La leggenda indiana della recitazione Dilip Kumar premiata con un festival su misura

Dilip Kumar, ampiamente considerato uno dei più grandi attori indiani, sarà onorato con un festival del patrimonio su misura che verrà lanciato il mese prossimo.

Il festival Dilip Kumar Hero of Heroes si terrà il 10 e 11 dicembre in occasione del centenario della nascita della star. Kumar (alias Yusuf Khan) è morto nel luglio dello scorso anno, all’età di 98 anni.

Il festival è organizzato dalla Film Heritage Foundation, che è alla base di un prossimo workshop di restauro cinematografico a Mumbai, e il cui regista Shivendra Singh Durgapur era al Film Bazaar questa settimana e ha parlato a un panel sul restauro.

Il festival presenterà quattro dei film fondamentali di Kumar “Aan” del 1952, “Devdas” (1955), “Ram Aur Shyam” (1967) e “Shakti” (1982) in più di 30 sale cinematografiche nelle città di tutta l’India. Le città ospitanti includono Mumbai, Delhi, Gurgaon, Noida, Pune, Bareilly, Kanpur, Varanasi, Allahabad, Raipur, Indore, Surat, Ahmedabad, Kolkata, Bangalore e Hyderabad.

“Dilip Kumar compie 100 anni! Che incredibile opportunità per riportare sul grande schermo uno dei più grandi attori del cinema indiano. È davvero l ‘”eroe degli eroi” poiché ancora oggi è un attore che le più grandi star guardano con ammirazione. Anche se alcuni di questi film sono usciti quasi settant’anni fa, il potere delle interpretazioni di Dilip Kumar, la sua abilità di attore metodico e il suo carisma lo rendono senza età”, ha detto Durgapur.

Ma prima che il festival potesse riunire la sua selezione, Durgapur e l’FHF hanno dovuto superare il problema del deterioramento o della mancanza di materiali.

“Ero così eccitato pensando a quanti di [Kumar’s] film che potrei curare per celebrare l’occasione. Allora non sapevo che avrei avuto il problema opposto. Sono rimasto scioccato e addolorato nello scoprire che molti dei suoi grandi film sono sopravvissuti solo in formati a bassa risoluzione che non potevano essere proiettati sul grande schermo”, ha dichiarato Durgapur.

“Ho messo insieme questi film con grande difficoltà con molte persone che mi chiedevano perché alcuni dei loro film preferiti di Dilip Kumar non fossero inclusi. Spero che questo sia un campanello d’allarme per registi e produttori affinché si rendano conto che il tempo sta per scadere e che dovrebbero cercare di preservare i loro film prima che sia troppo tardi”.

“Yousuf Sahab ha stabilito un livello internazionale per gli attori indiani da seguire. Erudito, eloquente ed eccellente nel campo prescelto. Il cinema può far credere che chi se n’è andato sia ancora vivo. In quel contesto per me Dilip Kumar ji è uno dei migliori attori al mondo in vita”, ha detto l’attore principale indiano Kamal Haasan.

“Vorrei invitare tutti gli amanti del cinema e gli attori contemporanei che non hanno visto Dilip Kumar più grande della vita a non perdere l’incredibile opportunità di rivedere questo gigante tra gli attori sul grande schermo. Sarà una master class di recitazione”, ha dichiarato Amitabh Bachchan, attore protagonista e ambasciatore della FHF. “Devo ancora incontrare un attore che possa eguagliare la sua interpretazione impeccabile, la sua dizione impeccabile e l’intelligenza e l’impegno che ha messo nel suo mestiere. Ogni sua parola pronunciata era poesia e quando è apparso sullo schermo, tutto il resto era sfocato.

Leave a Comment