Mi sono atteggiata a fan dei Tre Leoni per vedere gli appartamenti sporchi della fregatura in Qatar – ero disgustato da quello che ho trovato

Un tugurio da £ 650 a notte pieno di COCKROACH è tra gli sporchi appartamenti rubati offerti ai fan dell’Inghilterra alla Coppa del Mondo del Qatar.

Ci siamo atteggiati a seguaci dei Tre Leoni per vedere la minuscola scatola di cemento descritta dal suo proprietario, Hilal, come “adorabile” sul sito di noleggio Airbnb.

3

Ci siamo atteggiati a seguaci dei Tre Leoni per vedere una minuscola scatola di cemento descritta dal suo proprietario, Hilal, come “adorabile” sul sito di noleggio AirbnbCredito: Dan Charity
Un tugurio da 650 sterline a notte pieno di scarafaggi è tra gli sporchi appartamenti rubati offerti ai fan dell'Inghilterra alla Coppa del Mondo del Qatar

3

Un tugurio da 650 sterline a notte pieno di scarafaggi è tra gli sporchi appartamenti rubati offerti ai fan dell’Inghilterra alla Coppa del Mondo del QatarCredito: Dan Charity

L’appartamento, con le pareti screpolate, i materassi sporchi e almeno cinque scarafaggi in cucina, si trovava accanto a un rumoroso cantiere di Doha.

Un altro host di Airbnb, Riham, offriva scavi nella capitale con pareti macchiate e angolo cottura lounge per £ 534 a notte.

Mohammad ci ha mostrato scatti della sua “adorabile” proprietà di tre stanze vicino allo stadio Khalifa – uno stadio della Coppa del Mondo – a £ 1.789 a notte.

Erano tra le dozzine di case sporche pubblicizzate dai proprietari che speravano di incassare poiché i fan temono un’incombente crisi degli alloggi in Coppa.

L'Inghilterra affronta il mal di testa della Coppa del Mondo con la base vicina al punto di rave notturno
La star del Chelsea Reece James punta a unirsi alla squadra della Coppa del Mondo nonostante l'infortunio al ginocchio

Un milione dovrebbe scendere nello stato ricco di petrolio delle dimensioni dello Yorkshire.

I capi del Qatar 2022 insistono sul fatto che ci saranno molte Fan Village Cabins da avere e esortano i fan a evitare il mercato degli affitti privati.

Omar Al-Jaber, capo dell’alloggio del Comitato Supremo, ha detto: “Ce la faremo. Non c’è crisi”.

Gli organizzatori del torneo del Qatar hanno finora rifiutato tutte le richieste di visione delle cabine, che affermano di ospitare due persone in tutta comodità e dotate di aria condizionata, bagno privato e TV.

E ieri hanno insistito sul fatto che ci sarebbero state abbastanza stanze per più di un milione di fan in procinto di scendere nel piccolo stato ricco di petrolio delle dimensioni dello Yorkshire.

I capi del Qatar 2022 hanno insistito sul fatto che i fan che pianificano di vedere due partite durante la fase a gironi pagherebbero circa £ 1.600 per un soggiorno di quattro notti inclusi voli, camere, biglietti per le partite e cibo.

Si diceva che l’alloggio fosse ancora disponibile per un minimo di £ 72 a notte, poiché ai fan è stato consigliato di evitare gli affittuari privati ​​andando sul sito web ufficiale della Qatar Accommodation Agency.

I fan con i biglietti risparmieranno anche grazie al viaggio gratuito sulla nuova metropolitana del Qatar tra le partite, che sarà situata più vicino che in qualsiasi Coppa del Mondo precedente.

Anche due enormi navi da crociera e 30 tradizionali dhow arabi ormeggiati in località portuali vicino alle fan zone saranno state arruolate per aumentare il numero delle camere.

Omar Al Jaber, Direttore Esecutivo dell’Alloggio presso il Comitato Supremo del Qatar, ha dichiarato a The Sun: “Saremo in grado di far fronte a qualsiasi ondata di domanda dell’ultimo minuto: non c’è crisi di alloggio e tutto è sotto controllo.

“Ma non possiamo controllare le forze di mercato della domanda e dell’offerta che determinano i prezzi praticati dal settore privato.

“Rimaniamo fiduciosi che saremo in grado di fornire un servizio a cinque stelle conveniente ai fan che verranno a godersi la Coppa del Mondo in Qatar.

“Circa il 90% del lavoro sulle nostre cabine dei ventilatori è terminato e saranno completamente arredate e pronte per ricevere gli ospiti in tre settimane.

“Invito i fan che stanno ancora cercando un alloggio a visitare i nostri siti Web ufficiali, c’è ancora molta disponibilità”.

Erano tra le dozzine di case sporche pubblicizzate dai proprietari che speravano di incassare mentre i fan temono un'incombente crisi degli alloggi in Coppa

3

Erano tra le dozzine di case sporche pubblicizzate dai proprietari che speravano di incassare mentre i fan temono un’incombente crisi degli alloggi in CoppaCredito: Dan Charity

Leave a Comment