Pep Guardiola afferma di non essere “essenziale” per il successo del Barcellona dopo aver prolungato la permanenza del Manchester City

Pep Guardiola ammette che sarebbe aperto a un ritorno al Barcellona “se pensassi di essere essenziale”, ma insiste che si sente “molto bene” al Manchester City dopo aver firmato un nuovo contratto la scorsa settimana

Pep Guardiola ha affermato che prenderebbe in considerazione un ritorno al Barcellona se lo ritenesse essenziale, ma il tecnico del Manchester City ha insistito sul fatto che si sente a casa con i campioni in carica della Premier League.

Guardiola la scorsa settimana ha impegnato il suo futuro al Manchester City concordando una proroga del contratto di due anni, con il nuovo accordo fino al 2025.

Il 51enne aveva già avuto successo con il Barcellona come giocatore, prima del suo periodo di quattro anni carico di trofei alla guida dei giganti catalani come allenatore, che si è concluso nel 2012.

Pep Guardiola ha concordato un'estensione del contratto fino al 2025 con il Manchester City la scorsa settimana

Pep Guardiola ha concordato un’estensione del contratto fino al 2025 con il Manchester City la scorsa settimana

Il suo ex giocatore, Xavi, è attualmente in carica e ha portato il Barcellona in vetta alla Liga nella prima metà di questa stagione.

Guardiola ha ricevuto il trofeo di miglior allenatore per la quinta volta al gala annuale della Federcalcio catalana, dove gli è stato chiesto della sua ex squadra.

“È un brutto modo di vedere che devo tornare indietro, perché Pep se n’è andato e il Barca ha continuato a vincere”, ha detto Guardiola, come riportato da Mundo Deportivo.

«Non dovresti pensare così.

‘Se pensassi di essere essenziale, tornerei, ma non è così.

“Ci sono fasi, ci sono processi, e se un giorno dovessi incontrarmi di nuovo, ci rivedremo naturalmente”.

Durante le sue quattro stagioni alla guida del Barcellona, ​​​​il club ha vinto ben 14 trofei. Ciò includeva la vittoria di tre campionati LaLiga e due titoli di Champions League.

Il Barcellona ha vinto 14 trofei durante i quattro anni di Guardiola come allenatore del club

Il Barcellona ha vinto 14 trofei durante i quattro anni di Guardiola come allenatore del club

L'ex giocatore di Guardiola, Xavi, ha portato il Barcellona in vetta alla Liga in questa stagione

L’ex giocatore di Guardiola, Xavi, ha portato il Barcellona in vetta alla Liga in questa stagione

Il Barça non è riuscito a superare la fase a gironi nelle ultime due campagne di Champions League, con il club che deve affrontare problemi finanziari ben pubblicizzati.

Guardiola ha sottolineato che Luis Enrique e Xavi sono riusciti a portare titoli al club sin dalla sua partenza dieci anni fa, pur insistendo sul fatto che è a suo agio nel continuare il suo lavoro al Manchester City.

“Mi sento molto bene lì, molto a mio agio, mi danno tutto e ho ottimi amici vicino”, ha detto Guardiola.

‘Per continuare devi avere giocatori molto bravi e quando hai continuità in un club è perché quelli sopra ti danno tanto supporto.

‘La città non è Barcellona, ​​​​​​non sono a casa.

Guardiola ha vinto la Premier League in quattro occasioni da quando è arrivato al Manchester City

Guardiola ha vinto la Premier League in quattro occasioni da quando è arrivato al Manchester City

‘Niente è paragonabile al Barça, perché qui tutto è in superficie, se sono qui è perché il Barça mi ha dato tutto e non sarò mai abbastanza grato.

“Al City mi sento a casa”.

Prima di estendere il suo contratto la scorsa settimana, Guardiola aveva solo sette mesi per concludere il suo contratto, suscitando preoccupazione tra i tifosi del City che l’allenatore decorato avrebbe lasciato l’Etihad Stadium alla fine della stagione.

Il quattro volte vincitore della Premier League, arrivato al City nel 2016, sarebbe rimasto in carica per nove anni se avesse concluso il suo nuovo contratto.

Guardiola ha vinto tutto quello che c’era da vincere durante il suo mandato alla guida del club, a parte l’inafferrabile trofeo della Champions League.

Lo spagnolo ha portato il City alla finale del 2021 in Portogallo, per poi perdere contro il Chelsea.

Annuncio

blank

.

Leave a Comment