Lionel Messi sferra un duro colpo alle speranze del Barcellona di riacquistarlo

Lionel Messi ha dichiarato il suo amore per il Paris, sia dentro che fuori dal campo, il che potrebbe essere un duro colpo per il Barcellona e per le sue speranze di riconfermare il sette volte vincitore del Pallone d’Oro.

Messi è stato costretto a lasciare il Camp Nou nel 2021 a causa della terribile situazione finanziaria del club che ha reso impossibile registrare il suo contratto già concordato con la Liga.

Messi aveva trascorso 21 anni con il Barcellona a quel punto, il che ha reso abbastanza difficile adattarsi a un nuovo club in un nuovo paese. In quanto tale, la sua stagione d’esordio con il PSG è stata deludente per i suoi soliti standard e ha prodotto il suo numero di gol più basso (11 in tutte le competizioni) da quando era un adolescente.

Ma il 35enne ha trovato i suoi piedi al PSG finora nel 2022/23 – ha già superato il numero di gol dell’intera stagione precedente in sole 19 partite. Ha anche 14 assist.

Parigi mi piace molto di più, scopro la città e la trovo magnifica”, ha rivelato Messi in un’intervista su YouTube per CONMEBOL prima della Coppa del Mondo.

“Nel primo anno c’è stato un grande cambiamento. Le cose sono successe all’improvviso, non era il mio obiettivo lasciare il Barcellona e tutto è stato brusco. Dopo questo lungo periodo e momenti difficili, sono felice di vivere dove vivo e la mia famiglia e io ci stiamo godendo Parigi”.

Discutendo la natura molto improvvisa del trasferimento, Messi ha aggiunto: “È stato difficile, siamo rimasti nello stesso posto per tutta la vita, non mi ero mai trasferito e non sapevo com’era andarsene [Barcelona].

“Non ce lo aspettavamo, è successo molto velocemente e domani abbiamo dovuto lasciare Barcellona durante la notte. Ci troviamo in un nuovo ambiente. Avevamo la nostra vita a Barcellona, ​​​​i nostri amici, le nostre usanze e ci siamo trovati in un posto diverso, con un’altra lingua, un altro calcio, un altro clima, ho sofferto molto per questo.

“Era difficile. Ma oggi mi diverto in tutto, compreso il calcio”.

Il presidente del Barcellona Joan Laporta ha parlato apertamente negli ultimi mesi del suo desiderio di riportare Messi al Camp Nou, descrivendo il club come un “debito morale” nei confronti del giocatore, ma riferendosi alla separazione come “provvisoria” e insistendo che vuole Messi ritirarsi al Barcellona.

Il vicepresidente Eduard Romeu aveva detto solo il mese scorso: “Sappiamo come far accadere i miracoli”.

Messi è alla seconda stagione di un contratto biennale al PSG che contiene un’opzione per un terzo.

90 minuti ha rivelato alla fine del mese scorso che non sarà affrettato a prendere una decisione sul suo futuro, con i club MLS Inter Miami e LA Galaxy entrambi interessati. Giocare in Nord America è qualcosa a cui Messi ha precedentemente confermato che sarebbe aperto.

Gli ultimi commenti di Laporta sulla saga negli ultimi giorni sembravano essere un leggero passo indietro rispetto alle sue dichiarazioni precedentemente fiduciose.

“I ragazzini mi chiedono sempre che Messi torni al Barça. Dico loro: “Vedremo”. Ora è al PSG e non voglio entrare in polemiche”, ha detto durante una visita in Colombia.

Harry Symeou ospita Jack Gallagher e Toby Cudworth per guardare indietro a Germania ’06 come parte della serie “Our World Cups”. Facciamo un viaggio nella memoria: unisciti a noi!

Leave a Comment