La regina consorte Camilla nomina le “compagni della regina”, un tempo note come “dame di compagnia”

Come

In una prima simbolica rottura con il passato, Camilla, regina consorte del re Carlo III, ha rinunciato alla tradizione di avere dame di compagnia e ha invece nominato un gruppo di cinque assistenti personali che saranno conosciute come “le compagne della regina”.

L’annuncio di domenica da Buckingham Palace non è stato una sorpresa, poiché la probabilità di un simile passaggio è stata segnalata dalla stampa britannica poco dopo il funerale della regina Elisabetta II, morta l’8 settembre.

Storicamente, le regine britanniche hanno sfruttato le “dame di compagnia” di nobili origini per fornire compagnia al monarca e servire come assistenti personali e amiche leali. La posizione risale al Medioevo.

Ma Camilla, la seconda moglie di Charles, ha abolito il titolo tradizionale e alcuni dei suoi doveri in una mossa modernizzante.

Carlo III può modernizzare la monarchia e conservare ancora la magia?

Non è una revisione completa. Il nuovo ruolo sarà simile a quello che è stato: un membro della cerchia ristretta rispettosa e degna di fiducia della regina. Ma ora sarà una posizione meno onnicomprensiva, con una frequenza meno regolare, cioè in attesa della regina. I compagni “occasionalmente l’accompagneranno” e sosterranno alcuni dei suoi doveri ufficiali, ha affermato domenica la dichiarazione del palazzo.

“Alcuni dei Compagni della Regina parteciperanno per la prima volta al ricevimento di Sua Maestà sulla violenza contro le donne e le ragazze martedì a Buckingham Palace”, afferma la dichiarazione a titolo di esempio.

“Il ruolo di Queen’s Companion sarà quello di supportare la regina consorte in alcuni dei suoi principali doveri ufficiali e statali, oltre al suo segretario privato/vice segretario privato”, si legge nella dichiarazione del palazzo.

Il concetto di “dama di compagnia” esiste nella storia europea fin dal Medioevo per sostenere le regine, anche con vestirsi e fare il bagno. Una volta servi pagati, il ruolo è cambiato a causa della mutevole convinzione che solo le persone di statura dovrebbero impegnarsi a stretto contatto con un monarca associato alla divinità.

Anche alcuni titoli ufficiali e forse datati sono in gran parte rimasti nel corso dei secoli, tra cui il titolo di dama di compagnia di “Donna della camera da letto”, che ha aiutato la regina a vestirsi, e la “Padrona delle vesti”, incaricata di prendersi cura del guardaroba e gioielli della regina. I diversi ruoli, tutti onorari, fanno parte di una gerarchia che serviva la vita quotidiana della regina.

A lungo diffamata come “l’altra donna”, Camilla si lascia andare all’affetto britannico

Durante i suoi 70 anni di regno, la regina Elisabetta II ha avuto la sua lista mutevole di circa una mezza dozzina di fidate dame di compagnia. Sulla strada per l’aprile 2021, funerale di suo marito, il principe Filippo, Elisabetta sedeva accanto a Lady Susan Hussey, forse la sua dama di compagnia più fedele.

Oltre sessant’anni nel ruolo, ha raccolto fiori, ha accompagnato la regina agli eventi sociali e ha guardato la televisione con lei. Era la confidente di Elisabetta e la madrina del principe William, conosciuta affettuosamente nel palazzo come la “ragazza numero uno” della regina. Il marito di Hussey, Marmaduke Hussey, è stato ritratto nell’ultima stagione di “The Crown” come presidente del consiglio di amministrazione della BBC.

Il ruolo di dama di compagnia non era retribuito. Veniva conferito ad aristocratici sufficientemente ricchi da non aver bisogno di lavorare.

I compagni della nuova regina di Camilla includono amici intimi e di lunga data, secondo l’elenco fornito dal palazzo: “La marchesa di Lansdowne (Fiona), la signora von Westenholz (Jane), l’on. Lady Brooke (Katharine), la signora Peter Troughton (Sarah), [and] Lady Sarah Keswick.»

La regina consorte avrà anche un nuovo scudiero a tempo pieno: il maggiore Ollie Plunket, dei The Rifles, ha detto il palazzo. Un cavaliere è tradizionalmente un ufficiale militare che funge da assistente reale.

La nuova regina consorte: cosa sapere su Camilla, la moglie di Carlo

Le restanti dame di compagnia della regina Elisabetta rimarranno ad aiutare Carlo a ospitare eventi a Buckingham Palace. Ora saranno chiamate “signore della casa”, ha detto il Palazzo.

Secondo quanto riferito, il nuovo re vuole ridimensionare la monarchia riducendo le dimensioni del suo personale e il numero di palazzi e castelli.

Alexandra Ma ha contribuito a questo rapporto da Londra.

Leave a Comment