L’amministratore delegato dell’Inter ammette che il club NON ha preventivato le aspettative per la qualificazione alla Champions League

L’amministratore delegato dell’Inter ammette che NON si aspettavano di qualificarsi dal girone di Champions League dopo aver pareggiato Bayern e Barcellona… come rivela Giuseppe Marotta che il budget era basato sull’ingresso in Europa League

  • L’Inter si è qualificata dal Girone C a una partita dalla fine
  • La squadra italiana afferma di non aspettarsi di entrare nella fase successiva
  • Dopo aver pareggiato Bayern Monaco e Barcellona, ​​il club prevedeva di finire terzo
  • Marotta afferma che i soldi delle qualificazioni andranno ai contratti dei nuovi giocatori

L’amministratore delegato dell’Inter, Giuseppe Marotta, ha ammesso che il bilancio stagionale del club è stato redatto con l’aspettativa che non si sarebbe qualificato dal “Gruppo della morte” di Champions League.

La squadra di Serie A ha visto il suo posto negli ottavi di finale dopo che la vittoria per 4-0 sul Viktoria Plzen mercoledì li ha portati fuori dalla portata del Barcellona, ​​che ha raccolto solo quattro punti nel Gruppo C.

All’Inter è stato assegnato un girone difficilissimo che vedeva la squadra catalana e il Bayern Monaco, e ora Marotta ha svelato come il club si aspettasse di essere eliminato in Europa League.

L’Inter si è assicurata un posto negli ottavi di finale di Champions League dopo la vittoria di mercoledì

Giuseppe Marotta dice che il loro budget è stato redatto presumendo che sarebbero stati eliminati

Giuseppe Marotta dice che il loro budget è stato redatto presumendo che sarebbero stati eliminati

Alla domanda se prevedessero di essere eliminati, secondo Sky Sport Italia, Marotta ha rivelato: ‘E’ verissimo. Non so cosa avesse previsto il Barcellona, ​​ma per quanto ci riguardava il nostro budget era prudente.

“Detto questo, volevamo farcela e il sorteggio ha fatto sembrare tutto molto difficile, ma questa sera possiamo coronare un piccolo sogno: qualificarci in anticipo per una partita di un girone estremamente difficile”.

I fondi aggiuntivi generati dalla qualificazione potrebbero ora consentire all’Inter di legare alcuni giocatori chiave a contratti a lungo termine, come il difensore Milan Skriniar.

Marotta ha proseguito: ‘Sono due questioni distinte. Vogliamo sederci e discutere del contratto con Skriniar perché è un grande professionista e se lo merita, speriamo possa essere un punto di riferimento per l’Inter nel presente e nel futuro.

‘Naturalmente, ci vogliono due parti per raggiungere un accordo nei negoziati. Spero e sono ottimista che potremo prolungare presto il suo contratto in quello che sarebbe un passo importante per tutti gli interessati.’

La formazione italiana è riuscita a qualificarsi a una partita dalla fine dopo aver battuto il Viktoria Plzen

La formazione italiana è riuscita a qualificarsi a una partita dalla fine dopo aver battuto il Viktoria Plzen

A peggiorare le cose, quella notte il Barcellona è stato battuto 3-0 in casa dal Bayern Monaco

A peggiorare le cose, quella notte il Barcellona è stato battuto 3-0 in casa dal Bayern Monaco

Marotta ha proseguito parlando della sua gioia per le qualificazioni e di come la sua fiducia nel tecnico Simone Inzaghi – che a un certo punto stava fallendo – sia stata ora ripagata.

‘Sarebbe un risultato importante che fa parte del processo di consolidamento iniziato tre o quattro anni fa. A livello europeo siamo arrivati ​​agli ottavi la scorsa stagione, quindi rifarlo sarebbe un ottimo risultato’, ha detto Marotta.

Su Inzaghi ha affermato: ‘La prima cosa che abbiamo fatto è stata analizzare attentamente la situazione, vedere dove mancavamo, ma ci siamo resi conto che questo era un vero gruppo – compreso l’allenatore – che poteva risalire la collina.

‘È tornata l’anima, è tornata la calma, la concentrazione, la fiducia e la concentrazione che hanno permesso loro di tornare agli standard dell’Inter.’

Marotta dice che il suo Simone Inzaghi ha restituito 'calma e concentrazione' alla squadra di Serie A

Marotta dice che il suo Simone Inzaghi ha restituito ‘calma e concentrazione’ alla squadra di Serie A

L’Inter si è assicurata il posto nelle ultime 16 squadre del torneo vincendo 4-0 in casa grazie alle reti di Henrikh Mkhitaryan, Edin Dzeko e Romelu Lukaku.

Il risultato ha segnato il destino del Barcellona prima dell’inizio della partita in Spagna, con la squadra catalana a sei punti dalle controparti italiane a una partita dalla fine.

È la prima volta dal 1999 che il club catalano non riesce a passare alla fase a eliminazione diretta in anni consecutivi, in coincidenza con la partenza di Lionel Messi al Paris Saint-Germain due stagioni fa.

Il Barcellona è stato eliminato dalla Champions League dopo la vittoria dell'Inter mercoledì

Il Barcellona è stato eliminato dalla Champions League dopo la vittoria dell’Inter mercoledì

Annuncio

.

Leave a Comment