La profondità della Germania può compensare la mancanza di un vero punto focale?

Mentre storicamente è stata una grande potenza calcistica, la Germania ha lottato negli ultimi tempi. La squadra si è sgretolata nella Coppa del Mondo 2018, ha zoppicato attraverso la UEFA Nations League ed è rimasta piatta a Euro 2020. Ciò ha portato ad alcuni importanti cambiamenti, con l’allenatore Joachim Löw che ha lasciato il posto a Hansi Flick.

Ora i tedeschi andranno in Qatar con un po’ di fiducia ritrovata e una squadra solida. Riusciranno a rimettersi in carreggiata e suonare come qualcosa di più grande della somma delle loro parti? O questa Coppa del Mondo è destinata a finire in un altro disastro?

Leave a Comment