La ricerca di Messi, Neymar, Ronaldo W’Cup inizia in Qatar

I padroni di casa del Qatar si uniranno all’Ecuador nella prima partita della Coppa del Mondo 2022 all’Al Bayt Stadium domenica (oggi).

Sin da Germania 2006, Cristiano Ronaldo e Lionel Messi, i migliori giocatori della loro generazione, sono stati i protagonisti indiscussi di tutti i tornei che sono seguiti.

Se le cose andranno secondo i piani per Portogallo e Argentina, i due leggendari rivali potrebbero incontrarsi nella finale del Qatar a dicembre.

Eppure il Brasile sarà tra le squadre che cercheranno di porre fine a tutto ciò, con il 30enne Neymar fuori per recuperare il tempo perduto in quello che sarà il suo terzo torneo di Coppa del Mondo.

I tre giocatori sono stati ampiamente pubblicizzati come i migliori della loro generazione e hanno ottenuto grandi successi nelle loro carriere di club a tutti i livelli immaginabili, ma nessuno ha vinto nel più grande palcoscenico del calcio mondiale.

Il record mondiale di Ronaldo

Presenze: 17 Vittorie: 7 Gol: 7 Assist: 2 Man of the Match: 6 Miglior piazzamento: Semifinali 2006, 4°

Ronaldo ha vinto sia Euro 2016 che la Nations League 2019 con il Portgual, ma la Coppa del Mondo gli è sfuggita nei suoi quattro tentativi.

Ha fatto il suo debutto in Coppa del Mondo nel 2006 all’età di 21 anni e ha segnato una volta contro l’Iran quando il suo paese ha raggiunto le semifinali, finendo quarto perdendo 3-1 nella partita per il terzo posto contro la Germania.

La sua apparizione successiva in Sud Africa quattro anni è stata anche peggiore, con un solo gol in quattro partite – un gol all’87 ‘in una vittoria per 7-0 contro i pesciolini della Corea del Nord – prima di una sconfitta per 1-0 agli ottavi di finale contro i futuri vincitori Spagna.

Ronaldo ha cercato di invertire la tendenza a Brasile 2014 come detentore del Pallone d’Oro in carica e vincitore della Champions League con il Real Madrid, ma lottando per la forma fisica, l’allora 29enne ha realizzato solo un gol ed è stato incapace di impedire un gruppo- uscita stage per il Portogallo; la loro corsa peggiore da quando è entrato a far parte della squadra.

Tuttavia, la Russia 2018 è stata molto più impressionante di Ronaldo, poiché ha più che raddoppiato il suo numero complessivo di gol ai Mondiali.

Ha segnato quattro gol nella competizione, inclusa una fantastica tripletta contro la Spagna, che gli ha assicurato il 3-3, ma ancora una volta il Portogallo è stato eliminato agli ottavi di finale con una sconfitta per 2-1 contro l’Uruguay.

Il record mondiale di Messi

Presenze: 19 Vittorie: 13 Gol: 6 Assist: 5 Man of the Match: 6 Miglior piazzamento: Finale 2014, 2°

Messi ha anche due trofei internazionali a suo nome come Ronaldo; la Copa America del 2021 e la Coppa dei Campioni del 2022, ma ancora una volta non ha mai visto la sua squadra argentina superare il traguardo in quattro precedenti tentativi.

I paragoni tra i due non si fermano qui, con Messi che ha anche fatto la sua prima apparizione sul palcoscenico più importante del calcio ai Mondiali del 2006.

L’allora 18enne è entrato dalla panchina nella seconda partita del girone dell’Argentina contro la Serbia e Montenegro e in 13 minuti aveva segnato e assistito un altro nella vittoria per 6-0.

Quel gol ha reso Messi il più giovane marcatore dell’Argentina ai Mondiali, ma è stato un sostituto inutilizzato nella sconfitta finale ai rigori dei quarti di finale contro i padroni di casa della Germania.

Quattro anni dopo, ai Mondiali del 2010 in Sudafrica, Lionel Messi questa volta è stato l’uomo principale del suo paese, ma le cose non sono andate secondo i piani.

La stella del PSG è andata a reti inviolate in cinque partite prima che l’Argentina andasse in Germania nei quarti di finale, chiudendo la competizione con un solo assist solitario.

Messi è tornato con una vendetta sul suolo nemico in Brasile 2014, con quattro gol e un assist in sette partite e sembrava che l’Argentina stesse per andare fino in fondo prima che la sua squadra cadesse per un unico gol nella finale ancora una volta contro la Germania per la terza volta, nonostante abbia vinto il miglior giocatore del torneo.

Messi non è riuscito a replicare quell’impresa in Russia mentre ha lottato per la forma per tutto il torneo con un solo gol e un rigore sbagliato prima della sconfitta per 4-3 degli ottavi di finale dell’Argentina contro i futuri campioni della Francia, il che significa che il sette volte vincitore del Pallone d’Oro ha mai segnato in una partita a eliminazione diretta ai Mondiali.

Il record mondiale di Neymar

Presenze: 10 Vittorie: 7 Gol: 6 Assist: 3 Miglior piazzamento: Semifinali 2014, 4°

Prima del Qatar, l’acquisto più costoso di sempre è apparso solo in due Mondiali, entrando per la prima volta nel panorama internazionale dopo l’edizione 2010.

Tutti gli occhi erano puntati su Neymar come giocatore di punta in casa per la Coppa del Mondo in Brasile nel 2014 e la giovane stella ha soddisfatto le aspettative, con quattro gol nelle prime quattro partite.

La sua corsa alla Coppa del Mondo con il Brasile è stata però interrotta nei quarti di finale dopo che è rimasto con una vertebra fratturata da un ginocchio di Juan Zuniga che lo ha colpito da dietro in una vittoria contro la Colombia.

Di conseguenza, Neymar ha saltato la sconfitta per 7-1 del Brasile contro la Germania nelle semifinali, con il Brasile che ha subito anche una sconfitta per 3-0 contro l’Olanda in sua assenza allo spareggio per il terzo posto.

Dopo quella deludente conclusione della Coppa del Mondo 2014, Neymar è arrivato in Russia quattro anni dopo con un punto da dimostrare.

Ma stava tornando di corsa da un lungo licenziamento per infortunio e ha realizzato solo un gol nelle tre partite del girone del Brasile nell’edizione 2018.

Neymar sembrava ritrovare la forma nella vittoria per 2-0 contro il Messico negli ottavi dopo aver aperto le marcature e poi aver creato l’occasione per il secondo gol, ma la sua gioia è stata interrotta perché non è riuscito a impedire l’uscita del Brasile nei quarti di finale contro il Belgio dopo una sconfitta per 2-1.

A Ronaldo e Messi viene presentata la loro ultima possibilità di sollevare il Mundial poiché avranno rispettivamente 41 e 39 anni alla prossima edizione del torneo. Tuttavia, se l’opportunità dovesse scivolare ancora una volta tra le dita di Neymar, sarà ancora più giovane di Messi entro il 2026 e potrebbe fare un ultimo tentativo.

Messi Argentina inizierà la sua stagione contro l’Arabia Saudita martedì 22 novembre, mentre il Portogallo di Ronaldo affronterà le Black Stars del Ghana il 24 novembre e tre ore dopo, il Brasile di Neymar si schiererà contro la Serbia.

Ronaldo e Messi non sono gli unici volti noti pronti per l’addio ai Mondiali. All’età di 39 anni, il brasiliano Dani Alves e il portoghese Pepe saranno sicuramente all’altezza del torneo per l’ultima volta, così come il 38enne Thiago Silva, il 37enne Luka Modric, il 36enne Manuel Neuer e Olivier Giroud , e Luis Suarez, Edinson Cavani e Hugo Lloris, che hanno tutti 35 anni.

Con l’attaccante della Francia Karim Benzema, il centrocampista della Spagna Sergio Busquets e l’attaccante della Polonia Robert Lewandowski tutti di 34 anni, e l’attaccante della Germania Thomas Muller di 33 anni, l’elenco dei giocatori che potrebbero apparire sulla scena mondiale per l’ultima volta è tanto lungo quanto illustre. .

Resta da vedere se questa potrebbe essere l’ultima Coppa del Mondo di Kevin De Bruyne o Neymar, ma non commettere errori, il calcio internazionale rimarrà con un vuoto che potrebbe richiedere un’altra generazione per essere colmato.

Leave a Comment