James Gunn, Peter Safran alla guida del film, divisione TV – The Hollywood Reporter

La gerarchia del potere nell’universo DC sta davvero cambiando.

In una straordinaria svolta di eventi, il regista James Gunn e il produttore Peter Safran sono stati scelti per guidare gli sforzi cinematografici, televisivi e di animazione della DC come co-presidenti e co-CEO dei DC Studios, una divisione appena formata presso Warner Bros. che sostituirà la DC Films.

La mossa senza precedenti, in cui un regista di alto livello assumerà un incarico di alto dirigente, segna la fine di una ricerca durata mesi da parte della Warner Bros. Il CEO di Discovery, David Zaslav, sostituirà il capo della DC Films Walter Hamada, che ha lasciato lo studio la scorsa settimana. Quella ricerca ha portato tutta Hollywood a indovinare e giocare a bingo per dirigenti per chi avrebbe ottenuto uno dei lavori più ambiti e stimolanti della città.

Nelle ultime settimane, Gunn e Safran sono stati avvistati sulla Warner Bros. lotto, incontro con il co-presidente del film Warners Michael De Luca sui progetti futuri. E secondo le fonti, l’apertura iniziale a Safran e Gunn è arrivata da De Luca durante l’estate, anche se lo studio era in trattative traballanti con il produttore Dan Lin per accettare il lavoro.

Gunn si concentrerà sul lato creativo delle cose, mentre Safran si concentrerà sul lato commerciale e produttivo. Entrambi dovrebbero continuare rispettivamente a dirigere e produrre progetti. Riporteranno direttamente a Zaslav e lavoreranno a stretto contatto con i capi cinematografici della Warner De Luca e Pamela Abdy. Fonti dicono che l’accordo dura quattro anni e Gunn sarà un’esclusiva della DC. L’obiettivo è che non siano solo produttori, ma che funzionino davvero come esecutivi anche se Gunn occasionalmente perfezionirà un film.

A differenza dei Marvel Studios, la DC ha più film ambientati in universi creativi separati e, secondo le fonti, Burlone Il lavoro del regista Todd Phillips sul prossimo sequel, che entrerà in produzione entro la fine dell’anno, non rientrerà nelle competenze di Gunn e Safran e sarà invece supervisionato da De Luca e Abdy. Matt Reeves, che ha lavorato sotto Hamada, ha un universo in erba basato sul suo Il Batman film. Non è chiaro sotto quale competenza ricadrebbero i progetti futuri di Reeves, ma tutto il resto che andrà avanti sarebbe sotto la responsabilità di Gunn e Safran.

“La DC ha uno dei personaggi più divertenti, potenti e iconici del mondo e sono entusiasta di avere i talenti singolari e complementari di James e Peter che si uniscono al nostro team di livello mondiale e sovrintendono alla direzione creativa del leggendario Universo DC”, ha affermato Zaslav in una dichiarazione. “I loro decenni di esperienza nel cinema, gli stretti legami con la comunità creativa e la comprovata esperienza che entusiasmano i fan dei supereroi in tutto il mondo li rendono particolarmente qualificati per sviluppare una strategia a lungo termine attraverso film, TV e animazione, e portare questo iconico franchise a il livello successivo di narrazione creativa”.

Gunn è una delle menti più rispettate nel mondo del cinema a fumetti. È apparso nello spazio del cinema indipendente ed è diventato un regista di serie A nel 2014 con i Marvel Studios’ Guardiani della Galassia e il suo seguito del 2017. È passato alla DC nel 2018 per svilupparsi La squadra suicida dopo che la rivale Marvel lo ha licenziato come regista di Guardiani della Galassia Volo. 3. (Lo studio lo ha successivamente reintegrato e quel progetto uscirà a maggio 2023.) La sua incursione DC La squadra suicida è stato adorato dalla critica e ha generato lo spinoff di successo di HBO Max pacificatore, con John Cena. Gunn sta attualmente lavorando a una seconda stagione.

Safran è diventato un manager, in cui Gunn era tra i suoi clienti, ed è completamente invischiato nel mondo della DC come produttore del $ 1 miliardo di incassi Aquaman e il suo prossimo sequel, così come squadra, pacificatore e Shazam! e il suo seguito. La sua relazione con la Warner risale a 10 anni fa e include i 2 miliardi di dollari Evocazione franchising dell’orrore. La Safran Company ha recentemente rinnovato il suo contratto di produzione con la Warner.

Gunn e Safran lavoreranno con i massimi dirigenti della WBD, incluso il boss della TV Channing Dungey; Casey Bloys di HBO e HBO Max; Kathleen Finch, presidente e chief content officer di US Networks Group; capo dei prodotti di consumo Pam Lifford; e David Haddad della Warner Interactive Entertainment. I DC Studios condivideranno le risorse con l’azienda.

“Siamo onorati di essere gli amministratori di questi personaggi DC che amiamo da quando eravamo bambini”, hanno detto Gunn e Safran in una dichiarazione. “Non vediamo l’ora di collaborare con gli scrittori, i registi e gli attori più talentuosi del mondo per creare un universo integrato e multistrato che consenta ancora l’espressione individuale degli artisti coinvolti. Il nostro impegno per Superman, Batman, Wonder Woman, Aquaman, Harley Quinn e il resto della scuderia di personaggi DC è eguagliato solo dal nostro impegno per la meraviglia delle possibilità umane che questi personaggi rappresentano. Siamo entusiasti di rinvigorire l’esperienza teatrale in tutto il mondo mentre raccontiamo alcune delle storie più grandi, più belle e più grandiose mai raccontate”.

La mossa arriva in un momento sismico per la DC, che negli ultimi quattro anni è stata guidata da Hamada sotto la bandiera della DC Films. L’esecutivo se n’è andato tra gli attriti con la nuova leadership della Warner sotto Zaslav, che ha preso la controversa decisione di eliminare il film legato a HBO Max Cattiva ragazza ad agosto e ha promesso di rimodellare la DC con un piano decennale mentre cerca di competere con i rivali Marvel Studios. Anche se Zaslav ha parlato di trovare un dirigente in stile Kevin Feige, durante l’estate il team ha iniziato a cercare di emulare il modello Pixar, in cui hai produttori e registi che lavorano come esecutivi. Non è mai stato provato nello spazio live-action.

DC rilasciato adamo nero durante il fine settimana, che ha come protagonista Dwayne Johnson e il ritorno dell’attore di Superman Henry Cavill nell’universo DC, e il prossimo è Shazam! Furia degli deiin uscita a marzo.

Per quanto riguarda il futuro di Gunn alla Marvel, si è parlato che potrebbe continuare in qualche modo dopo la conclusione di il suo Guardiani della Galassia trilogia. Tuttavia, la notizia di oggi, che arriva poche ore dopo che la Marvel ha pubblicizzato il suo prossimo film diretto da Gunn Guardiani speciale per le vacanze, sembra aver chiuso le porte al suo capitolo nel MCU.

L’assunzione è in vigore dal 1 novembre e arriva quando De Luca e Abdy hanno preso decisioni creative e supervisionato la postproduzione su tutto, da Il flash a Aquaman e Il regno perduto da quando hanno assunto i loro incarichi all’inizio di luglio.

“Non potremmo essere più entusiasti di avere James Gunn e Peter Safran che si uniscono al team e assumono la guida dell’Universo DC”, hanno detto De Luca e Abdy in una nota. “James è un brillante regista e narratore e Peter è un produttore di enorme successo e prolifico e vederli entrambi impegnati a lavorare insieme per forgiare questa nuova era per la DC è letteralmente un sogno che si avvera. Condividiamo tutti una sensibilità e una passione molto simili per questo universo e le stelle non avrebbero potuto allinearsi meglio. Non vediamo l’ora di iniziare, approfondire e collaborare con queste menti creative senza eguali”.

Leave a Comment