Samuel Iling, e quest’ultimo è stato ancora una volta fondamentale nel creare un’occasione per Weston McKennie per segnare il terzo gol della Juve.

Che ha visto un finale teso in una notte in cui il Benfica sembrava voler umiliare i suoi visitatori, ma ha dovuto resistere quando Rafa Silva ha mancato una tripletta colpendo il palo.

Messi e Mbappé al doppio mentre il PSG batte il Maccabi

Lionel Messi e Kylian Mbappé del Paris Saint-Germain hanno segnato due gol con Neymar anche in porta mentre il temibile attacco del club francese ha fatto a pezzi il Maccabi Haifa in una vittoria per 7-2 e li ha mandati negli ottavi di finale di Champions League.

Il trio irrefrenabile è stato troppo difficile da gestire per una squadra del Maccabi, anche se gli israeliani hanno mostrato grande cuore nella sfida del Gruppo H con la doppietta di Abdoulaye Seck.

Messi ha fatto rotolare la palla al 19° minuto con un sontuoso primo gol con l’esterno del sinistro e Mbappe si è arricciato al secondo posto della sua squadra al 32°.

Mbappe e Messi si sono poi uniti per giocare a Neymar tre minuti dopo con il tiro del brasiliano che è andato dal palo.

Seck ha risposto quasi immediatamente con un colpo di testa, ma Messi ha inviato un tiro di sinistro all’interno del palo poco prima dell’intervallo dopo il collegamento di nuovo con Neymar.

Il Maccabi ha nuovamente ridotto gli arretrati al 50′ con un colpo di testa, ma il PSG non ha finito e Mbappe ha superato il portiere Joshua Cohen con un altro bigodino prima che il cross basso di Neymar venisse trasformato nel suo autogol da Sean Goldberg.

Messi, a cui è stata negata la nona tripletta di Champions League dalla traversa, ha poi incaricato Carlos Soler di concludere le marcature a sei minuti dalla fine.

RB Lipsia un passo più vicino alla fase a eliminazione diretta dopo la vittoria del Real

L’RB Lipsia ha compiuto un grande passo avanti verso la fase a eliminazione diretta della Champions League con una vittoria casalinga per 3-2 sul Real Madrid.

La squadra tedesca è seconda nel Gruppo F con nove punti, una dietro la capolista Real e tre davanti allo Shakhtar Donetsk, che affronterà nell’ultima partita del girone la prossima settimana e necessita di un pareggio per assicurarsi un posto tra le prime due.

Con il Real Madrid già qualificato per gli ottavi, l’allenatore Carlo Ancelotti è rimasto diversi titolari regolari e la sua squadra è stata dominata presto dalla giovane squadra del Lipsia.

Christopher Nkunku dell'RB Lipsia festeggia il gol dell'1-0 contro il Celtic
Immagine:
Christopher Nkunku è stato tra i marcatori dell’RB Lipsia

I padroni di casa sono passati in vantaggio al 13′ con Josko Gvardiol che ha segnato sulla ribattuta di Thibaut Courtois dopo un colpo di testa di Andre Silva.

Con i campioni che si stavano ancora riprendendo dal primo colpo, il Lipsia ha allungato il vantaggio cinque minuti dopo quando David Raum ha provato a passare in area ma la palla è stata deviata da un difensore sulla traiettoria di Christopher Nkunku, che è stato pronto a reagire e ha calciato la palla in fuori dalla traversa.

Vinicius Jr ha rimesso in gioco il Real poco prima dell’intervallo con un colpo di testa che è andato appena dentro il palo sinistro.

Gol di un tiro di Timo Werner da distanza ravvicinata per finire un rapido contropiede all’81’ ha portato il Lipsia sul 3-1.

Dopo aver subito un fallo all’interno dell’area, Rodrygo ha segnato dal dischetto per il secondo gol del Real nei tempi di recupero.

Il Milan batte la Dinamo Zagabria per far rivivere le speranze dell’UCL

Il Milan ha riacceso le speranze di raggiungere gli ottavi di finale di Champions League vincendo 4-0 in casa della Dinamo Zagabria nel Gruppo E.

Le sconfitte consecutive contro il Chelsea nelle due precedenti partite avevano lasciato il Milan con molto da fare per qualificarsi agli ottavi, ma il colpo di testa di Matteo Gabbia nel primo tempo li ha portati a una vittoria decisiva in Croazia.

Rafael Leao del Milan esulta dopo aver segnato durante la partita di calcio del girone B di Champions League tra Milan e Atletico Madrid allo stadio San Siro di Milano
Immagine:
Rafael Leao è andato a segno in una vittoria enfatica per il Milan

La corsa in solitaria dell’attaccante portoghese Rafael Leao e la conclusione all’inizio del secondo tempo hanno portato la partita oltre la squadra di casa, prima che Olivier Giroud si assicurasse doppiamente i tre punti con un rigore poco prima dell’ora.

Un autogol nel finale ha siglato la seconda vittoria della stagione europea del Milan che lo porta al secondo posto con sette punti. Se evitano la sconfitta la prossima settimana contro il Red Bull Salisburgo, terzo in classifica, raggiungeranno gli ottavi di finale.

La vittoria del Milan significa anche che il Chelsea passerà alla fase a eliminazione diretta come vincitore del girone dopo la vittoria per 2-1 in casa del Salisburgo all’inizio di martedì, mentre lo Zagabria resta ultimo con quattro punti.

Leave a Comment