Olivier Giroud si rivela decisivo nella prima vittoria della Francia, eguagliando il record di gol di Thierry Henry

Avrebbe dovuto essere l’opzione di riserva per il Pallone d’Oro 2022 Karim Benzema in questa Coppa del Mondo FIFA.

Invece, il 36enne Olivier Giroud si è dimostrato ancora una volta decisivo per la nazionale francese, segnando due gol nella vittoria in rimonta contro l’Australia martedì sera.

Durante gli incantesimi più famosi della sua carriera da senior all’Arsenal, Chelsea e AC Milan, Giroud ha segnato un totale di 106 gol in 297 partite, che rappresentano numeri eccezionali per uno dei giocatori d’attacco più altruisti e laboriosi di questa epoca.

Giroud, che nella sua carriera ha subito critiche ingiuste per non essere una spietata macchina da gol, non si è mai preoccupato troppo di inseguire la gloria personale. Invece, negli anni, ha continuato a lavorare sul suo punto di forza più distintivo: mettere a disposizione della sua squadra prestanza fisica, abilità tecniche e quoziente calcistico, privilegiando l’obiettivo collettivo rispetto a qualsiasi tipo di statistica individuale.

Nella vittoria della Francia alla Coppa del Mondo FIFA 2018, ha concluso il torneo senza fare un solo tentativo in porta, il che sarebbe un dato allarmante per qualsiasi attaccante di alto livello. Ma poiché i suoi contributi offensivi e difensivi erano troppo importanti per i piani tattici dell’allenatore Didier Deschamps, Giroud ha iniziato sei partite su sette per Bluescompresa la gloriosa vittoria per 4-2 in finale contro la Croazia.

A livello di club, Giroud è passato all’AC Milan, squadra di Serie A, nell’estate del 2021, firmando un contratto biennale del valore di 3,5 milioni di euro all’anno (3,6 milioni di dollari). Sky Sport stime.

Con la stella svedese Zlatan Ibrahimovic che lotta per ottenere un tempo di gioco costante a causa di molteplici infortuni, Giroud ha progressivamente preso il sopravvento sulla scena come Rossoneri centravanti titolare e leader offensivo.

Nel 4-2-3-1 dell’allenatore Stefano Pioli, Giroud, alto 1,80, è l’uomo bersaglio perfetto, in grado di collegare le giocate grazie alla sua visione e al suo tocco delicato e allo stesso tempo finalizzare le occasioni all’interno del rigore scatola.

Giroud ha giocato un ruolo importante nella corsa del Milan al 2021/22 Scudoinclusa una doppietta nella vittoria nel derby contro i rivali cittadini e contendenti al titolo Inter Milan.

Giroud ha vinto diversi trofei nazionali e internazionali con i suoi club, in particolare una UEFA Champions League e UEFA Europa League con il Chelsea, un titolo di Ligue 1 con i francesi del Montpellier e un Scudo con il Milan di Serie A.

Ieri sera, mentre la Francia ha sconfitto l’Australia nel suo debutto nella Coppa del Mondo FIFA 2022, ha raggiunto un altro traguardo della sua straordinaria carriera, segnando il suo 51esimo gol in nazionale con la Francia e livellando così la leggenda Thierry Henry in questa prestigiosa classifica.

Giroud ha ancora il resto del torneo in Qatar per superare “Titi” e stabilire un nuovo record di gol, che rafforzerebbe ancora di più la sua immagine di uno dei centravanti più talentuosi e ampiamente sottovalutati della nostra generazione.

.

Leave a Comment