L’ex membro dello staff di TMZ afferma che la star ha elogiato Hitler, il podcast uccide l’intervista

Linea superiore

Nuove accuse sulla storia delle osservazioni antisemite di Kanye West sono emerse in mezzo a una cascata di recenti dichiarazioni del rapper sugli ebrei, con un ex membro dello staff di TMZ che affermava che West aveva affermato di amare Hitler e i nazisti nel 2018 durante una visita allo studio della società di notizie.

Aspetti principali

Van Lathan Jr. – che ha affrontato Kanye West durante il suo famigerato sfogo del 2018 nell’ufficio di TMZ quando West ha detto che 400 anni di schiavitù “suonano come una scelta” – ha affermato martedì nel suo podcast, Higher Learning, che West ha anche detto di amare Hitler e i nazisti, ma quelle osservazioni sono state eliminate.

Lathan, che in precedenza ha lavorato per TMZ, ha detto di non essere sorpreso dai post antisemiti di West su Instagram e Twitter durante il fine settimana perché sapeva delle presunte convinzioni di West dalla loro interazione con TMZ.

Lathan ha detto che West “ha detto qualcosa del tipo: ‘Io amo Hitler, amo i nazisti’, qualcosa in tal senso. E l’hanno tolto dall’intervista per qualsiasi motivo, non è stata una mia decisione”, dopo una sorta di conversazione con West.

Lathan ha affermato che uno dei produttori negli uffici di TMZ si è alzato e ha affrontato West, come ha fatto Lathan, e ha detto: “Sono ebreo e questo è offensivo per me, quello che hai appena detto”.

Lathan ha anche affermato che i video di TMZ che mostrano il suo confronto con West sono stati modificati; i produttori avrebbero eliminato la menzione di Lathan di persone morte “a causa del nazismo e di Hitler” perché “non avrebbe avuto senso se non avessero continuato a dire Kanye che amava Hitler e i nazisti”.

West fa riferimento al popolo ebraico e all’Olocausto nella sua chiacchierata con TMZ, equiparando l’associazione dell’Olocausto con gli ebrei all’associazione della schiavitù con i neri e affermando che “la prigione è qualcosa” che unisce “neri e bianchi come un’unica razza”.

Forbes ha contattato TMZ e West per un commento.

Tangente

Martedì in ritardo, talk show Il negozio ha detto che non avrebbe mandato in onda un episodio registrato di recente con West, che lo avrebbe usato “per ribadire più incitamenti all’odio e stereotipi estremamente pericolosi”.

Sfondo chiave

West, che indossava una maglietta “White Lives Matter” alla sua sfilata di moda Yeezy la scorsa settimana, ha visto il suo account Instagram limitato quando ha pubblicato uno screenshot di una conversazione con Sean “Diddy” Combs, in cui accusava Combs di essere controllato da ebrei . Su Twitter, ha detto che sarebbe andato “a morte con 3 sugli ebrei”. Giovedì ha rilasciato un’intervista con Tucker Carlson su Fox News e la scheda madre di Vice ha riferito martedì che diverse affermazioni fatte da West sono state modificate. Le clip ottenute dal sito mostravano West che affermava che la fondatrice di Planned Parenthood Margaret Sanger ha lavorato con il KKK per “controllare la popolazione ebrea” e ha chiesto che altre osservazioni antisemite che aveva fatto fossero tagliate prima di essere trasmesse.

Ulteriori letture

Restrizioni sui social media di Kanye West: ecco dove sta ancora postando dopo il blocco per i post antisemiti (Forbes)

Kanye West ha fatto affermazioni preoccupanti in un filmato di un’intervista trapelata (Forbes)

Twitter blocca l’account di Kanye West dopo un post sugli ebrei (Forbes)

Musk dà il benvenuto a Kanye West di nuovo su Twitter dopo che è stato bloccato da Instagram per un apparente post antisemita (Forbes)

.

Leave a Comment