Neymar va in prova a Barcellona in vista della Coppa del Mondo FIFA

Un mese prima dell’inizio della Coppa del Mondo in Qatar, la superstar brasiliana Neymar viene processata in Spagna per presunte irregolarità nel suo trasferimento al Barcellona quasi un decennio fa. Il processo si apre lunedì a Barcellona dopo una saga legale lunga anni sul suo trasferimento nel 2013 dal club brasiliano Santos, con la stella 30enne sul banco degli imputati e i suoi genitori, la cui compagnia gestisce i suoi affari.

Tutti e tre sono accusati di corruzione negli affari.

Gli investigatori hanno iniziato a indagare sulla transazione dopo una denuncia presentata nel 2015 dalla DIS, una società brasiliana che possedeva il 40% dei diritti sportivi del giocatore quando era al Santos.

Il Barcellona ha detto che il trasferimento è costato 57,1 milioni di euro, ma i pubblici ministeri ritengono che sia costato almeno 83 milioni di euro.

Il club ha dichiarato di aver pagato 40 milioni di euro alla N&N, società di proprietà della famiglia Neymar, e 17,1 milioni al Santos, di cui 6,8 milioni alla DIS.

Ma il DIS allevia il fatto che Neymar, Barcellona e il club brasiliano siano collusi per mascherare il vero costo dell’accordo.

Un totale di nove imputati sono sotto processo con l’accusa di corruzione, tra cui due ex presidenti del Barca, Sandro Rosell e Josep Maria Bartomeu, e l’ex boss del Santos Odilio Rodrigues Filho.

Rosell e Barcelona FC sono accusati di frode e corruzione, mentre Filho e Santos sono accusati di frode.

Se condannato, l’attaccante del Paris Saint-Germain rischia due anni di carcere e una multa di 10 milioni di euro (9,7 milioni di dollari).

Il processo durerà fino al 31 ottobre, appena tre settimane prima dell’inizio della Coppa del Mondo il 20 novembre, con Neymar che dovrebbe guidare il Brasile nella gara d’esordio del Gruppo G contro la Serbia quattro giorni dopo.

– ‘Complicità di frode’ –

Neymar è atteso in tribunale all’inizio del processo, anche se la sua presenza non è stata ufficialmente confermata, e testimonierà il 21 ottobre o il 28 ottobre.

Nella seconda giornata, il presidente del Real Madrid Florentino Perez salirà in tribuna per spiegare come un accordo pre-contratto segreto del 2011 tra Barca e Neymar abbia influenzato il mercato.

Accanto al caso dell’accusa, DIS – una società di investimento sportiva di proprietà della catena di supermercati brasiliana Sonda – ha intentato una causa, accusandola di collusione per defraudarla della sua parte reale dell’accordo.

“Neymar Junior, con la complicità dei suoi genitori e dell’FC Barcelona e dei suoi dirigenti dell’epoca, e il Santos FC in una fase successiva, hanno frodato la DIS dei suoi legittimi interessi finanziari”, ha affermato giovedì il suo avvocato Paulo Nasser.

Rivendica inoltre un danno finanziario derivante dall’accordo precontrattuale tra Neymar e Barca che ha impedito ad altri club di fare offerte per il giocatore, incidendo sul valore della quota di trasferimento.

Sta cercando di recuperare 35 milioni di euro.

– Una storia complicata –

Il trasferimento del 2013 ha anche attirato l’attenzione delle autorità spagnole che hanno aperto un’indagine per frode fiscale a Barcellona. Nel 2016 hanno raggiunto un accordo con il club accettando di pagare una multa di 5,5 milioni di euro per evitare di andare a processo.

Gli avvocati di Neymar insistono sul fatto che il loro cliente sia innocente, dicendo che i 40 milioni di euro erano un “bonus alla firma legale che è normale nel mercato dei trasferimenti di calcio”.

Ma la storia complicata di Neymar con il Barca non è finita qui, con la stella che è partita bruscamente per il Paris Saint-Germain nel 2017.

Ciò ha innescato una serie di controversie legali, con il Barcellona che ha trattenuto il bonus di estensione del contratto e ha citato in giudizio il giocatore per violazione del contratto, come ha ribattuto Neymar.

Entrambe le parti alla fine hanno raggiunto un accordo extragiudiziale “amichevole” nel 2021.

Neymar sta vivendo una delle sue migliori stagioni per il PSG da quando è entrato a far parte del club dopo un trasferimento record mondiale di 222 milioni di euro nel 2017.

Ha segnato otto gol e contribuito con sette assist in 10 partite in Ligue 1.

Promossa

Ma i suoi rapporti con la superstar della nazionale francese Kylian Mbappe sembrano essere tesi, con il 23enne che avrebbe chiesto al PSG di vendere il brasiliano.

Neymar dovrebbe anche svolgere un ruolo chiave per il Brasile ai Mondiali in Qatar poiché i giganti sudamericani cercano di vincere il trofeo per la prima volta dal 2002.

Argomenti menzionati in questo articolo

.

Leave a Comment