Kevin Spacey, avvocato di FKA Twigs ha saldato la propria accusa per violenza sessuale – Rolling Stone

Uno di i più potenti avvocati dell’industria dell’intrattenimento – che ha sia difeso intrattenitori accusati di cattiva condotta sessuale sia sopravvissuti rappresentati – è stato lui stesso accusato di violenza sessuale quando era uno studente universitario, secondo i registri del tribunale pubblico.

Bryan Freedman ha già rappresentato Diplo, Kevin Spacey e il dirigente musicale caduto in disgrazia Charlie Walk in casi di presunta cattiva condotta sessuale. L’avvocato sta anche attualmente rappresentando FKA Twigs (vero nome: Tahliah Barnett) nella sua batteria sessuale in corso e nella causa per aggressione contro Shia LaBeouf. Freedman è uno degli avvocati più prolifici nel settore dello spettacolo, i cui clienti famosi del passato includono Quentin Tarantino, Robert Downey, Jr., Megyn Kelly, Mariah Carey, Vin Diesel, Christopher Nolan e Chris Cuomo. Ma alla fine degli anni ’80, Freedman era uno dei numerosi imputati citati in giudizio per accuse di violenza sessuale nei confronti di un adolescente; Freedman alla fine ha risolto la causa per $ 40.000.

Business Insider riportato per la prima volta sui documenti. Modulo Nickelodeon la star e fondatrice del movimento Eat Predators guidato dai sopravvissuti, Alexa Nikolas, ha guidato una piccola protesta fuori dall’ufficio di Freedman a luglio. Freedman ha rappresentato il suo ex marito Michael Milosh dopo che lei lo ha citato in giudizio per presunti abusi e adescamento. (La causa è stata ritirata a maggio e Milosh ha negato le accuse di Nikolas, definendole “assurde e [outrageously] falso”. Milosh ha citato in giudizio gli avvocati di Nikolas per accusa dolosa a settembre, e Nikolas ha detto RollingStone ha in programma di rinnovare una causa.) Nikolas ha condiviso diversi frammenti della causa degli anni ’80 contro Freedman e altri sul suo account Instagram.

Come registra il tribunale, ottenuto da RollingStone, rivelano, il presunto incidente è avvenuto nel 1985, quando Freedman era uno studente universitario presso l’Università della California, Berkeley. Freedman e due dei suoi fratelli di confraternita, secondo i documenti del tribunale, avrebbero riportato una ragazza di 17 anni ubriaca in una confraternita prima che tre di loro si alternassero per aggredirla sessualmente. Freedman, insieme ad altri due imputati, ha cercato di respingere le affermazioni e ha affermato che qualsiasi rapporto sessuale che avevano avuto era consensuale.

La causa è stata intentata nel 1986 e risolta nel 1991. I querelanti – l’adolescente ei suoi genitori – inizialmente chiedevano milioni di danni nella loro denuncia iniziale. Insieme a Freedman, anche le confraternite TKE e ZBT hanno pagato $ 40.000 ciascuna in accordi, e anche gli altri due fratelli della confraternita citati come imputati si sono accordati. (Freedman non ha risposto a RollingStonerichiesta di commento. In precedenza ha fornito servizi legali a Pietre rotolanti capogruppo Penske Media Corporation.)

RollingStone sta nascondendo il nome dell’accusatore per la privacy, poiché era minorenne al momento delle accuse. Come la ragazza ha ricordato in una deposizione nel 1986, era nel campus a un’altra festa organizzata dalla confraternita Tau Kappa Epsilon. Durante la festa, il suo ragazzo all’epoca studiava in biblioteca. Secondo i documenti del tribunale, la ragazza si è ubriacata alla festa ed è tornata da lei perché a pochi isolati di distanza per dormire. Poco dopo, è tornata alla festa dove ha messo in cammino Freedman e gli altri imputati.

Secondo la sua deposizione, ha ricordato Freedman ei suoi fratelli della confraternita che le chiedevano dove stesse andando. Ha detto che sarebbe andata a una festa dove ci sarebbe stato il suo ragazzo e le hanno chiesto chi fosse. Hanno poi affermato di conoscere il suo ragazzo e l’hanno incoraggiata a camminare con loro, ha affermato nella deposizione. Ancora ubriaca, la ragazza ha affermato che la cosa successiva che ricordava era di essersi svegliata in un letto in una stanza che non riconosceva.

La causa affermava che Freedman era stato il primo ad aggredirla. Freedman “si era già tolto le mutande e stava iniziando ad avere rapporti con me”, ha affermato. Gli altri due l’hanno aggredita dopo Freedman, ha affermato. Al momento dell’accordo, cinque anni dopo la denuncia originale, c’era ancora controversia, secondo i documenti del tribunale, sul fatto che Freedman avesse fatto sesso con lei o se si trattasse di “‘semplicemente’ copulazione orale”.

La ragazza ha raccontato l’incidente a suo fratello circa una settimana e mezzo dopo, che l’ha messa in contatto con un rappresentante dell’università, secondo la deposizione. Ha rifiutato di sporgere denuncia, ha detto nei documenti, dopo che la polizia le aveva detto che avrebbe dovuto informare i suoi genitori della presunta aggressione. (Alla fine ha detto ai suoi genitori, che sono diventati querelanti nella causa.)

Il giornale di Berkeley il Quotidiano californiano coprì la causa e la controversia più ampia all’epoca, con Freedman che si dimise dalla sua posizione di governo studentesco durante la causa. Il giornale riportava che funzionari del governo studentesco avevano fatto pressioni su Freedman affinché si dimettesse, anche se all’epoca Freedman aveva detto che si sarebbe dimesso per lavorare per uno studio legale a San Francisco.

Di tendenza

Un accordo in sé non è un’ammissione di colpevolezza in una causa, ma Nikolas dice a prescindere, le accuse contro di lui sono preoccupanti. “Il contenzioso è già così traumatizzante per le vittime. Sono qui come cittadina preoccupata e come sopravvissuta che vuole sostenere altri sopravvissuti”, ha detto RollingStone.

Insieme a Barnett – la cui causa contro LaBeouf dovrebbe essere processata il prossimo anno – Freedman rappresenta anche una donna che ha accusato il lanciatore della MLB Trevor Bauer di violenza sessuale. In precedenza ha anche rappresentato Gabrielle Union, che lei stessa è stata aperta con la sua storia di essere stata violentata sotto la minaccia delle armi, in una disputa non correlata con l’ex datore di lavoro NBC. I rappresentanti di Twigs and Union non hanno risposto a Pietre rotolanti richiesta di commento.

Leave a Comment