Man Utd – Sceriffo Tiraspol 3-0: Cristiano Ronaldo segna al ritorno mentre i padroni di casa si qualificano per la fase a eliminazione diretta di Europa League | Notizie di calcio

Il Manchester United si è qualificato per la fase a eliminazione diretta di Europa League quando Cristiano Ronaldo ha segnato il suo ritorno in squadra con un gol nella vittoria per 3-0 sullo sceriffo Tiraspol all’Old Trafford.

Dopo essere stato eliminato per il pareggio di Premier League di sabato con il Chelsea a causa del suo comportamento nella vittoria della scorsa settimana sul Tottenham, Ronaldo è stato portato nella formazione titolare dall’allenatore Erik ten Hag e ha segnato il terzo gol della partita da distanza ravvicinata dopo il suo sforzo iniziale era stato salvato (81).

In precedenza, Diogo Dalot, compagno di squadra di Ronaldo in Portogallo, aveva portato lo United in vantaggio da corner allo scadere dell’intervallo (44) prima che il subentrato Marcus Rashford raddoppiasse con un potente colpo di testa su cross di Luke Shaw (65).

Valutazioni dei giocatori di Man Utd

Man Utd: De Gea (6), Dalot (7), Lindelof (6), Martinez (6), Malacia (7), Casemiro (7), Eriksen (8), Fernandes (7), Antony (5), Garnacho (7) , Ronaldo (7).

Sottotitoli: Maguire (6), Rashford (7), Shaw (7), McTominay (6), Van de Beek (n/a).

Uomo del gioco: Christian Eriksen.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Nella sua conferenza stampa post-partita, l’allenatore del Manchester United Erik ten Hag ha discusso delle prestazioni di Cristiano Ronaldo e dell’adolescente Alejandro Garnacho

Alla domanda sulla prestazione di Ronaldo dopo la partita, ha detto Ten Hag BT Sport: “Sì, fantastico. Lui ha creato e la squadra crea per lui.

“Sappiamo che ha le capacità per finire. Aveva bisogno di un obiettivo per superare un punto morto direi e poi ne arriveranno altri, ne sono fiducioso”.

Il risultato vede lo United qualificarsi per la fase a eliminazione diretta, ma deve essere in testa al Gruppo E per evitare un doppio spareggio contro una squadra di Champions League terza a febbraio.

La vittoria per 2-0 della Real Sociedad sull’Omonia Nicosia significa che lo United deve vincere di almeno due gol in Spagna il 3 novembre per finire primo e passare automaticamente agli ottavi di finale.

Come Man Utd ha mantenuto viva la battaglia per il primo posto

Mantenere viva la speranza di vincere il gruppo era al centro dell’Old Trafford, dove Alejandro Garnacho ha fatto il suo debutto completo e ha impressionato a tal punto da lasciare una standing ovation. Lo United è stato in testa fin dall’inizio e il 18enne ha ricevuto gli applausi di Ronaldo dopo aver fatto un salto e sfrecciando in avanti prima di vedere un cross per il veterano tagliato fuori.

Il frontman ha potenziato un colpo di testa e Bruno Fernandes ha piegato a lato da 20 yard mentre l’assalto continuava, con il tentativo di Ronaldo di incontrare il colpo di testa ammortizzato dello skipper sostitutivo poi sventato da Maxym Koval.

Il portiere dello sceriffo respinge Christian Eriksen dalla distanza e Tyrell Malacia si è accorto che un tiro basso frizzante si è fermato prima che gli ospiti minacciassero uno shock in apertura. All’interno dell’Old Trafford c’è stato un respiro collettivo quando un superbo cross dalla sinistra di Patrick Kpozo ha appena eluso Ibrahim Akanbi Rasheed in area.

Notizie sulla squadra di Man Utd

Cristiano Ronaldo è tornato alla formazione titolare del Manchester United quando Erik ten Hag ha apportato quattro cambi alla sua squadra dopo l’1-1 di sabato contro il Chelsea in Premier League.

Victor Lindelof ha sostituito l’infortunato Raphael Varane al centro della difesa, mentre Tyrell Malacia è entrato al posto di Luke Shaw come terzino sinistro.

L’adolescente Alejandro Garnacho ha esordito nello United prendendo il posto di Jadon Sancho sulla fascia sinistra.

Diogo Dalot celebra il punteggio di Man Utd contro lo sceriffo Tiraspol
Immagine:
Diogo Dalot festeggia il primo gol del Manchester United al 44′

Sarebbe stato un grande momento nella storia dello sceriffo, non importa il gioco, e sembrava dare vita allo United. Eriksen ha sentito un angolo dalla sinistra nell’area piccola, dove Dalot ha diretto a casa un colpo di testa al 44 ‘. Quel gol ha permesso a Ten Hag di apportare un paio di cambi all’intervallo.

Lisandro Martinez è stato sostituito da Harry Maguire, arrivato per la prima volta nello United dalla trasferta in Moldova sei settimane fa, e Rashford ha sostituito Antony. Il contributo più discusso dell’acquisto estivo di questa partita sono stati i suoi giri inutili e spettacolari sulla palla.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Leroy Rosenior non è rimasto colpito dall’esibizione di Antony contro lo sceriffo Tiraspol

Il traffico a senso unico è continuato quando Eriksen ha segnato una punizione allo Stretford End, che stava ancora raccogliendo palla dopo che Ronaldo ha tagliato dentro e ha colpito di poco a lato dal limite dell’area. Il 37enne era incredulo con le mani sui fianchi mentre “Viva Ronaldo” iniziava a risuonare intorno all’Old Trafford.

Ulteriore frustrazione è seguita per il nazionale portoghese al 61′ quando una mossa che coinvolge uno squisito tocco di Garnacho si è conclusa con lui che ha tirato a casa da distanza ravvicinata, solo per scoprire di essere andato fuorigioco. Ronaldo in qualche modo ha evitato il cartellino giallo per aver calciato via il pallone con rabbia.

Lo sceriffo Renan Guedes (a sinistra) e il Manchester United Alejandro Garnacho combattono per la palla
Immagine:
Alejandro Garnacho ha impressionato al suo primo inizio con il Manchester United

Scott McTominay e Shaw sono stati presentati quando lo United ha spinto per un secondo in cui quest’ultimo era fondamentale, lanciando un bel cross dalla sinistra per il collega sostituto Rashford che andava a casa di testa al 65 ‘. La speranza della Coppa del Mondo ha visto un rasoterra spinto a lato e Garnacho è andato vicino prima di partire tra gli applausi di tutti dentro l’Old Trafford.

Donny van de Beek è entrato in campo per una rara apparizione prima che Ronaldo desse ai fan il gol che stavano aspettando all’81° minuto. Inizialmente negato da Koval quando trovato da un cross di Fernandes, ha sparato a palla vagante segnando il suo primo gol all’Old Trafford da maggio e il 701esimo della sua carriera da club.

Ci sono state altre occasioni per lo United ma nessun gol poiché il tempo è scaduto su una vittoria diretta. La vittoria estende la serie di imbattibilità dello United a sette partite in tutte le competizioni e organizza uno scontro chiave in Spagna giovedì prossimo, quando la squadra di Ten Hag tenterà di usurpare l’attuale capolista Real Sociedad in una resa dei conti del Gruppo E.

Marcus Rashford del Manchester United festeggia dopo aver segnato contro lo sceriffo Tiraspol
Immagine:
Marcus Rashford è uscito dalla panchina per segnare il suo 99esimo gol del Manchester United

Ten Hag: È stata una vittoria mirata

L’allenatore del Manchester United Erik dieci Hag detto BT Sport: “È andato tutto bene. Certo, speri di segnare nei primi 30 minuti, quindi ci è voluto un po’ più di tempo, ma quel gol lo meritavamo.

“Nel secondo tempo abbiamo segnato altri due bei gol a gioco aperto e sono contento della porta inviolata perché non abbiamo svelato nulla. È stata una vittoria mirata.

“La nostra occupazione dello spazio nell’area poteva ancora essere fatta meglio, il secondo e il terzo gol li abbiamo fatti bene. Abbiamo occupato posizioni e segnato”.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Il boss del Manchester United Erik ten Hag dice che “correggerà” Antony se il suo showboating non funziona durante le partite

Nella trasferta cruciale della prossima settimana contro la Real Sociedad, l’attaccante del Manchester United Marco Rashford detto BT Sport: “Dobbiamo andare lì e vincere di due gol. Dobbiamo segnare ma difendere bene. Sarà una partita difficile ma non vediamo l’ora di affrontare la sfida.

“Ci è voluto molto duro lavoro per adattarsi e cambiare, ma ci stiamo arrivando”.

Ronaldo è ancora prezioso per Ten Hag

Dan Sansom di Sky Sports:

“E’ fatta. È tornato. Concentriamoci sul gioco”.

Queste sono state le parole di Erik ten Hag quando ha confermato che Cristiano Ronaldo sarebbe tornato nella rosa del Manchester United per la partita di Europa League di giovedì contro lo sceriffo Tiraspol.

Ronaldo era stato abbandonato Il sorteggio di Premier League di sabato con il Chelsea a causa del suo comportamento nella vittoria della scorsa settimana sul Tottenham, ma è tornato in squadra mentre lo United cercava di qualificarsi per la fase a eliminazione diretta.

Tutti gli occhi erano puntati sulla superstar portoghese all’Old Trafford. Alla fine, ha consegnato.

Cristiano Ronaldo, Manchester United
Immagine:
Cristiano Ronaldo ha perso diverse occasioni contro lo sceriffo Tiraspol prima di segnare il terzo gol del Manchester United

Il 37enne sembrava frustrato poiché ha perso diverse occasioni e in qualche modo ha evitato un cartellino giallo per aver calciato via la palla dopo aver visto un tiro nel secondo tempo annullato per fuorigioco.

Ma la sua tenacia alla fine ha dato i suoi frutti all’81esimo minuto quando ha colpito da distanza ravvicinata segnando il 701esimo gol della sua straordinaria carriera da club.

“Di nuovo in pista, con lo stesso impegno e dedizione di sempre”, ha detto sui social prima della partita di giovedì.

Ronaldo è ed è sempre stato un vincitore. Nonostante la sua petulanza a volte, può ancora svolgere un ruolo chiave per Ten Hag in quella che probabilmente sarà l’ultima stagione dell’attaccante veterano allo United.

E vorrà inchinarsi alla grande. Ha l’opportunità di aggiungere un nuovo trofeo alla sua incredibile collezione. La Champions sarà sempre la competizione di Ronaldo. A fine maggio, però, potrebbe esserci anche l’Europa League.

Orologio della squadra della Coppa del Mondo dell’Inghilterra

Il capitano del Manchester United Harry Maguire ha giocato 45 minuti giovedì dopo essersi ripreso da un infortunio muscolare
Immagine:
Il capitano del Manchester United Harry Maguire ha giocato 45 minuti giovedì dopo essersi ripreso da un infortunio muscolare

Marco Rashford ha rivendicato un posto nella squadra inglese della Coppa del Mondo con un impressionante cameo nel secondo tempo. Il potente colpo di testa del 24enne – il suo sesto gol stagionale – ha raddoppiato il vantaggio del Manchester United e ha quasi segnato di nuovo più tardi dalla lunga distanza.

Il gol di Rashford è arrivato da un punto fermo Luca Shaw cross, che ha consegnato ancora una volta dopo essere stato introdotto al 63′. Le sue recenti esibizioni suggeriscono che potrebbe essere il terzino sinistro di prima scelta di Gareth Southgate in Qatar.

Buone notizie anche per il capitano dello United Harry Maguire, tornato in campo come sostituto dell’intervallo dopo essersi ripreso da un problema muscolare. Nonostante fosse stato ammonito, sono stati 45 minuti tanto necessari per il 29enne. Ciò farà piacere al capo dell’Inghilterra Southgate mentre fa i suoi ultimi preparativi per il torneo del prossimo mese, che inizierà il 20 novembre.

Statistiche Opta: Rashford si avvicina al punto di riferimento

  • Il Manchester United ha vinto tutte le ultime quattro partite della fase a gironi di Europa League. È la loro corsa più lunga da una serie di sei tra novembre 2016 e ottobre 2017.
  • La vittoria del Manchester United sullo sceriffo Tiraspol è stata solo la terza volta nel 2022 che ha vinto partite consecutive all’Old Trafford, anche a gennaio e agosto/settembre.
  • Diogo Dalot ha segnato il suo primo gol con il Manchester United in 52 presenze, da quando ha segnato contro i Tranmere Rovers in FA Cup nel gennaio 2020.
  • Il gol di Marcus Rashford, il suo 99esimo con il Manchester United, è stato l’ottavo da sostituto in tutte le competizioni in questa stagione, senza che nessun’altra squadra della Premier League abbia segnato di più (anche il Liverpool 8).
  • Cristiano Ronaldo ha segnato il suo 23esimo gol europeo con il Manchester United, e il suo primo all’Old Trafford in tutte le competizioni da maggio contro il Brentford, terminando una serie di sei partite in casa senza gol.
  • Christian Eriksen ha creato sei occasioni per il Manchester United stasera, una delle quali è stata per il gol di Diogo Dalot, il massimo in una partita in una competizione europea per club dal febbraio 2017 per il Tottenham contro il KAA Gent in Europa League (7).

Quali sono le prospettive per Man Utd?

Domenica 30 ottobre ore 15:00

Inizio alle 16:15


Manchester United torna in azione in Premier League super domenica quando accolgono West Ham all’Old Trafford, continua a vivere Sky Sport; (calcio d’inizio ore 16:15).

L’ultima partita dello United nella fase a gironi di Europa League lo vede viaggiare Real Sociedad il 3 novembre (calcio d’inizio ore 17:45).

Leave a Comment