Michael Brunelli rivela come le nausee mattutine di Martha Kalifatidis abbiano quasi “distrutto la coppia”

La star di Sposati a prima vista Michael Brunelli ha rivelato come la nausea mattutina della sua fidanzata Martha Kalifatidis “abbia quasi distrutto la coppia”.

La star del reality 31enne ha rivelato che la sua futura moglie Martha, 34 anni, ha sofferto di iperemesi gravidica, una forma estrema di nausea mattutina, mentre portava in grembo il loro primo figlio.

In un pezzo per Body & Soul, il personal trainer ha condiviso che prendersi cura di Martha gli ha fatto abbandonare abitudini sane, perdere muscoli e aumentare di peso.

La star di Sposato a prima vista Michael Brunelli ha rivelato come la nausea mattutina della sua fidanzata Martha Kalifatidis abbia

La star di Sposato a prima vista Michael Brunelli ha rivelato come la nausea mattutina della sua fidanzata Martha Kalifatidis abbia “quasi distrutto la coppia”

La star del reality 31enne ha rivelato che la sua futura moglie Martha, 34 anni, ha sofferto di iperemesi gravidica, una forma estrema di nausea mattutina, mentre portava in grembo il loro primo figlio

La star del reality 31enne ha rivelato che la sua futura moglie Martha, 34 anni, ha sofferto di iperemesi gravidica, una forma estrema di nausea mattutina, mentre portava in grembo il loro primo figlio

“Per non dire che non siamo eternamente grati di essere riusciti a rimanere incinta, ma questa esperienza ci ha quasi distrutti, individualmente”, ha scritto prima di spiegare che la salute di Martha è peggiorata rapidamente dopo essere rimasta incinta all’inizio di quest’anno.

Michael ha spiegato che all’inizio pensava che i suoi sintomi fossero normali, ma con il passare delle settimane il suo disagio è diventato “estremo”.

“Stava vomitando, si rifiutava di mangiare, non poteva tollerare l’acqua potabile, aveva la nausea 24 ore al giorno e non riusciva ad alzarsi dal letto”,

“Alla nona settimana di gravidanza Martha aveva perso 10 kg, assumeva più farmaci e aveva regolarmente bisogno di una fleboclisi in ospedale per rimanere idratata”, ha scritto.

Michael ha spiegato che all'inizio pensava che i suoi sintomi fossero normali, ma con il passare delle settimane il suo disagio è diventato

Michael ha spiegato che all’inizio pensava che i suoi sintomi fossero normali, ma con il passare delle settimane il suo disagio è diventato “estremo”

Michael ha smesso di lavorare come personal trainer per prendersi cura della sua futura moglie, ma ha visto diminuire anche la sua salute mentale e fisica.

‘Ho smesso di fare esercizio, ho perso la cura di ciò che stavo mangiando, ero bloccato nella mia testa e non presente. Avevo zero motivazione, zero forza di volontà, zero cura di me stesso e zero energia. Ho perso molti muscoli, sono aumentato di peso, ho dormito male e la mia salute generale è peggiorata”, ha aggiunto.

Fortunatamente, la malattia di Martha si è attenuata a 22 settimane, con lei ora in grado di tornare alle attività quotidiane e Michael che è tornato al lavoro.

Martha Kalifatidis (nella foto) è stata aperta sul suo viaggio con l'iperemesi gravidica

Martha Kalifatidis (nella foto) è stata aperta sul suo viaggio con l’iperemesi gravidica

All’inizio di quest’anno, Martha è scomparsa offline per diverse settimane, causando preoccupazioni per il suo benessere.

La coppia alla fine ha rivelato di essere malata di iperemesi gravidica, che provoca nausea e vomito persistenti ed eccessivi nelle donne in gravidanza.

La coppia ha spiegato che dovevano aspettare che Martha si sentisse meglio e avesse raggiunto un punto sicuro della sua gravidanza prima di condividere le loro notizie.

La coppia ha anche condiviso video strazianti delle molteplici visite ospedaliere e mediche di Martha

La coppia ha anche condiviso video strazianti delle molteplici visite ospedaliere e mediche di Martha

In una clip, la coppia viene vista parlare tra loro in una stanza del dolore lancinante di Martha mentre inizia a dubitare di se stessa.'Non so se voglio farlo. Non so se posso,' dice

In una clip, la coppia viene vista parlare tra loro in una stanza del dolore lancinante di Martha mentre inizia a dubitare di se stessa. ‘Non so se voglio farlo. Non so se posso,’ dice

“Volevamo spiegare la nostra situazione e fare un piccolo annuncio. Martha è incinta”, ha detto Michael in un video in quel momento.

‘Non è stato questo momento emozionante e meraviglioso per noi. Non voglio sembrare che mi lamenti», aggiunse Martha.

‘Ero così male. Non potevo mangiare o bere nulla. C’erano giorni in cui non mi alzavo nemmeno per fare pipì. Ho perso dieci chili in cinque settimane.

“Siamo entrati e usciti dal pronto soccorso e dall’ospedale”.

La coppia ha anche condiviso video strazianti delle molteplici visite ospedaliere e mediche di Martha.

“Non lo so, Michael, se sopravviverò”, dice Martha in una clip, a cui il suo futuro marito risponde: “Lo farai”.

‘Non lo so. Non so se voglio farlo. Non so se posso,’ continua Martha.

«Non so come ti senti» dice. “Ma ce la faremo.”

Nella sua didascalia, Michael ha espresso il suo dolore e ha ammesso di essersi sentito “completamente impotente” durante la malattia di Martha.

Ha detto che Martha ha trascorso la “parte migliore delle ultime 10 settimane a letto 24 ore al giorno, disidratata, nauseata, vomitando, irrequieta, stanca, ansiosa, affaticata e incapace di dormire o mangiare adeguatamente”.

Nonostante abbia visitato l’ospedale in più occasioni, abbia ricevuto consigli medici e le siano stati prescritti diversi farmaci, soffre ancora della malattia.

‘Ma lei è una fottuta guerriera! E così è ogni altra donna a cui viene diagnosticata l’HG [hyperemesis gravidarum] o qualsiasi condizione correlata alla gravidanza’, ha aggiunto Michael.

Cos’è l’iperemesi gravidica?

L’iperemesi gravidica (HG) è una condizione che provoca vomito persistente ed eccessivo durante la gravidanza.

Chi ne soffre può ammalarsi molte volte al giorno e non essere in grado di trattenere il cibo o l’acqua, influenzando la loro vita quotidiana.

È improbabile che danneggi il bambino, ma se fa perdere peso a una donna durante la gravidanza, aumenta il rischio che il bambino abbia un basso peso alla nascita.

È diverso dalla malattia durante la gravidanza, spesso chiamata nausea mattutina, che è normale e colpisce otto donne incinte su 10. Per la maggior parte, questo si interrompe o migliora intorno alle settimane 16-20.

Nel frattempo, HG potrebbe non migliorare a questo punto e può durare fino alla nascita del bambino.

I sintomi di HG includono nausea e vomito prolungati e gravi, disidratazione, perdita di peso e bassa pressione sanguigna.

Essere disidratati aumenta il rischio di avere un coagulo di sangue – trombosi venosa profonda – ma questo è raro.

Non è chiaro cosa causi la condizione o perché alcune donne la soffrano e altre no.

Alcuni esperti pensano che possa essere collegato al cambiamento degli ormoni nel corpo che si verifica durante la gravidanza.

E ci sono alcune prove che corre nelle famiglie e le donne che ne hanno sofferto durante la loro prima gravidanza hanno maggiori probabilità di avere in eventuali gravidanze successive.

Alle donne che soffrono di HG possono essere somministrate medicine per migliorare i loro sintomi, come farmaci anti-malattia, vitamine B6 e B12 e steroidi.

Alcune donne devono essere ricoverate in ospedale se la loro nausea non può essere controllata con i farmaci a casa.

Possono richiedere fluidi e farmaci anti-malattia da somministrare attraverso una flebo.

Fonte: SSN

.

Leave a Comment