Riassunto Champions League: cadono Barcellona e Atletico Madrid mentre avanzano Inter e Porto | Notizie di calcio

Il Barcellona è stato eliminato dalla Champions League prima di calciare un pallone mercoledì quando la vittoria per 4-0 dell’Inter sul Viktoria Plzen ha lasciato loro solo un posto in Europa League.

Gli ex giocatori della Premier League Henrikh Mkhitaryan ed Edin Dzeko hanno segnato gol nel primo tempo per portare l’Inter sulla strada di San Siro, prima di formare l’uomo del Manchester City Dzeko ha segnato di nuovo nel secondo tempo.

Romelu Lukaku ha completato la vittoria in ritardo, il che significa che il Barcellona può finire solo terzo nel Gruppo C.

Immagine:
Edin Dzeko dell’Inter, a sinistra, festeggia con i compagni di squadra dopo aver segnato il secondo gol della sua squadra

È la seconda stagione consecutiva che il Barcellona esce dalla Champions League nella fase a gironi, dopo aver passato 17 stagioni consecutive a eliminazione diretta.

C’era ancora tempo perché la serata della squadra spagnola peggiorasse ancora, però, quando Bayern Monaco ha vinto 3-0 al Camp Nou e si è assicurato il primo posto nel Gruppo C.

Sadio Mane ha aperto le marcature dopo soli 10 minuti quando ha agganciato un sontuoso passaggio di Serge Gnabry, prima che l’ex attaccante dello Stoke Eric Maxim Choupo-Moting raddoppiasse il vantaggio del Bayern al 31′.

Benjamin Pavard ha poi aggiunto la beffa all’infortunio del Barcellona con un terzo gol nel secondo tempo di recupero

L’Atletico si è schiantato dopo un rigore sbagliato ai tempi di recupero

Squadre  i giocatori discutono durante la partita di calcio della Champions League del gruppo B tra Atletico Madrid e Bayer 04 Leverkusen allo stadio Civitas Metropolitano di Madrid, in Spagna, mercoledì 26 ottobre 2022. (AP Photo/Manu Fernaandez)
Immagine:
Axel Witsel (a sinistra) si scontra con Jonathan Tah mentre l’Atletico Madrid scivola fuori dalla Champions League

Atletico Madrid ha reso la notte infelice per le squadre spagnole, anche uscendo dalla Champions League grazie al pareggio casalingo per 2-2 contro Bayer Leverkusen in cui hanno sbagliato una penalità di recupero.

Lukas Hradecky ha parato il dischetto di Yannick Carrasco prima che il seguito di Saul Niguez colpisse la traversa, il che significa che la squadra di Diego Simeone uscirà dalla fase a gironi solo per la seconda volta negli ultimi 10 anni.

Il Leverkusen passa in vantaggio al 9′ con Moussa Diaby, ma l’Atletico pareggia a metà del primo tempo grazie a Carrasco.

Il Leverkusen di Xabi Alonso è poi tornato in vantaggio con Callum Hudson-Odoi, che ha segnato il suo primo gol per il club da quando è arrivato in prestito dal Chelsea.

L’Atletico ha pareggiato all’inizio del secondo tempo grazie a Rodrigo De Paul, ma ora dovrà accontentarsi della rottamazione con il Leverkusen per un posto in Europa League alla sesta giornata.

Porta partecipato Club Brugge mercoledì agli ottavi con una convincente vittoria per 4-0 in casa della squadra belga.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Il Porto ha festeggiato la fase a eliminazione diretta della Champions League sull’aereo di casa da Bruges dopo che l’Atletico Madrid ha sbagliato un rigore all’ultimo minuto contro il Bayer Leverkusen

Mehdi Taremi ha portato il Porto in vantaggio nel primo tempo prima che il portiere Diogo Costa parasse due rigori per impedire ai padroni di casa belgi di rientrare in partita all’inizio del secondo tempo.

Evanilson, Stephen Eustaquio e Taremi hanno poi segnato altri tre gol in rapida successione per vendicare il Porto dopo aver perso 4-0 in casa contro il Club Brugge il mese scorso.

Il Francoforte elimina il Marsiglia per lasciare il Gruppo D in fermento

Sebastian Rode di Francoforte, a destra, e Daichi Kamada di Francoforte, a sinistra, festeggia con l'aquila del club dietro dopo aver vinto la partita di calcio del Gruppo D della Champions League tra l'Eintracht Francoforte e l'Olympique de Marseille a Francoforte, in Germania, mercoledì, 26 ottobre 2022. (Foto AP/Martin Meissner)
Immagine:
Sebastian Rode di Francoforte (a destra) e Daichi Kamada celebrano la loro vittoria con l’aquila del club

francoforte ha guadagnato una vittoria per 2-1 in casa a Marsiglia lasciare il Gruppo D spalancato e aumentare le proprie possibilità di avanzare nell’ultima giornata della prossima settimana.

La vittoria ha portato i campioni in carica dell’Europa League a sette punti, uno davanti al Marsiglia e al secondo posto Lisbona sportiva. Tottenham sono primi otto dopo aver pareggiato 1-1 contro i portoghesi.

Daichi Kamada ha completato una superba mossa di passaggio portando i padroni di casa in vantaggio dopo tre minuti con il loro primo gol in una partita casalinga della competizione in questa stagione.

Il Marsiglia ha pareggiato con un tiro al volo da distanza ravvicinata di Matteo Guendouzi al 22′, ma la loro gioia è durata solo cinque minuti, quando l’ex centrocampista dell’Arsenal è passato da eroe a cattivo perdendo il possesso e permettendo a Mario Gotze di giocare un perfetto uno-due con Randal Kolo Muani, che ha inserito il vincitore.

Il vincitore della trasferta del Francoforte contro lo Sporting la prossima settimana si qualificherà agli ottavi di finale, mentre un pareggio andrà bene anche per i portoghesi.

Leave a Comment