Le borse di Onuachu si preparano in Belgio

• Abiodun sigla il settimo gol stagionale

• Troost-Ekong pone fine agli obiettivi di siccità di 23 mesi

• Simon, Bonke prende assist

Un weekend ricco di azione ha visto diversi calciatori nigeriani produrre alcune delle loro migliori prestazioni per i rispettivi club europei in questa stagione. Mentre l’attaccante del Genk Paul Onuachu continua la sua forma impressionante, il difensore William Troost-Ekong ha segnato per la prima volta per il Watford in 23 mesi. EBENEZER BAJELA ha monitorato le performance delle migliori star nigeriane in Europa…

INGHILTERRA

EPL

Frank Onyeka (Brentford)

Onyeka ha sopportato un periodo torrido quando il Brentford è stato preso a pugni per 4-0 dall’Aston Villa senza allenatore al Villa Park domenica.

Il centrocampista è stato in azione per 45 minuti ma non è riuscito a fermare i Bees dall’umiliazione davanti a 41.693 tifosi, venuti a tifare i padroni di casa nonostante avesse visto il loro manager Steve Gerrard esonerato giovedì.

L’allenatore Thomas Frank ha inviato Josh Dasilva al posto del nigeriano dopo aver visto la sua squadra andare in contropiede con il punteggio già 3-0.

Tosin Adarabioyo (Fulham)

È stata un’altra prestazione decente per Adarabioyo quando domenica il Fulham ha raccolto tre punti fondamentali in trasferta.

Il nigeriano è stato in azione per 90 minuti quando i Cottagers hanno sconfitto il Leeds United 3-2 a Elland Road.

Nonostante l’impennata nel finale della squadra di casa in cerca del pareggio, il difensore, insieme a Tim Ream, ha aiutato la squadra neopromossa a mantenere il vantaggio di un gol per conquistare tutti e tre i punti.

Joe Aribo (Southampton)

Non la migliore prestazione di Aribo domenica, ma è stata sufficiente per aiutare il Southampton a conquistare un punto prezioso contro la capolista Arsenal.

L’ex centrocampista dei Glasgow Rangers ha giocato un ruolo nella preparazione del pareggio dei Saints di Stuart Armstrong al 65′.

Il nigeriano è stato, tuttavia, sostituito al 73′ da Che Adams mentre i Saints cercavano di mantenere un punto.

Iheanacho, Ndidi (Leicester City)

Il duo dei Super Eagles Kelechi Iheanacho e Wilfred Ndidi non era in azione domenica mentre Leicester City ha continuato la sua rinascita.

Anche se Ndidi non era nella rosa della giornata, a causa di un infortunio, Iheanacho è stato un sostituto inutilizzato quando la squadra di Brendan Rodgers ha battuto i Wolves 4-0 fuori casa.

Taiwo Awoniyi (Foresta di Nottingham)

Awoniyi è stato l’eroe dopo aver segnato l’unico gol quando il Nottingham Forest ha sbalordito il Liverpool di Jurgen Klopp al City Ground sabato.

Dopo aver segnato contro la sua ex squadra, Awoniyi diventa il primo giocatore a segnare nei suoi primi tre esordi in Premier League in casa per il neopromosso Forest.

Il gol è stato il suo terzo in 11 partite EPL da quando è arrivato in estate.

Parlando con BBC Sport dopo la partita, Awoniyi ha dichiarato: “Per me sono felice, ma la cosa più importante sono i tre punti.

Segnare contro il Liverpool è un giorno che non dimenticherò mai. Sarò sempre grato al Liverpool per avermi scovato dalla Nigeria e segnare contro di loro è fantastico”.

Alex Iwobi (Everton)

A Goodison Park, il centrocampista dei Super Eagles Alex Iwobi ha offerto una prestazione decente quando l’Everton ha concluso una serie di tre sconfitte consecutive con un’impressionante vittoria per 2-0 sul Crystal Palace a Goodison Park.

Iwobi, che è stato nominato migliore in campo dopo aver assistito in entrambi i casi, ora vanta cinque assist nell’EPL in questa stagione e si trova secondo dietro al centrocampista del Manchester City Kevin De Bruyne nella classifica degli assist.

Iwobi ha ottenuto il 100% di contrasti vinti e una precisione di passaggio dell’87% da 53 tocchi nel gioco.

L’ex attaccante dell’Arsenal ha anche effettuato 13 terzi passaggi finali, quattro recuperi di palla e tre passaggi chiave.

Iwobi, che è stato schierato nel ruolo di numero 10, è stato uno dei due giocatori con il punteggio più alto (nove) insieme a Seamus Coleman dal Liverpool Echo.

Campionato

Troost-Ekong, Kalu, Okoye (Watford)

Mentre il vice-capitano dei Super Eagles William Troost-Ekong ha giocato un ruolo cruciale nel 4-0 del Watford contro Luton Town in una partita del campionato a Vicarage Road domenica, il suo connazionale Samuel Kalu ha avuto un cameo di cinque minuti per aiutare gli Hornets a mantenere la loro posizione. piombo.

Troost-Ekong ha segnato il secondo gol della partita a pochi secondi dalla fine dei primi 45 minuti per raddoppiare il vantaggio.

Il gol del difensore nigeriano è stato il primo con il Watford in 23 mesi e il secondo con i Golden Boys.

Il primo gol in assoluto di Troost-Ekong per gli Hornets è stato nella sconfitta per 3-2 contro Coventry City il 7 novembre 2020, sempre nel campionato.

Con i punti già segnati, Kalu è stato inserito all’85’ per Ismaila Sarr e ha avuto poco o nulla da fare mentre Maduke Okoye è stato ancora una volta un sostituto inutilizzato.

Elijah Adebayo (città di Luton)

L’inglese del nigeriano decente ha disputato una buona partita contro il Watford nonostante la sconfitta per 4-0 del Luton. Il 24enne avrebbe potuto avere un assist registrato a suo nome quando ha impostato Luke Freeman al 35′ in quella che era la loro migliore occasione della partita, ma l’attaccante ha colpito di testa sopra la traversa.

Sheyi Ojo (città di Cardiff)

Ojo era in azione per il Cardiff City domenica dopo aver subito una sconfitta per 2-0 contro lo Swansea City allo Swansea.com Stadium.

Il 25enne ex Liverpool è rimasto in campo per 46 minuti prima di essere sostituito da Mark Harris.

BELGIO

Paul Onuachu (Genk)

Onuachu è tornato al suo meglio dopo aver fornito una prestazione da migliore in campo per spronare il KRC Genk alla vittoria per 3-1 in servizio contro il Royal Antwerp domenica pomeriggio.

Onuachu è stato uno dei punti di discussione in vista dello scontro tra la capolista Genk e la seconda classificata Antwerp.

L’attaccante dei Super Eagles ha centrato il bersaglio al 33′ raddoppiando il vantaggio degli ospiti 20 minuti dopo che Bryan Heynen aveva aperto le marcature.

Vincent Janssen ha dimezzato lo svantaggio per l’Anversa poco prima dell’intervallo, ma Onuachu ha siglato i tre punti per il Genk dopo aver segnato il suo secondo gol dell’incontro con un bel colpo di testa che ha battuto il portiere Jean Butez al 77′.

Con la sua ultima doppietta, Onuachu ha segnato otto gol nelle ultime cinque partite dopo aver fallito nelle prime cinque partite.

ITALIA

Victor Osimhen (Napoli)

Osimhen ha segnato il gol decisivo nel finale quando il Napoli ha battuto la Roma per 1-0 domenica allo Stadio Olimpico di Roma.

Luciano Spalletti ha regalato al nigeriano la sua prima partenza dal ritorno dall’infortunio che lo ha tenuto fuori per sei settimane.

Il 23enne è stato impressionante, ma diverse altre occasioni da gol sono state negate dal portoghese Rui Patricio, che ha fermato tutto ciò che gli veniva lanciato dal nazionale nigeriano.

Osimhen non si sarebbe fermato all’80’ dopo che si è trasformato con freddezza per segnare l’unico gol dell’ardente incontro su un bel assist del sostituto Matteo Politano.

Ola Aina (Torino)

Aina ha segnato il suo primo gol della stagione 2022/23 quando il Torino si è assicurato una dura vittoria per 2-1 sull’Udinese in una partita di Serie A alla Dacia Arena di Udine domenica.

Il prodotto dell’accademia del Chelsea ha aperto le marcature al 14′, dopo un bel assist di Aleksey Miranchuk.

È stato il secondo gol in carriera del nigeriano con il Torino nella massima serie italiana e, cosa interessante, contro le stesse avversarie.

In difesa, il nazionale nigeriano è stato solido anche perché il Torino ha mantenuto il vantaggio di un gol per prendere il massimo dei punti fuori casa.

Successo, Ehizibue (Udinese)

La coppia nigeriana Isaac Success e Kingsley Ehizibue ha partecipato domenica alla sconfitta casalinga per 2-1 dell’Udinese contro il Torino.

Mentre Success è partito dal calcio d’inizio ed è stato sostituito al 65′ con Beto, Ehizibue ha giocato solo per nove minuti, dopo essere entrato per Nehuen Perez all’81’.

Lookman, Okoli (Atalanta)

Ademola Lookman ha potuto solo guardare mentre l’Atalanta ha visto terminare domenica la sua serie di imbattibilità da 10 partite in Serie A. I nerazzurri hanno subito una sconfitta per 2-0 contro la Lazio al Gewiss Stadium.

L’ex attaccante del Leicester City, che ha segnato in tre partite consecutive di campionato con gli italiani, domenica non ha dato il meglio di sé ed è stato sostituito al 71′ da Duvan Zapata.

FRANCIA

Mosè Simone (Nantes)

Simon ancora una volta ha preso un assist quando il Nantes ha pareggiato 1-1 con il Lille all’Allianz Riviera domenica. Ottima prestazione dell’esterno, che quattro minuti dopo l’intervallo ha impostato Ignatius Kpene Ganago per portare in vantaggio la squadra ospite prima che il pareggio al 97′ di Nicholas Pepe dal dischetto portasse un punto ai padroni di casa.

Il nigeriano è stato però sostituito al 71′ da Mostafa Mohamed.

Folarin Abiodun (Reims)

Il giocatore inglese di Nigerian decent è stato di nuovo in porta allo Stade de Reims quando i sei volte campioni di Francia hanno sconfitto l’Auxerre 2-1 allo Stade Auguste Delaune domenica.

Il gol del primo tempo di Balogun contro l’Auxerre, il settimo della stagione, ha fatto sì che solo le superstar del PSG Kylian Mbappe e Nyemar, Jonathan David del Lille e Terem Moffi del Lorient siano riuscite a segnare più gol di lui nella massima serie francese.

Innocenzo Bonke (Lorient)

È stata una prestazione in discesa di Bonke che ha ottenuto un assist nel pareggio per 2-2 del Lorient contro il Troyes in Ligue 1 allo Stade de l’Aube domenica.

Il centrocampista nigeriano ha assistito Stephane Diarra al 50′ quando la squadra ospite ha pareggiato dopo che Julien Laporte aveva segnato un autogol al 34′.

Pochi minuti dopo aver registrato l’assist, il 26enne è stato sostituito da Quentin Boisgard dall’allenatore Regis Le Bris.

Leave a Comment