MJF e i vincitori, i perdenti della maratona PPV

MJF ha voltato le spalle all’AEW Full Gear 2022, come previsto, quando William Regal ha assistito la faccia da bambino travestita da pecora alla sua prima vittoria del titolo mondiale. In un tema ricorrente in AEW in questo momento, MJF ora andrà avanti come un tacco che riceve reazioni da babyface. Lo stesso vale per il collega campione per la prima volta Jamie Hayter e persino per Britt Baker.

Con un clock di circa cinque ore, AEW Full Gear è stata l’ennesima maratona pay-per-view nonostante il presidente dell’AEW Tony Khan abbia insistito sul fatto che intende mantenere il pay-per-view intorno alle quattro ore.

AEW Full Gear è stato degno di nota, tuttavia, con tre modifiche al titolo. Khan ha stimato che il pay-per-view AEW di novembre abbia raccolto circa 140.000 acquisti, che è un numero stellare con la promozione che tenta di andare avanti senza la sua più grande attrazione in CM Punk.

Vincitori dell’AEW Full Gear 2022

L’elite

L’Elite ha fatto il suo ritorno trionfante, musica con licenza e tutto il resto, quando il trio EVP è uscito con “Carry on Wayward Son”. Nonostante abbia perso la prima di una serie al meglio delle sette, tutto sembra a posto tra The Elite, Tony Khan e AEW. I fan hanno inondato di applausi gli eroi conquistatori, persino cantando loschi canti contro il leggendario cancro negli spogliatoi CM Punk. Ne parleremo più avanti.

Il ritorno dell’Elite ha confermato che Tony Khan si è fermamente schierato con Kenny Omega e The Young Bucks nonostante Khan sia rimasto zitto nelle indagini nel backstage che coinvolgono The Elite e CM Punk.

Il nuovo tema musicale dell’Elite potrebbe anche essere visto come un leggero rispetto a CM Punk, in particolare il testo “ci sarà pace quando te ne sarai andato”. Gli Young Bucks hanno fatto notizia all’inizio di questa settimana per aver abbandonato il marchio “Wayward Sons” e il loro ingresso ha aggiunto più chiarezza a questa situazione.

Jamie Hayter

La vittoria di Jamie Hayter sembrava davvero che una stella fosse nata all’interno della tanto diffamata divisione femminile AEW. Hayter è esattamente ciò di cui ha bisogno questa divisione in difficoltà, e con Saraya ufficialmente tornata come lottatrice, la divisione femminile dell’AEW improvvisamente sente di avere finalmente lo slancio che l’ha ampiamente eluso per la maggior parte dell’esistenza dell’AEW.

I fan erano molto dietro il tallone di Hayter, mentre AEW continua a lottare nel scegliere bravi ragazzi e cattivi. Non c’è modo che la gente possa fischiare Jamie Hayter dopo un’ascesa così organica al vertice della divisione, tuttavia una faida apparentemente inevitabile con Britt Baker, che è anche un tacco che viene applaudito, potrebbe spingere Hayter verso il territorio del babyface.

Alcuni potrebbero obiettare che va bene che i tacchi vengano applauditi, ma questo è il berretto. In un mondo in cui il wrestling Twitter è più tossico e tribale che mai, la sete di odiare qualcuno dei fan del wrestling moderno è insaziabile. È su AEW capire come chi ha bisogno di essere incoraggiato, cosa più importante chi ha bisogno di essere fischiato, e prenotarli di conseguenza.

MJF

MJF alla fine ha voltato le spalle dopo aver ingannato i fan e i media del wrestling facendogli credere questo tempo sarebbe rimasto un volto da bambino. Simile alla finta faccia da bambino di MJF che corre accanto a Cody Rhodes, e un discorso finto sincero progettato per attirare CM Punk, MJF ancora una volta ha finto di essere una faccia da bambino solo per voltare le spalle. Prendimi in giro una volta, vergognati. Prendimi in giro tre volte, vergogna per tutti quelli che si sono innamorati di questa doppia faccia da bambino.

MJF ora andrà avanti come la migliore star di AEW in assenza di CM Punk, e se le prime stime del buyrate sono indicative, è partito bene nel riempire le scarpe di CM Punk. Insieme a William Regal, MJF è un forte tacco alto. È un ruolo per cui è nato e dovrebbe ancora ricoprire. Con i fan di AEW che cercano di tifare MJF, tuttavia, dovrà diventare più creativo che mai per contrastare queste reazioni.

Perdenti di AEW Full Gear 2022

wardlow

Non è passato molto tempo da quando Wardlow si è sentito l’erede apparente come la prossima grande novità di AEW. Sebbene abbia schiacciato MJF in un tumultuoso Double or Nothing pay-per-view, la sua vittoria è stata offuscata dalle polemiche a causa delle azioni di MJF fuori dal ring.

Nonostante abbia vinto il campionato TNT, Wardlow non è riuscito a riprendersi dalla sua parata piovosa, e ora che la sua corsa al campionato TNT è finita, può essere effettivamente classificata come un fallimento. AEW ha molto a che fare con Wardlow, e ha completamente lasciato cadere la palla nel creare un nuovo top guy in quello che avrebbe dovuto essere uno shoo-in.

saraya

Saraya ha lottato per il suo primo incontro in cinque anni, e si è visto. Persino la stessa Saraya ha ammesso di essersi arrugginita durante un lungo, imperfetto, ma comunque utile ritorno sul ring contro Britt Baker.

«Scuotere via la ruggine dell’anello. Ma dopo 5 anni amico… è stato così bello essere tornato. [sic]”, ha twittato Saraya.

Durante una mischia mediatica dell’AEW, Saraya ha ammesso che Baker l’ha portata in braccio per parti della partita. Saraya pensa di avere giorni migliori davanti, e la bella storia del suo ritorno sul ring dopo cinque anni dovrebbe prevalere su quello che è stato un incontro di ritorno deludente.

CM Punk

Sebbene CM Punk abbia un seguito molto fedele, pochissimi di loro, se non nessuno, erano presenti stasera.

Con Punk quasi scomparso dalla promozione, i fan di Newark, nel New Jersey, non sembravano tristi di vederlo andarsene, cantando “f-k CM Punk” e “Colt Cabana” durante il ritorno di The Elite. Apparentemente i fan di AEW sono passati da CM Punk dopo che ha seppellito famigerato la compagnia dopo AEW All Out 2022. È molto diverso dalla festa dell’amore tra Punk e fan di AEW al suo ritorno al wrestling ad AEW Rampage: First Dance.

.

Leave a Comment