Mick Beale: i Rangers si rivolgono al QPR per il permesso di tenere colloqui con l’allenatore | Notizie di calcio

I Rangers dovrebbero chiedere il permesso ai Queens Park Rangers di parlare con l’allenatore Mick Beale sulla posizione manageriale vacante a Ibrox.

Se concesso, si ritiene che Beale – che ha un buon rapporto con le figure del club – sarebbe interessato a tenere colloqui per diventare il 18esimo allenatore permanente dei Rangers, dopo il licenziamento di Giovanni van Bronckhorst lunedì.

Tuttavia, resta inteso che il club sta prendendo in considerazione anche altri obiettivi, senza che sia stato ancora preso un approccio ufficiale per nessuno.

Il capo del QPR Beale è tornato a Ibrox per guardare i Rangers contro l'Aberdeen il mese scorso
Immagine:
Il capo del QPR Beale è tornato a Ibrox per guardare i Rangers contro l’Aberdeen il mese scorso

Il direttore sportivo del Gers, Ross Wilson, ha lavorato a una lista completa, con diversi nomi come Sean Dyche, Kjetil Knutsen e Gerardo Seoane legati al ruolo.

Resta inteso che il direttore del calcio del QPR Les Ferdinand non bloccherà alcun approccio ufficiale da parte dei Rangers, se il consiglio di amministrazione di Ibrox si sposta per Beale, una posizione assunta dal club londinese quando i Wolves hanno fatto la loro mossa per il 42enne.

Beale faceva parte della squadra dietro le quinte di Steven Gerrard ai Rangers che ha vinto il 55esimo titolo di massima serie del club nel 2021 prima di partire per l’Aston Villa lo scorso novembre con Gerrard.

L’inglese ha poi fatto la sua mossa per diventare il capo di Loftus Road in estate e ha rifiutato un approccio dei Wolves il mese scorso, citando “integrità e lealtà” come motivo per aver rifiutato il lavoro in Premier League.

Il vice allenatore dell'Aston Villa Michael Beale
Immagine:
Beale si è unito all’Aston Villa con Steven Gerrard l’anno scorso prima di lasciare il club per il QPR

Nel frattempo, il club di Ibrox sta discutendo con la squadra dietro le quinte lasciata da Van Bronckhorst.

Dave Vos, Roy Makaay, Arno Philips e Yori Bosschaart sono entrati tutti lo scorso novembre, tuttavia, come i precedenti cambi manageriali, si prevede che coloro che sono arrivati ​​con l’olandese se ne andranno.

Warburton: Il lavoro di Gers sarà “molto difficile da rifiutare” per Beale

Utilizza il browser Chrome per un video player più accessibile

Beale parla del suo ritorno a Ibrox per la vittoria sull’Aberdeen e dei suoi ricordi del club

L’ex capo dei Rangers Mark Warburton ha dichiarato a Sky Sports News:

“È un’opportunità fantastica e Michael lo saprà. Riconoscerà il club, avrà ottimi rapporti all’interno del club stabiliti lavorando con Steven [Gerrard]quindi dovrebbe arrivare, sarà un’opportunità fantastica e sono sicuro che sarà molto difficile rifiutare.

“Dirigere un club della statura dei Rangers è sempre una magnifica opportunità. Se dovesse andare avanti, avrà una decisione molto difficile da prendere, questo è certo”.

Alla domanda se l’opportunità sia troppo presto nella sua carriera, Warburton ha risposto: “Penso che lo riconoscerà. Mick è un ragazzo molto intelligente, capirà le implicazioni di ciò e la sfida che dovrà affrontare, ma allo stesso tempo penso che riconosca che tali opportunità non si presentano molto spesso per gestire un club delle dimensioni dei Rangers, quindi se tutto va avanti, penso che si sosterrà per andare e avere successo.

Utilizza il browser Chrome per un video player più accessibile

Alex Rae discute i potenziali candidati per sostituire Giovanni van Bronckhorst ai Rangers, dopo la sua partenza dal club lunedì

“Penso che Mick sarebbe abbastanza onesto da dire che un club tra i primi sei o i primi otto della Premier League non arriverà immediatamente e, come tale, il richiamo del calcio europeo, come hai visto l’anno scorso con ciò che può essere raggiunto e il sostegno che ricevono dai sostenitori, quel tipo di attrazione, quel tipo di curva di apprendimento e di esperienza di apprendimento, sono sicuro che piacerà a Michael.

“Penso che devi soppesarlo. È in una buona posizione in questo momento, ha avuto un buon inizio di stagione con il QPR quindi è una decisione difficile. Ma penso che sarà abbastanza onesto con se stesso da sapere che questo tipo di opportunità non si presenta ogni settimana.

“È un club enorme, una grande opportunità, una possibilità per il calcio europeo, avere a che fare con l’Old Firm. È stato lì con Steven, Steven era l’allenatore e ha svolto un lavoro magnifico in quel ruolo e Micky lo ha supportato molto abilmente e ora ne sono sicuro sarebbe curioso di sapere se può fare quel lavoro da solo.”

“Beale si adatta ai Rangers e conosce il club”

Michael Beale (a destra) era un allenatore sotto Steven Gerrard ai Rangers
Immagine:
Beale (a destra) era un allenatore sotto Steven Gerrard ai Rangers

L’ex attaccante dei Rangers Kenny Miller ha dichiarato a Sky Sports News:

“Ci sono un sacco di nomi che mi vengono in mente. Uno per me che sarebbe proprio in cima alla lista sarebbe Mick Beale. Il suo nome è stato diffuso nell’ultimo mese mentre i Rangers hanno lavorato duramente.

“Penso che si adatti, conosce il club, conosce i giocatori. Non ci sarebbero sorprese se tornasse nell’edificio in termini di richieste e aspettative della squadra di calcio e ha iniziato il suo viaggio come allenatore abbastanza bene, quindi penso che sarebbe in cima alla lista”.

Utilizza il browser Chrome per un video player più accessibile

Kris Boyd parla di chi potrebbe sostituire Van Bronckhorst all’Ibrox e della sfida che deve affrontare il nuovo allenatore

Sky Sport L’esperto ed ex attaccante dei Rangers Kris Boyd crede che Beale sia uno dei nomi in corsa per prendere il posto di Van Bronckhorst.

“Che si tratti di grandi nomi che cercano di iniziare la loro carriera manageriale come Steven Gerrard o manager che cercano di ricostruire la loro reputazione come Brendan Rodgers, per poi tornare in Inghilterra, non escluderei nessuno”, ha detto Boyd.

“I Rangers non possono permettersi gli stipendi della Premier League che avrebbero avuto Sean Dyche o Ralph Hasenhuttl, ma c’è un’attrazione speciale per entrambi i grandi club scozzesi, l’attrazione di giocare in Europa e l’opportunità di vincere trofei.

“L’ovvio a questo punto sarebbe Mick Beale. I fan dei Rangers ricordano cosa ha fatto sotto Steven Gerrard, e sono estremamente orgogliosi che abbia fatto parte della squadra che ha consegnato (numero del titolo) 55 per la squadra di calcio. C’è un ovvio collegamento lì.

“Resta da vedere se Mick Beale voglia lasciare il QPR in questo momento, ovviamente ha rifiutato i Wolves non molto tempo fa.

“Se sia stata la mossa giusta, o forse ha avuto sentore che qualcosa sarebbe successo a Ibrox ed era pronto ad aspettare, non lo sappiamo. Sarà sicuramente qualcuno che è in corsa”.

Le prossime cinque partite dei Rangers

15 dicembre: Hiberniano (h), Scottish Premiership, calcio d’inizio 20:00, in diretta Sky Sport

20 dicembre: Aberdeen (a), Scottish Premiership, calcio d’inizio 20:00, in diretta Sky Sport

23 dicembre: Contea di Ross (a), Scottish Premiership, calcio d’inizio 19:30, in diretta Sky Sport

28 dicembre: Madre bene (h), Premiership scozzese, calcio d’inizio 19:45

2 gennaio: celtico (h), Scottish Premiership, calcio d’inizio 12:30, in diretta Sky Sport

Segui i Rangers con Sky Sport

Segui ogni partita dei Rangers nella Premiership scozzese di questa stagione con i nostri live blog sul sito Web e sull’app di Sky Sports e guarda i momenti salienti della partita gratuitamente.

Vuoi i Rangers più recenti? Aggiungi ai segnalibri il nostro Pagina delle notizie sui Rangersguardare Infissi dei Rangers e Gli ultimi risultati dei Rangersguarda Gol e video dei Rangerstenere traccia del Classifica della Premier League scozzese e guarda quali giochi dei Rangers stanno arrivando in diretta su Sky Sport.

Ottieni tutto questo e molto altro, comprese le notifiche inviate direttamente al tuo telefono, scaricando il App Sky Risultati sportivi e impostare i Rangers come la tua squadra preferita.

Leave a Comment