Il valore della squadra degli Eagles scende da 307 milioni di euro a 256 milioni di euro

I Super Eagles sono scesi nelle ultime classifiche finanziarie delle squadre nazionali, riporta PUNCH Sports Extra.

I tre volte campioni africani sono classificati come la 21a squadra internazionale più preziosa a livello globale, pur mantenendo la loro terza posizione di squadra più preziosa in Africa.

Gli Eagles vantano giocatori che svolgono il loro mestiere nei campionati più redditizi d’Europa, rendendoli una delle squadre più preziose del mondo, con un valore totale di 256,90 milioni di euro.

Prima delle ultime classifiche, si sono piazzati al 20° posto, con un valore di mercato di 307,13 milioni di euro.

Il valore della squadra nigeriana ha registrato una diminuzione di 50 milioni di euro rispetto al valore della squadra di 226,65 milioni di euro.

Mentre l’attaccante del Napoli, Victor Osimhen, secondo transfermarkt, ha il rialzo più alto tra la fine della stagione 2021/22 e la stagione 2022/23, il suo mancato coinvolgimento con la nazionale negli ultimi tempi a causa di infortuni significa che non lo era. incluso nella rosa.

La sua forma eccellente, nonostante il suo tempo limitato, ha visto un enorme aumento di 5 milioni di euro nel suo valore di mercato, passando da 60 milioni di euro a 65 milioni di euro, portandolo sopra il centrocampista del Leicester City, Wilfred Ndidi, il cui valore è sceso da 60 milioni di euro a 50 milioni di euro a causa di infortuni. e recente forma scadente.

Il duo, tuttavia, rimane i due giocatori finanziariamente più preziosi della squadra degli Eagles.

Nel frattempo, c’è stato un forte calo del valore di mercato di alcune delle stelle degli Eagles, a seguito delle loro prestazioni deludenti per i vari club, mentre anche la recente inclusione di alcuni giocatori nella rosa ha contribuito al calo del valore della squadra.

Il centrocampista in forma dell’Everton, Alex Iwobi, è uno dei pochi giocatori il cui valore aumenta quando è passato dal suo valore iniziale di 20 milioni di euro a 22 milioni di euro.

I tre volte campioni d’Africa hanno una rosa che comprende anche Kelechi Iheanacho e Samuel Chukwueze, entrambi valutati 20 milioni di euro ciascuno.

Anche il portiere Maduka Okoye, che ha recentemente raggiunto il suo primo milione in carriera, ha visto un aumento di 2,5 milioni di euro dopo il suo recente trasferimento al Watford, dato che attualmente è valutato a 3,5 milioni di euro.

Dei 27 giocatori elencati in rosa da transfermarkt, 17 rientrano nella fascia di giocatori con un valore inferiore a 10 milioni di euro.

Captain Ahmed Musa (3,40 milioni di euro), Cyriel Dessers (6 milioni di euro), Frank Onyeka (9 milioni di euro), Raphael Onyedika (8 milioni di euro), Ola Aina (3,5 milioni di euro) sono alcuni dei giocatori con un valore inferiore a 10 milioni di euro.

La diminuzione e l’aumento del valore dei giocatori messi insieme è culminato con lo spostamento degli Eagles al 21° posto a livello globale, pur mantenendo la loro posizione di terza squadra più preziosa del continente.

La Costa d’Avorio ha superato il Senegal diventando la squadra africana di maggior valore con un valore di 380,95 milioni di euro, mentre i vincitori della Coppa d’Africa 2021 sono secondi con un valore di mercato di 286,50 milioni di euro.

Nel frattempo, l’Inghilterra mantiene la sua posizione di squadra finanziariamente più preziosa al mondo con un valore di mercato di 1,36 miliardi di euro, mentre l’Italia campione d’Europa è scesa dalla terza alla sesta posizione.

Mark Foden del Manchester City, Harry Kane del Tottenham Hotspurs e Jude Bellingham del Borussia Dortmund sono i giocatori più preziosi della rosa con un valore di mercato di 90 milioni di euro.

I Tre Leoni hanno giocatori stellati come Trent Alexander-Arnold (€ 85 milioni), Jack Grealish (€ 70 milioni), Raheem Sterling (€ 70 milioni), Mason Mount (€ 75 milioni), Bukayo Saka (€ 70 milioni) tra gli altri.

Sono seguiti da Brasile (1,09 miliardi di euro), Francia campione del mondo (886 milioni di euro), Portogallo (882 milioni di euro) e Spagna (805 milioni di euro) tra i primi cinque.

Leave a Comment