Reazioni eccessive della settimana 6 della NFL e controlli della realtà: i patrioti dovrebbero mettere in panchina Mac Jones? Getta una squadra di playoff?

La settimana 6 nella NFL è stata imprevedibile come sempre, poiché il cambio della guardia sembra essere alle porte in campionato. Tom Brady e Aaron Rodgers sono entrambi .500 o peggio a questa fine della stagione per la prima volta dal 2012, e le squadre di New York sono un 9-3 combinato.

I Giants sono 5-1 per la prima volta dal 2009, mentre i Jets hanno il miglior inizio di stagione dal 2015. I Jets hanno eguagliato il totale delle vittorie della scorsa stagione mentre i Giants lo hanno superato, in sole sei partite. I Packers hanno perso partite consecutive nella stagione regolare per la prima volta in quattro anni e hanno subito la peggior sconfitta di sempre sotto Rodgers al Lambeau Field.

Un sacco di reazioni eccessive sono in serbo per la settimana 6. Vediamo se queste sono meritate o devono essere attenuate un po’.

I Bills otterranno il vantaggio sul campo di casa nei playoff dell’AFC

Reazione eccessiva o realtà: Realtà

La vittoria di domenica sui Chiefs non è stata importante nel determinare il favorito del Super Bowl in uscita dall’AFC, ma la strada per il Super Bowl probabilmente passerà attraverso Buffalo. I Bills hanno sconfitto i Chiefs all’Arrowhead Stadium e hanno ottenuto vittorie in due partite consecutive da un punteggio, così che l’esagono sui contendenti del Super Bowl è sparito.

Buffalo è l’unica squadra persa nella conferenza e possiede il tie-break testa a testa su Kansas City. I Bills sono chiaramente i favoriti nell’AFC East e possiedono un vantaggio di due partite sui Dolphins e un vantaggio di una partita sugli emergenti Jets. Hanno anche battuto i Ravens all’inizio di quest’anno (e Baltimora è 3-3 dopo sei partite).

La strada per il Super Bowl nell’AFC sembra passare attraverso Orchard Park a gennaio. È un pensiero spaventoso.

Gli infortuni costeranno ai 49ers un posto ai playoff

Reazione eccessiva o realtà: Reazione eccessiva

Ecco il problema più grande con i 49ers. Quanti infortuni può sopportare questa squadra? In difesa di San Francisco, Fred Warner e Dre Greenlaw sono gli unici due titolari che non si sono infortunati durante la sconfitta di domenica contro i Falcons, né si sono infortunati prima della partita.

Charvarius Ward ha lasciato la partita per un infortunio all’inguine. Talanoa Hufanga ha dovuto essere valutato per una commozione cerebrale (ma è tornato) e Samson Ebukam se ne è andato con un infortunio alla gamba (anche lui è tornato). Nick Bosa, Arik Armstead, Javon Kinlaw, Emmanuel Moseley, Jimmie Ward e Azeez Al-Shaair hanno saltato la partita per vari infortuni.

La difesa dei 49ers non ha superato gli infortuni nella sconfitta contro i Falcons, ma questa squadra ha la profondità per resistere agli infortuni (e l’ha fatta per la maggior parte dell’anno). San Francisco alla fine riprenderà alcuni di questi giocatori e farà una corsa all’NFC West.

Reazione eccessiva o realtà: Realtà

Zappe ha fatto due partenze con i Patriots e il New England ha segnato una media di 33,5 punti a partita e 381,5 yard a partita in quelle partenze. Sono anche 2-0 nelle due partenze sotto Zappe. Il rookie del quarto round è andato 24 su 34 per 309 yard con due touchdown e nessun intercetto nella vittoria di domenica sui Browns, trovando in realtà entrambi i suoi tight end (Jonnu Smith e Hunter Henry) sei volte per 122 yard e un touchdown.

Non solo i Patriots hanno tirato per 301 yard, ma erano 7 su 14 al terzo down e 2 su 3 in situazioni goal-to-go. Zappe ha quattro touchdown su un intercetto e un punteggio di 111,4 passanti in questa stagione, con un tasso di completamento del 72,9%. È il primo quarterback esordiente nell’era del Super Bowl a vincere e registrare un punteggio di oltre 100 passaggi in ciascuna delle sue prime due partenze.

In conclusione: Zappe ha fatto più che abbastanza per giustificare un altro inizio (almeno). L’attacco dei Patriots è migliore con lui come quarterback.

I Jets sono una minaccia per i playoff

Reazione eccessiva o realtà: Realtà

New York è 4-2 e ha appena consegnato a Green Bay la sua più grande sconfitta sotto Aaron Rodgers al Lambeau Field. Breece Hall sembra già uno dei giocatori più esplosivi della NFL e la difesa brilla con DJ Reed, Sauce Gardner e Quinnen Williams in testa.

I Jets hanno l’aspetto di una squadra di playoff, trovando modi diversi per battere gli avversari ogni settimana. La linea offensiva fa un buon lavoro nel proteggere Zach Wilson e la difesa continua a migliorare, consentendo meno di 300 yard per la terza settimana consecutiva.

Se l’AFC dovesse scegliere sette squadre per raggiungere i playoff, i Jets sarebbero una di queste.

I wide receiver dei Colts sono abbastanza buoni da portarli ai playoff

Reazione eccessiva o realtà: Realtà

Indianapolis ha avuto il suo miglior gioco dai suoi ricevitori larghi nella vittoria di domenica su Jacksonville. Michael Pittman ha concluso con 13 catture per 134 yard per aprire la strada, ma il contributo più grande è arrivato dal debuttante Alec Pierce. La scelta del secondo round ha ricevuto un passaggio di touchdown da 32 yard da Matt Ryan con 17 secondi rimasti per portare i Colts a 3-2-1 nell’anno, la quarta settimana consecutiva ha dato un contributo significativo all’offesa.

Parris Campbell ha avuto anche sette catture per 57 yard e un touchdown. La chimica di Ryan sta crescendo con i suoi wideout, poiché nelle ultime tre settimane è stato lanciato per 996 yard e cinque touchdown. Se la partita di domenica viene trasferita, i Colts potrebbero non dover aggiungere un altro wide receiver alla scadenza dello scambio.

Pittman, Pierce e Campbell sono abbastanza bravi.

I vichinghi sono un contendente al Super Bowl

Reazione eccessiva o realtà: Reazione eccessiva

Difficile non essere favorevoli a un inizio 5-1, soprattutto da quando i Vikings hanno costruito un vantaggio imponente nella NFC North. Il Minnesota è una delle sole tre squadre da cinque vittorie nella NFC e quattro squadre da cinque vittorie nell’intera NFL. I Vikings hanno perso contro gli Eagles, ma è successo più di un mese fa. Da allora non hanno perso.

Il Minnesota ha sicuramente sfruttato gli errori di Miami, poiché una palla bobble di Jaylen Waddle ha portato a un’intercettazione di Harrison Smith e a un eventuale field goal. Il fumble di Waddle dopo una lunga cattura in ritardo ha portato a un altro turnover di Miami, prendendo più punti potenziali dal tabellone in una partita 17-16. I vichinghi hanno ottenuto 10 punti di vantaggio dagli errori di Waddle.

I Vikings sono una buona squadra, anche se in una divisione mediocre. Non sono ancora nel livello contendente del Super Bowl.

I santi devono impegnarsi di più nel gioco della corsa

Reazione eccessiva o realtà: Realtà

Ciò che i santi riuscirono a fare sul campo contro i Bengals fu impressionante. New Orleans si precipitò per 228 yard e una media di 6,7 yard per carry contro una difesa del Bengala che consentiva 99,6 yard in corsa a partita e un solo touchdown in corsa nell’anno.

Senza i loro primi tre ricevitori larghi, il piano di gioco avrebbe dovuto essere facile per la difesa dei Bengals. Un sano Alvin Kamara ha corso per 99 yard mentre Mark Ingram ha aggiunto 46 a terra e Taysom Hill ne aveva 39. Anche il debuttante Rashid Shaheed ha avuto un touchdown di 44 yard.

Anche quando i ricevitori di passaggi del regista tornano, il coordinatore offensivo Pete Carmichael Jr. dovrebbe ricomporre il passaggio e impegnarsi di più nella corsa. I Saints sono una squadra in corsa migliore di quanto avrebbero potuto pensare.

Brian Daboll è l’allenatore dell’anno

Reazione eccessiva o realtà: Realtà

I Giants sono 5-1 e hanno già più vittorie di tutte l’anno scorso. Un sano Saquon Barkley aiuta, ma New York sta vincendo con Daniel Jones e una linea offensiva sotto la media. Battere i Ravens è un’altra eccellente vittoria per una squadra emergente dei Giants che sta iniziando a credere di essere più di una semplice storia di Cenerentola.

Questa è la prima volta dal 2009 i Giants hanno iniziato 5-1 o meglio nell’era del Super Bowl. Daboll è il primo allenatore dei Giants dopo Allie Sherman nel 1961 ad iniziare la sua carriera 5-1. Jones ha quattro unità vincenti in quanto New York è 5-1 in partite da un punteggio: l’unica squadra in questa stagione ad avere ciascuna delle sue partite decisa con otto punti o meno.

Daboll potrebbe non essere solo l’allenatore dell’anno. Potrebbe essere uno dei migliori del campionato, già.

Mike Tomlin è ancora uno dei primi cinque allenatori in questo campionato

Reazione eccessiva o realtà: Realtà

C’è un motivo per cui Tomlin non ha mai avuto una stagione da sconfitte nelle sue 15 stagioni da capo allenatore: i turbamenti come quelli di domenica sui Buccaneers sono il motivo. Tomlin ha perso il quarterback titolare Kenny Pickett (commozione cerebrale), ma Mitchell Trubisky ha trovato un modo per registrare un punteggio di 142,4 passanti contro una difesa dei Buccaneers che consentiva solo 193,7 yard di passaggio a partita per entrare nella competizione.

La secondaria degli Steelers non aveva i suoi primi tre cornerback e Minkah Fitzpatrick, ma ha tenuto Tom Brady a un solo touchdown di passaggio. I Buccaneers sono andati anche solo 4 su 14 al terzo down e 1 su 4 in zona rossa.

Pittsburgh ha battuto Tampa Bay dopo essere stato spazzato via da Buffalo la scorsa settimana. Questo è tutto Tomlin.

I giorni di Kliff Kingsbury in Arizona sono contati

Reazione eccessiva o realtà: Reazione eccessiva

Kingsbury non è ancora vicino al licenziamento, ma bisogna fare qualcosa con questo reato. I Cardinals sono 2-4, risiedono all’ultimo posto nella NFC West e sono stati trattenuti per un altro inizio lento dopo aver segnato solo tre punti e 142 yard nel primo tempo. L’Arizona ha anche avuto un tratto in cui aveva 10 giochi per 11 yard.

I Cardinals avevano solo nove punti contro la 31a difesa segnapunti in classifica in campionato e avevano solo 315 yard contro la 32a difesa in yard consentite. Questo è inaccettabile per una squadra con Kyler Murray – e ha lottato dopo aver segnato 22 su 37 per 222 yard con un intercetto.

Il posto caldo si sta facendo più caldo per Kingsbury, ma merita tempo per rinfrescarsi.

Cooper Kupp è il miglior ricevitore della NFL

Reazione eccessiva o realtà: Realtà

Nessuna mancanza di rispetto per Justin Jefferson, ma Kupp continua a produrre ogni settimana dietro un’offesa che è ancora fuori sincrono. Kupp ha concluso con sette catture per 80 yard guidando i Rams nella vittoria di domenica sui Panthers, dandogli 56 catture per 607 yard e quattro touchdown nell’anno.

Con Allen Robinson che inizia a mostrare un certo senso della produzione, Kupp ha ancora il compito di portare un gruppo di ricevitori larghi che è solo lui per sei partite. Il compito non è facile, ma Kupp è pronto per 159 ricezioni in questa stagione, il che stabilirebbe il record della NFL.

Kupp – l’unico ricevitore da 2.000 yard nella storia del campionato (stagione regolare e post-stagione) – merita ancora il suo dovuto come miglior ricevitore di passaggi del gioco. Sta trasportando i Rams in questo momento.

Leave a Comment