‘Mi sento come un Geordie ora!’: Bruno Guimaraes saluta la mossa del Newcastle e vuole diventare un club ‘LEGEND’

‘Mi sento come un Geordie ora!’: Bruno Guimaraes saluta il passaggio ‘fantastico’ al Newcastle e rivela che sta progettando di diventare una ‘LEGENDA’ nel nord-est… con la star brasiliana che saluta il boss Eddie Howe come una figura di ‘padre’ per lui

  • Bruno Guimaraes dice che sta amando la vita a Newcastle dopo essersi trasferito in Inghilterra
  • Il 24enne dice che spera di diventare una “leggenda” del club al St James’ Park
  • Ha anche ammesso che è stato difficile stabilirsi nella vita in Premier League
  • Il centrocampista ha salutato Eddie Howe come una figura “padre” per lui al club

Bruno Guimaraes ha detto che si sta assaporando la vita in Premier League e che “ora si sente come un Geordie” dopo essere entrato a far parte del Newcastle a gennaio.

Il nazionale brasiliano, che in precedenza stava esercitando il suo mestiere in Ligue 1 con l’Olympique Marsiglia, è diventato un volto regolare nella prima squadra di Eddie Howe e un grande favorito tra i fan del Newcastle.

E sembra che il sentimento sia reciproco, con il 24enne che ha detto a Sky Sports che ama la vita in Premier League e che il suo manager è stato una figura “padre” per lui durante il suo trasferimento.

Bruno Guimaraes (nella foto) ha detto che si sta godendo la vita in Premier League con il Newcastle

Il brasiliano (a sinistra) è entrato a far parte del club a gennaio ed è diventato un grande successo tra i fan del Newcastle

Il brasiliano (a sinistra) è entrato a far parte del club a gennaio ed è diventato un grande successo tra i fan del Newcastle

“Cambiare paese, cambiare campionato e anche in un anno di Coppa del Mondo, è stata una decisione davvero difficile”, ha detto. «Ma penso che fosse quello giusto. Sono così felice. È un passo straordinario. Mi sento come un Geordie adesso.

Ho sempre sognato di giocare in Premier League ma, onestamente, non avrei mai pensato che potesse essere così bello. Sono orgoglioso di quello che sto facendo, di me stesso e del club, ma è stata una scelta difficile”.

Nonostante sia stata una decisione difficile venire in Inghilterra, Guimaraes ha guidato nella massima serie, avendo collezionato 27 presenze con i Magpies negli ultimi dieci mesi.

In quel periodo, ha segnato sette gol e tre assist, in particolare mettendo Miguel Almiron per regalare alla squadra di Howe un’importante vittoria per 1-0 sull’Everton mercoledì.

È chiaro che il Newcastle sta peggio senza di lui, con il tasso di vittorie della squadra che scende dal 58% al 21% quando non è nella formazione titolare.

Guimaraes (nella foto) ha elogiato la figura del

Guimaraes (nella foto) ha elogiato la figura del “padre” Eddie Howe (nella foto), integrandolo a lato

Il 24enne (a sinistra) ha elogiato Howe (a destra) e ha detto che aveva un rapporto fantastico con lui

Il 24enne (a sinistra) ha elogiato Howe (a destra) e ha detto che aveva un rapporto fantastico con lui

Guimaraes (a destra) ha preparato Miguel Alimron per il vincitore del Newcastle contro l'Everton questa settimana

Guimaraes (a destra) ha preparato Miguel Alimron per il vincitore del Newcastle contro l’Everton questa settimana

Il brasiliano si è preso del tempo per elogiare Howe dicendo che ha un “ottimo rapporto” con il suo allenatore, sostenendo di essere uno dei “migliori allenatori in Inghilterra” per come integra tutti i giocatori all’interno della sua squadra.

Ma Guimaraes ha anche ricevuto molti riconoscimenti da altri grandi nomi del calcio, tra cui Roy Keane e Jamie Carragher, che hanno convenuto su Sky Sports che il brasiliano è stato uno dei centrocampisti di maggior impatto quest’anno, realizzando più contrasti e occasioni rispetto ad altri giocatori in lega.

Carragher, in particolare, lo ha lodato come un “calciatore intelligente” che “sa di cosa tratta il gioco”.

Guimaraes (a destra) ha segnato sette gol in 27 presenze con il Newcastle da gennaio

Guimaraes (a destra) ha segnato sette gol in 27 presenze con il Newcastle da gennaio

È chiaro che è molto apprezzato da molti in tutto il mondo del calcio e sembra attirare l’attenzione da tutta Europa, con il direttore sportivo del club Dan Ashworth che suggerisce che potrebbe essere un obiettivo per il Real Madrid.

Ma i fan del Newcastle saranno felici di sapere che il loro centrocampista stellare ha annullato queste affermazioni e si è impegnato nel nord-est.

“Di sicuro, è sempre un piacere sentire cose del genere”, ha detto Guimaraes in merito alle lodi di Keane e Carragher. È una motivazione in più, ma questa è solo la mia prima stagione completa al Newcastle. C’è molta strada da fare. Amo giocare qui, amo legare con i fan e voglio diventare una leggenda qui.’

«Il resto, me ne vado con il mio agente. Mi restano tre o quattro anni di contratto. È così lungo. Indosso non sto pensando ad altre cose. Il mio obiettivo ora è solo il Newcastle e la Coppa del Mondo.’

E presto potrebbe essere ricompensato per la sua ricca vena di forma e lealtà, con rapporti che suggeriscono che il Newcastle potrebbe prepararsi a offrire al loro centrocampista di punta un nuovo contratto.

Annuncio

.

Leave a Comment