Mondiali: tifosi di calcio fermati dai funzionari della sicurezza per aver indossato capi color arcobaleno poiché la questione dei diritti LGBTQ+ non si risolverà al Qatar 2022


Doha, Qatar
Cnn

La Coppa del Mondo è ben avviata in Qatar, ma le questioni riguardanti i diritti LGBTQ+ per lo stato del Golfo, l’organo di governo del calcio mondiale FIFA, le squadre e i tifosi non se ne andranno.

Sabato, due tifosi di calcio tedeschi hanno detto alla CNN che i funzionari della sicurezza del Qatar 2022 gli avevano chiesto di rimuovere gli oggetti color arcobaleno che indossavano mentre si dirigevano verso la partita di Coppa del Mondo tra Francia e Danimarca sabato.

La CNN ha assistito alla conclusione dell’incidente alla stazione della metropolitana di Msheireb, a Doha, quando Bengt Kunkel, che indossava una fascia color arcobaleno e il suo amico – che indossava una fascia da braccio di colore simile – si sono rifiutati di consegnare gli oggetti. L’arcobaleno è un simbolo dell’orgoglio LGBTQ+.

Dopo aver preso da parte i tedeschi, un gruppo di guardie di sicurezza alla fine li ha lasciati andare, a condizione che si mettessero in tasca gli oggetti color arcobaleno, secondo Kunkel.

“Dal nulla. Hanno preso il mio amico in modo piuttosto aggressivo sul braccio e lo hanno allontanato dalla folla e gli hanno detto di prenderlo [the armband] spento “, ha detto Kunkel alla CNN, raccontando i dettagli dell’incidente poco dopo che è accaduto.

“Poi mi hanno portato con lui. Hanno detto: ‘Te lo togli e lo getti nella spazzatura o chiamiamo la polizia.’”

La coppia si è rifiutata di gettare i propri oggetti nella spazzatura e ha detto di aver detto alla sicurezza che potevano chiamare la polizia.

“Abbiamo avuto una piccola discussione, siamo stati rispettosi e abbiamo detto: ‘Non lo butteremo via ma ce lo metteremo in tasca'”, ha aggiunto Kunkel, che si è recato ai Mondiali per godersi il torneo di calcio, ma anche per utilizzare la sua piattaforma di social media per parlare di questioni LGBTQ+ e Qatar 2022.

A Kunkel e al suo amico è stato quindi permesso di scendere al binario della stazione dove la CNN li ha accompagnati alla partita. L’amico di Kunkel ha detto che non voleva parlare con la CNN.

Una volta fuori dallo stadio 974, Kunkel ha rimesso la fascia da braccio e il braccialetto color arcobaleno e ha attraversato i controlli di sicurezza.

La CNN ha assistito al passaggio di Kunkel, anche se il 23enne tedesco è stato nuovamente messo da parte.

Kunkel ha poi detto alla CNN di essere stato fermato altre quattro volte prima di poter prendere posto all’interno dello stadio indossando gli oggetti color arcobaleno.

All’inizio di questa settimana, il giornalista americano Grant Wahl e l’ex capitano del Galles Laura McAllister hanno entrambi affermato che il personale di sicurezza gli ha detto di togliersi gli indumenti con motivi color arcobaleno.

Wahl ha dichiarato di essere stato rilasciato 25 minuti dopo essere stato arrestato e di aver ricevuto le scuse di un rappresentante della FIFA e di un membro anziano della squadra di sicurezza dello stadio.

Una visione dettagliata del

Quando è stato chiesto di chiarire il codice di abbigliamento per i tifosi, la FIFA ha fatto riferimento alla CNN al manuale del torneo, che afferma che “espatriati e turisti sono liberi di indossare l’abbigliamento di loro scelta, purché sia ​​modesto e rispettoso della cultura”.

Dopo che lunedì ad alcuni tifosi del Galles è stato negato l’ingresso negli stadi per aver indossato cappelli a secchiello color arcobaleno, la Federcalcio gallese (FAW) ha dichiarato che giovedì la FIFA ha comunicato alla federazione che bandiere e cappelli color arcobaleno sarebbero stati consentiti negli stadi della Coppa del Mondo in Qatar .

“In risposta al FAW, la FIFA ha confermato che i fan con cappelli a secchiello Rainbow Wall e bandiere arcobaleno potranno entrare nello stadio per la partita di @Cymru contro l’Iran venerdì”, ha twittato.

“Tutte le sedi della Coppa del Mondo sono state contattate e istruite a seguire le regole e i regolamenti concordati”.

Tuttavia, l’esperienza di Kunkel sabato sembrerebbe suggerire che permanga uno scollamento tra le regole e i regolamenti della FIFA e ciò che sta accadendo sul campo a Qatar 2022.

La CNN ha contattato la FIFA e il comitato organizzatore del Qatar. La FIFA ha deferito la CNN al comitato organizzatore del Qatar, che non aveva risposto al momento della pubblicazione.

Bengt Kunkel indossa la fascia color arcobaleno all'interno dello stadio 974 sabato 26 novembre.

Il 23enne Kunkel, che è uno studente giornalista sportivo in Germania, è stato in Qatar con tre amici da poco prima dell’inizio della Coppa del Mondo e dice che gli sono già stati confiscati oggetti color arcobaleno.

Kunkel ha detto di essere stato rimosso dal suo posto allo stadio Al Thumana lunedì durante la partita del Senegal contro l’Olanda e gli è stato detto di togliersi gli oggetti.

In quell’occasione la sicurezza li gettò nella spazzatura e Kunkel poté tornare al suo posto.

“È piuttosto una dichiarazione gettare una bandiera arcobaleno nella spazzatura”, ha aggiunto Kunkel.

“Io stesso non faccio parte della comunità LGBTQ, ma posso capire chi non vuole venire qui [Qatar] perché le persone della comunità sono oppresse”.

Il viaggio di Kunkel in Qatar ha fatto notizia in Germania e questa settimana ha incontrato a Doha il ministro tedesco dell’Interno e della Comunità Nancy Faeser.

Il presidente della Federcalcio tedesca Bernd Neuendorf (L) e il ministro federale tedesco degli interni e della Comunità Nancy Faeser, che indossa un

Faeser ha indossato la fascia da braccio “OneLove”, che presenta il contorno di un cuore a strisce di diversi colori, con il presidente della FIFA Gianni Infantino seduto accanto durante la sconfitta per 2-1 del suo paese contro il Giappone.

Dall’inizio della Coppa del Mondo, la FIFA si è trovata ai ferri corti con sette nazioni europee che giocano a Qatar 2022 per la minaccia di sanzioni per qualsiasi giocatore che indossa una fascia “OneLove” durante le partite.

Kunkel dice di non essere contento che la FIFA abbia permesso al Qatar di ospitare la Coppa del Mondo in un paese in cui il sesso tra uomini è illegale e punibile fino a tre anni di carcere.

Il 23enne afferma che sia Faeser che la Federcalcio tedesca (DFB) hanno sostenuto le sue azioni e che la DFB gli ha persino fornito più oggetti arcobaleno dopo che i suoi sono stati confiscati.

In vista della partita contro il Giappone all’inizio di questa settimana, la squadra tedesca ha posato con la mano destra davanti alla bocca per protestare contro la decisione della FIFA di vietare la fascia da braccio “OneLove” che molti capitani europei speravano di indossare in Qatar.

Sebbene sostenga quella protesta, Kunkel afferma che si può fare di più.

“La federazione tedesca parla molto dei diritti della comunità LGBTQ, ma ogni volta che temono conseguenze sembrano fare marcia indietro e penso che sia un po’ triste”, ha detto Kunkel, che torna in Germania lunedì.

Kunkel afferma di essere appassionato di utilizzare la sua piattaforma in Qatar per aumentare la consapevolezza, aggiungendo che sebbene abbia ricevuto una risposta mista online, è stato congratulato più volte da altri fan che hanno assistito alla partita di sabato.

“Voglio essere una voce”, ha detto Kunkel, che all’inizio di questa settimana ha pubblicato una sua foto su Instagram dal Qatar mostrando una fascia color arcobaleno davanti al viso, che aveva dipinto con la bandiera tedesca con un messaggio che diceva: “Prendi posizione, fatti vedere, partecipa al cambiamento. Sensazione fantastica.”

Il comitato organizzatore del Qatar, nel frattempo, ha precedentemente promesso di ospitare una Coppa del Mondo “inclusiva e senza discriminazioni” di fronte alle critiche occidentali riguardo alle sue leggi anti-LGBTQ – critica Infantino, parlando in generale della situazione dei diritti umani del Qatar, definita “ipocrita” in vista del torneo.

“È così fastidioso che lo facciano”, ha detto Kunkel alla CNN. “Questa non è una questione politica, sono i diritti umani fondamentali”.

.

Leave a Comment