Più di 130 gruppi femministi firmano una lettera aperta ad Amber Heard


Più di 130 leader femministe, tra cui Gloria Steinem e Women’s March Action, hanno rilasciato una lettera aperta a sostegno di Amber Heard, cinque mesi dopo il verdetto nel caso di diffamazione tra Heard e l’ex marito Johnny Depp.

“Condanniamo la vergogna pubblica di Amber Heard e ci uniamo a suo sostegno. Sosteniamo la capacità di tutti di denunciare il partner intimo e la violenza sessuale senza molestie e intimidazioni”, si legge nella lettera.

FOTO: Gloria Steinem partecipa al gala per il 30° anniversario di Equality Now a New York, 15 novembre 2022.

John Lamparski/Getty Images

Gloria Steinem partecipa al gala per il 30° anniversario di Equality Now a New York, 15 novembre 2022.

A giugno, una giuria si è schierata in gran parte con Depp nel processo per diffamazione di alto profilo tra lui e Heard, scaturito da un editoriale del dicembre 2018 che Heard ha scritto per il Washington Post, in cui sosteneva di essere diventata “una figura pubblica che rappresenta abuso domestico.”

Depp non è stato nominato nell’editoriale, ma ha affermato nella sua causa contro Heard che le sue affermazioni facevano parte di una “bufala elaborata per generare pubblicità positiva” e che lei aveva abusato di lui. Gli avvocati di Depp hanno sostenuto che l’editoriale si riferiva indirettamente alle accuse di abusi che Heard aveva fatto quando la coppia ha divorziato nel 2016.

Dopo un lungo processo, la giuria ha assegnato a Depp 10 milioni di dollari di risarcimento danni e 5 milioni di dollari di danni punitivi.

Heard, che aveva intentato una causa contro Depp sostenendo di averla molestata e orchestrato una “campagna diffamatoria” contro di lei, ha ricevuto 2 milioni di dollari di risarcimento danni e nessun danno punitivo.

Un portavoce di Heard ha condiviso una dichiarazione sulla sentenza con ABC News ad agosto, dicendo: “Quando si tratta di proteggere il diritto fondamentale della libertà di parola, guardiamo alla decisione della giuria – per parafrasare una famosa citazione – non ‘come l’inizio della fine, ma semplicemente la fine dell’inizio». “

Sia Heard che Depp da allora hanno presentato appello contro il verdetto – Depp sta facendo appello contro i 2 milioni di dollari di risarcimento danni che gli è stato ordinato di pagare a Heard – estendendo ulteriormente la loro battaglia legale. Entrambi i ricorsi sono in corso.

Durante il processo durato settimane, Depp e Heard si sono scambiati accuse di abuso durante le rispettive testimonianze, negando le accuse di abuso dell’altro.

Il processo ha offerto agli spettatori uno sguardo al matrimonio della famosa coppia, comprese le accuse di violenza, e ha scatenato dilaganti speculazioni online e commenti al vetriolo.

“La reazione a questo processo ha solo rafforzato il motivo per cui così tanti sopravvissuti rimangono in silenzio. Non solo temiamo ritorsioni da parte della persona che ci ha abusato, ma temiamo anche di essere ostracizzati e molestati da altri”, Bell Abesti, organizzatore della lettera aperta di mercoledì , che ha usato uno pseudonimo come sopravvissuto ad abusi, ha affermato in un comunicato stampa che annunciava la pubblicazione della lettera.

“Conosco personalmente donne che hanno riconsiderato la denuncia dopo aver visto cosa è successo online ad Amber Heard”, ha aggiunto Abesti.

FOTO: Amber Heard arriva al tribunale del circuito della contea di Fairfax a Fairfax, Virginia, 5 maggio 2022.

Pool/AFP tramite Getty Images, FILE

Amber Heard arriva al tribunale del circuito della contea di Fairfax a Fairfax, in Virginia, il 5 maggio 2022.

La stessa lettera aperta affrontava specificamente le “molestie” che Heard ha dovuto affrontare online durante il processo, affermando che erano state alimentate da “disinformazione, misoginia, bifobia e un ambiente di social media monetizzato”.

“… Le accuse di violenza domestica e violenza sessuale di una donna sono state prese in giro per divertimento”, si legge nella lettera.

Leave a Comment