Mondiali 2022 – Senegal – Olanda 0-2: Cody Gakpo e Davy Klaassen portano l’olandese alla vittoria | Notizie di calcio

I gol nel finale di Cody Gakpo e Davy Klaassen hanno regalato all’Olanda la vittoria contro il Senegal nella partita di apertura del Gruppo A della Coppa del Mondo 2022.

Gakpo ha fatto una corsa perfettamente sincronizzata per portare a casa un cross meravigliosamente ponderato di Frenkie de Jong, prima che Klaassen toccasse a casa per sigillare la vittoria nei minuti di recupero.

Gli olandesi sono ora imbattuti da 16 partite sotto la guida dell’allenatore Louis van Gaal. Hanno anche allungato un record di imbattibilità nella loro partita di apertura ai Mondiali che risale al 1938.

Valutazioni dei giocatori

Senegal: E. Mendy (4), Sabaly (7), Koulibaly (6), Cisse (6), Diallo (6), Kouyate (7), I. Gueye (5), N. Mendy (6), Diatta (5) , Dia (5), Sarr (7).

Sottotitoli: Jakobs (6), Dieng (5), Jackson (5), P. Gueye (6).

Olanda: Noppert (7), De Ligt (5), Van Dijk (6), Ake (6), Dumfries (6), Berghuis (6), De Jong (7), Blind (6), Gakpo (7), Janssen ( 6), Bergwijn (6).

Sottotitoli: Depay (5), Klaassen (7), Koopmeiners (6), De Roon (n/a).

Uomo del gioco: Cody Gakpo

Come gli olandesi sconfissero l’ostinato Senegal

Cody Gakpo segna l'Olanda' primo gol contro il Senegal
Immagine:
Cody Gakpo segna il primo gol dell’Olanda contro il Senegal

Gakpo, che ora ha segnato tre gol nelle ultime quattro partite in nazionale, ha avuto la prima opportunità dopo quattro minuti, ma ha provato a piazzare la palla a Steven Bergwijn invece di andare in porta.

Quello è stato seguito da un colpo di testa di Daley Blind sul secondo palo che è volato a lato prima che Steven Berghuis mandasse Bergwijn al passaggio e lui mandasse il tiro per lo smarcato De Jong in area.

Tuttavia, il centrocampista ha impiegato troppo tempo per rilasciare la palla e il suo tiro è stato bloccato.

Grandi momenti nel gioco…

  • 19′: il tiro di Frenkie de Jong viene bloccato dopo aver preso un tocco di troppo dopo un delizioso pallonetto quadrato di Steven Bergwijn.
  • 25′: Ismaila Sarr sferra un tiro rauco ma viene deviato lontano dalla porta da un colpo di testa difensivo di Virgil van Dijk.
  • 40′: Steven Berghuis tira di poco sopra la traversa di Edouard Mendy dal limite dell’area.
  • 53′: Virgil van Dijk ha un colpo di testa libero e avrebbe dovuto aprire le marcature, ma il capitano olandese non riesce a mantenere il tiro abbastanza basso.
  • 65′: Andries Noppert scende alla sua sinistra per respingere un tiro di Boulaye Dia.
  • 84′: Cody Gakpo batte Edouard Mendy su cross di Frenkie de Jong e porta in vantaggio l’Olanda
  • 86′: Andries Noppert nega al Senegal la possibilità di rientrare in partita dopo aver parato Pape Gueye.
  • 90+9: Davy Klaassen si avventa sull’errore di Mendy per suggellare la vittoria per l’Olanda

I campioni d’Africa mancavano gravemente l’infortunato Sadio Mane e non sono riusciti a tirare in porta fino al 65′, quando Boulaye Dia ha provato a superare di soppiatto il portiere Andries Noppert, all’esordio in Olanda, da posizione defilata.

Il Senegal ha avuto più possesso palla nel secondo tempo, ma nonostante l’incessante tamburellare del loro piccolo gruppo di tifosi sugli spalti non è riuscito a trovare il fondo della rete.

A peggiorare le cose, Cheikhou Kouyate ha dovuto essere tolto infortunato prima che Gakpo si intrufolasse per strappare il primo gol.

Klaassen si è assicurato i tre punti con un tap-in nel tempo di recupero dopo che Mendy ha lanciato un tiro di Memphis Depay sulla sua traiettoria.

La forma fragile di Mendy lo segue alla Coppa del Mondo

Cody Gakpo dei Paesi Bassi segna il primo gol della sua squadra contro il portiere senegalese Edouard Mendy durante la Coppa del mondo, partita di calcio del gruppo A tra Senegal e Paesi Bassi allo stadio Al Thumama di Doha, Qatar, lunedì 28 novembre 2020. 21, 2022. (Foto AP/Thanassis Stavrakis)
Immagine:
Gakpo batte Mendy sulla palla e segna il primo gol dell’Olanda

Joe Spread di Sky Sports:

La stagione 2022/23 è stata finora da dimenticare per Edouard Mendy, ma avrebbe sperato che la trasferta ai Mondiali con il Senegal potesse segnare un punto di svolta.

Lontano dai suoi problemi con il Chelsea, il portiere è arrivato in Qatar come il numero 1 dei campioni d’Africa, che molti pensavano di raggiungere la fase a eliminazione diretta prima dell’inizio del torneo.

Ma invece, gli errori che hanno ostacolato la stagione di Mendy a livello di club sembrano averlo seguito fino alla Coppa del Mondo, con il 30enne che ha offerto una mano per entrambi i gol dell’Olanda.

La squadra di Aliou Cisse ha eguagliato le controparti europee per 84 minuti, fino a quando Mendy si è precipitato dalla sua linea per incontrare un bel cross sulla sinistra di Frenkie de Jong, ma è stato battuto da Cody Gakpo, che ha cronometrato alla perfezione la sua corsa e il suo colpo di testa.

Se c’erano dubbi sul fatto che Mendy fosse in errore per il primo gol, non c’erano discussioni sul secondo quando il “portiere ha spinto il tiro addomesticato di Memphis Depay dritto sulla traiettoria di Davy Klaassen, che ha segnato il raddoppio nei tempi di recupero per sigillare l’Olanda” vincita.

In precedenza una figura impressionante tra i bastoni per il Chelsea, Mendy sembrava essere preso dai nervi dall’estate ed è stato sostituito come stopper di prima scelta dei Blues dopo le gaffe contro Leeds e West Ham.

Quei nervi hanno rialzato la testa allo stadio Al Thumama quando il Senegal è stato sconfitto nella partita di apertura della Coppa del Mondo – un risultato che significa realisticamente che venerdì devono battere il Qatar per salvare le loro speranze di raggiungere gli ottavi di finale.

Gakpo arriva sul grande palco

Cody Gakpo dei Paesi Bassi festeggia il gol di apertura durante la partita di calcio del gruppo A della Coppa del Mondo tra Senegal e Paesi Bassi allo stadio Al Thumama di Doha, Qatar, lunedì 21 novembre 2022. (AP Photo/Petr David Josek)
Immagine:
Gakpo festeggia portando l’Olanda in vantaggio contro il Senegal

Joe Spread di Sky Sports:

Cody Gakpo ha iniziato a fare notizia in Inghilterra quando è emerso come obiettivo per Manchester United, Leeds e Southampton nella finestra di mercato estiva dopo aver impressionato per il PSV.

I colloqui rivelati del 23enne si sono svolti con il Man Utd, ma alla fine hanno ingaggiato Antony mentre Gakpo è rimasto a Eindhoven, una decisione che sembra pagare i dividendi per l’olandese.

Cody Gakpo esulta dopo aver segnato il primo gol

Gakpo è il migliore sia per i gol che per gli assist in Eredivisie in questa stagione, il che significa che club di livello superiore rispetto a Leeds e Southampton probabilmente verranno a chiamare quando la finestra si riaprirà a gennaio.

La vittoria dell’attaccante con l’Olanda contro il Senegal non smorzerà l’entusiasmo dei club interessati.

Con la squadra di Van Gaal che sembrava in procinto di raggiungere il pareggio, Gakpo ha colto l’attimo, anticipando Mendy per portare la sua squadra in vantaggio nel finale con il primo tiro in porta della partita.

Sono quegli istinti offensivi che lo hanno visto salire in cima alle classifiche dei gol in patria, mentre le tre occasioni che ha creato – più di tutti i suoi compagni di squadra – hanno mostrato perché Van Gaal lo ha schierato nel ruolo di numero 10.

Capace anche di giocare sulla fascia o come attaccante, Gakpo potrebbe rivelarsi un’arma cruciale per l’Olanda ai Mondiali, uno scenario che servirà solo ad alzare il suo valore in vista dell’inevitabile battaglia per la sua firma.

Cosa hanno detto i dirigenti…

L’allenatore dell’Olanda Louis van Gaal: “Siamo stati scadenti e disordinati in possesso, ma abbiamo dato via molto poco.

“Abbiamo concesso pochissime occasioni ma non ero soddisfatto del possesso palla dalla nostra parte: siamo stati imprecisi e abbiamo corso troppo con la palla”.

Van Gaal ha anche messo in dubbio la decisione della FIFA di impedire ai capitani, tra cui Virgil van Dijk, di indossare la fascia da braccio “One Love”, dicendo: “Non voglio rispondere a domande politiche, ma una cosa è chiara: non indosseremo un fascia da braccio se avremo un cartellino giallo.

“Dobbiamo chiedere se questo è un atto corretto per conto della FIFA. Tutti noi dobbiamo chiedere se questo è un atto corretto – questo è chiarissimo”.

L’allenatore del Senegal Aliou Cisse: “Siamo delusi per non aver segnato, abbiamo avuto due o tre ottime occasioni. Dovevamo essere più efficaci sotto porta.

“Ismaila (Sarr) e Krepin (Diatta) sono responsabili lì, ma ovviamente l’assenza di (Sadio) Mane è un problema per noi… I nostri attaccanti sono bravi e sappiamo di cosa sono capaci.

“È stato un gioco impegnativo… Dobbiamo lavorarci su [scoring goals] con Ismaila e gli altri. Ci aspettiamo molto da lui e da Krepin”.

Difensiva olandese di nuovo in mostra ai Mondiali – Opta Stats

  • L’Olanda ha mantenuto la porta inviolata per quattro volte consecutive ai Mondiali per la prima volta, mentre è la prima nazione a riuscirci dopo la Spagna nel 2010.
  • Il Senegal ha perso partite consecutive ai Mondiali per la prima volta, mentre non ha mantenuto la porta inviolata nella competizione dall’esordio nel torneo contro la Francia nel 2002.
  • A 71 anni e 105 giorni, il Ct dell’Olanda Louis van Gaal è diventato il terzo allenatore più anziano a dirigere una partita ai Mondiali, dopo Otto Rehhagel (71 anni 317 giorni) e Óscar Tabárez (71 anni 125 giorni).
  • Il primo gol di Cody Gakpo dopo 84 minuti è arrivato dal primo tiro in porta dell’Olanda contro il Senegal, mentre il gol di Davy Klaassen è stato il loro ultimo gol in Coppa del Mondo (98:17).
  • Cody Gakpo ha preso parte a quattro gol nelle ultime quattro partite con l’Olanda in tutte le competizioni (3 gol, 1 assist), il doppio rispetto alle prime sei presenze con la nazionale (1 gol, 1 assist).
  • L’età media dell’XI titolare del Senegal era di 28 anni e 284 giorni, la più anziana in una qualsiasi delle nove partite ai Mondiali e più di due anni in più rispetto alla precedente (26 anni e 224 giorni contro la Colombia nel 2018).
  • Virgil van Dijk ha collezionato la sua 50esima presenza con l’Olanda in tutte le competizioni, ma la prima in un torneo importante. Solo il portiere Gejus van der Meulen ha collezionato più presenze con l’Oranje prima di giocare ai Mondiali o agli Europei (54, nel 1934) di Van Dijk.
Denzel Dumfries salta per un colpo di testa con il compagno di squadra Matthijs de Ligt e il senegalese Ismaila Sarr
Immagine:
Denzel Dumfries salta per un colpo di testa con il compagno di squadra Matthijs de Ligt e il senegalese Ismaila Sarr

Cosa significa il risultato

Ecuador e Olanda sono ora leader a pari merito nel Gruppo A dopo aver vinto entrambe per 2-0 nelle rispettive gare d’esordio.

L’Olanda affronterà l’Ecuador nella seconda partita del girone venerdì 25 novembre alle 16:00, mentre il Senegal affronterà la nazione ospitante del Qatar lo stesso giorno alle 13:00.

La vincitrice del Gruppo A affronterà la seconda del Gruppo B, composta da Inghilterra, Galles, Stati Uniti e Iran. La seconda classificata del girone A affronterà la vincitrice del girone B.

Guarda la Premier League: De Jong si unisce a Gakpo in vetrina

Frankie de Jong
Immagine:
Frenkie de Jong ha impressionato a centrocampo per l’Olanda

Con l’apertura della finestra di trasferimento in poco più di un mese, Cody Gakpo e Frenkie de Jong – due giocatori che sono stati collegati con le mosse della Premier League in estate – hanno rubato la scena mentre l’Olanda alla fine ha sconfitto il Senegal.

Il glorioso assist di De Jong ha preparato Gakpo per il gol della vittoria poiché entrambi i giocatori non si sono fatti del male se vogliono perseguire una mossa a gennaio.

Altrove, Edouard Mendy del Chelsea ha lottato per il Senegal, mentre il suo compagno di squadra dei Blues Kalidou Koulibaly ha fatto poco per distinguersi dalla folla.

Cheikhou Kouyate del Nottingham Forest, Idrissa Gana Gueye dell’Everton e Nampalys Mendy del Leicester erano abili a centrocampo per la squadra africana, ma Ismaila Sarr del Watford – che attualmente gioca nel campionato – è stato il miglior attaccante della sua squadra.

Nel frattempo, Virgil van Dijk del Liverpool e Nathan Ake del Manchester City sono stati solidi in difesa per l’Olanda.

Leave a Comment