James Corden ammette di essere stato “maleducato” e “sgarbato” al ristorante di New York | Entità e notizie sulle arti

James Corden ha ammesso di essere stato “maleducato” e “sgarbato” durante un incidente che si è concluso con il suo bando da un ristorante di New York.

L’attore e comico è stato brevemente escluso da Balthazar a Manhattan la scorsa settimana dopo che il suo proprietario, Keith McNally, ha affermato in un post sui social media di essere stato “estremamente cattivo” con il suo staff in due diverse occasioni.

Affrontando l’incidente durante l’ultimo episodio del suo talk show, The Late Late Show, Corden ha detto che non aveva mai intenzione di turbare i lavoratori del ristorante, ma ha detto che stava reagendo al fatto che a sua moglie Julia Carey era stato dato “cibo a cui era allergica a” e che il suo ordine era “venuto storto al tavolo” tre volte.

Il 44enne ha aggiunto che subito dopo era stato “andato in giro pensando questo Non ho fatto niente di male“.

“Non ho gridato o urlato, non mi sono alzato dal mio posto, non ho chiamato nessuno per nome o usato un linguaggio dispregiativo”, ha detto nello show della CBS.

“Ma la verità è che ho fatto un commento scortese e scortese. Ed era sbagliato. Era un commento non necessario, era scortese con il server.”

La star di Gavin e Stacey ha spiegato che dopo aver visto il post del signor McNally, lo ha “immediatamente” contattato e loro “hanno avuto una bella chiacchierata”.

“Ha apprezzato la chiamata. Sono stato felice che siamo riusciti a chiarire l’aria. E mi sentivo come se avessimo affrontato la cosa in privato… ma a questo punto, la storia era là fuori e più persone erano sconvolte”, ha detto.

Dopo che McNally ha pubblicato la storia online, ha suscitato indignazione sui social media, con Corden che ha mostrato al suo pubblico alcuni dei tweet feroci che sono stati scritti su di lui.

“Ho capito. Capisco perfettamente. Capisco che tutti si arrabbiano e accetto l’opinione di tutti”, ha detto.

Ha aggiunto che spera di tornare al ristorante quando tornerà a New York per “scusarsi di persona”.

Che cosa ha detto che è successo il signor McNally?

In un post su Instagram, il famoso proprietario del ristorante ha descritto Corden come il “cliente più offensivo nei confronti dei miei server Balthazar da quando il ristorante è stato aperto 25 anni fa”.

Ha affermato di essere “estremamente cattivo” con un membro del personale dopo aver trovato un capello nel suo cibo.

Pur ammettendo che la scoperta fosse “diabolica”, ha aggiunto che il manager dell’epoca era “molto scusato”.

Riferendosi a lui come un “piccolo cretino di un uomo”, ha affermato che la celebrità ha chiesto un giro di drink gratuiti “questo secondo” e voleva anche che il ristorante “si prendesse cura” di tutte le bevande servite al suo tavolo.

In un secondo incidente, il signor McNally ha affermato che Corden si è lamentato “c’era un po’ di bianco d’uovo mescolato con il tuorlo” nella frittata di sua moglie.

Fai clic per iscriverti a Backstage ovunque trovi i tuoi podcast

Il suo post continuava: “La cucina ha rifatto il piatto ma purtroppo lo ha inviato con patatine fritte fatte in casa invece dell’insalata.

“Fu allora che James Corden iniziò a urlare come un matto al cameriere: ‘Non puoi fare il tuo lavoro! Non puoi fare il tuo lavoro! Forse dovrei andare in cucina e cucinare l’omelette da solo!'”

Tuttavia, poche ore dopo aver annunciato di essere stato “86’d” (un termine gergale di ospitalità statunitense che significa essere “bannato”]McNally ha scritto un altro post per dire che il divieto era stato revocato dopo che Corden si era scusato.

Leave a Comment