Il supervisore Noel Fitzpatrick afferma di essere stato abusato sessualmente dall’età di 5 a 10 anni da un bracciante agricolo

Il Supervet Professor Noel Fitzpatrick ha rivelato di essere stato abusato sessualmente da un lavoratore maschio nella sua fattoria di famiglia.

Nel suo prossimo libro di memorie “Beyond Supervet”, il veterinario televisivo dice in un capitolo intitolato “Apertura” che il presunto colpevole era la sua babysitter occasionale quando i suoi genitori uscivano.

Dice che gli abusi sono iniziati quando aveva solo cinque anni e sono continuati fino all’età di 10 anni.

Il signor Fitzpatrick ha detto al Times come le “mani macchiate di tabacco del bracciante gli hanno posizionato la testa per fare cose indicibili”.

E quando Fitzpatrick ha trovato il coraggio di fidarsi di un prete locale e di dirgli cosa stava succedendo, all’allora bambino di otto anni è stato “detto che sarebbe andato all’inferno”.

‘[He said] che Dio mi avrebbe punito e mandato all’inferno, e che ero una persona cattiva a portare queste parole nella casa di Dio”, dice il libro.

“La sua istruzione di addio era di dire preghiere di penitenza e di non parlarne mai più”, dice Fitzpatrick nel suo libro, la cui pubblicazione è prevista per il 27 ottobre.

Il Supervet Professor Noel Fitzpatrick ha rivelato di essere stato abusato sessualmente da un lavoratore maschio nella sua fattoria di famiglia da bambino

La star televisiva ha detto in un'intervista di essere

La star televisiva ha detto in un’intervista di essere “un innocente corrotto” dagli abusi infantili

Il signor Fitzpatrick ha rivelato quando si è confidato con un prete degli abusi a otto anni, gli è stato detto che sarebbe

Il signor Fitzpatrick ha rivelato quando si è confidato con un prete degli abusi a otto anni, gli è stato detto che sarebbe “andato all’inferno”

Il veterinario ha detto al Times che i presunti abusi sono avvenuti nei campi, su un trattore, nella casa di famiglia e in un cottage abbandonato.

Fitzpatrick ha detto al Times: “Ero un innocente corrotto”.

La star ha detto di non aver mai parlato degli abusi prima, perché voleva proteggere i sentimenti della sua defunta madre.

Dopo la sua morte a febbraio, ha detto che ora “non ha niente da perdere”.

Ha aggiunto: ‘Tutti quelli coinvolti sono morti. Non do la colpa. Non è così che vivo.’

Altrove nel libro, il veterano televisivo rivela come è stato maltrattato, preso in giro e picchiato senza pietà a scuola.

Scrive: ‘Al liceo non sapevo leggere o scrivere a livello dei miei coetanei. Gli altri ragazzi sapevano cose come matematica e ragazze, ma entrambi erano un mistero per me. Di conseguenza, sono diventato ossessionato dallo studio, escludendo tutto il resto.

Fitzpatrick ha affermato di essere stato

Fitzpatrick ha affermato di essere stato “spietatamente vittima di bullismo” da bambino e di essersi rivolto agli animali per conforto

Il nuovo libro del Supervet rivela i traumi infantili del signor Fitzpatrick e il suo viaggio verso la celebrità televisiva

Il nuovo libro del Supervet rivela i traumi infantili del signor Fitzpatrick e il suo viaggio verso la celebrità televisiva

“Forse inevitabilmente sono stato vittima di bullismo senza pietà, picchiato fisicamente e mentalmente ogni giorno. Il mio unico amico era Pirate, che era incatenato al muro in una stalla nella nostra fattoria a Ballyfin, nella contea di Laois, nella Repubblica d’Irlanda. Per tutti gli altri era solo il cane da fattoria, ma per me era il mio compagno più caro».

Rivela come ha lavorato come cameriere, giardiniere e modello maschile al college in Irlanda e in America, aggiungendo: “Ho studiato ogni ora che potevo e la mia vita amorosa è stata lenta a sbocciare – non avevo una ragazza finché non ho avevo 20 anni.’

Parlando dei suoi problemi finanziari, scrive: ‘Ho finito i soldi e ho cambiato banca tre volte. Sentivo che avrei potuto dare vita al mio sogno se solo avessi lavorato abbastanza duramente, con integrità di intenti. Alla fine sono stato in grado di avviare il mio studio attuale, convertendo una collezione di vecchi edifici agricoli nel Surrey in Fitzpatrick Referrals.

Lavorando come veterinario prima di iniziare il suo programma televisivo, Fitzpatrick ha detto:

Lavorando come veterinario prima di iniziare il suo programma televisivo, Fitzpatrick ha detto: “Tutto era perennemente in pericolo, e spesso ero stressato fino al punto di disperare, ma ho continuato”

Parlando della morte dei suoi genitori nel libro, ha detto:

Parlando della morte dei suoi genitori nel libro, ha detto: “Ho sempre sperato che un giorno papà potesse dire che era orgoglioso di me. non l’ha mai fatto

Nel libro, il Supervet descrive la perdita del

Nel libro, il Supervet descrive la perdita del “miglior compagno del mondo” border terrier Keira

‘Tutto era perennemente in gioco, e spesso ero stressato fino alla disperazione, ma ho continuato.

‘Il prezzo dei miei sogni era significativo sia in termini finanziari che personali. Ero sposata con cani e gatti di “sconosciuti” piuttosto che con una donna (come ha detto accuratamente un’amica). Non che i miei clienti mi sembrino estranei, e nemmeno gli animali: sono come una famiglia.’

Fitzpatrick si apre anche sulla perdita di entrambi i suoi genitori.

La sua amata madre, Rita, è morta a 92 anni a febbraio e suo padre, un contadino, è morto nel 2008.

Nel libro, dice di suo padre: ‘Mi ha visto operare solo una volta. Alla fine degli anni ’90, mi ha visto fondere il polso rotto di un cane, un’artrodesi pancarpale.

‘All’epoca non avevo strumenti adeguati: solo un trapano per legno su un lungo cavo elettrico per rimuovere la cartilagine dall’osso e un trapano manuale da meccanico con una punta per praticare fori nell’osso per le viti, entrambi ricoperti da un panno sterile tende. Ho eseguito questa operazione in una capanna di legno da giardiniere.

«Ho sempre sperato che un giorno papà potesse dire che era orgoglioso di me. Non l’ha mai fatto. Ho potuto vedere che era un po’ impressionato e senza dubbio ne avrebbe parlato a chiunque lo avrebbe ascoltato quando fosse tornato a Ballyfin. Ma a me non ha mai detto le parole “Ben fatto”. Non lo biasimo. Era un uomo della sua generazione e della sua educazione.

«La sua reticenza è forse uno dei motivi per cui mi sento inadeguato ogni singolo giorno della mia vita. Sono afflitto da una bassa autostima. Eppure so che mi sono fatto molte migliaia di amici nella mia vita – la più grande benedizione di essere ‘The Supervet’.’

Il signor Fitzpatrick parla anche della morte della “migliore amica” border terrier Keira, che non ha potuto essere salvata dopo che è crollata l’anno scorso.

Il veterinario ha cercato di rianimare il cane di 13 anni nel suo giardino sul retro con l’aiuto della sua squadra.

Ha detto: ‘Ho compresso il suo cuoricino manualmente con il dito, cercando il movimento e guardando il monitor allo stesso tempo. La linea si è ripetuta. I morbidi colpi di recupero. Ma era irregolare e non accompagnato da respiro spontaneo.

«Gli occhi di Keira rotearono all’indietro. Un altro tonfo solitario, poi il suo cuore ha smesso di battere nella mia mano. Linea piatta. Ho sentito che la vita l’ha lasciata. Il silenzio echeggiò. L’ho portata in giardino un’ultima volta, poi sono crollato, ancora stringendola.

«Per due ore mi sono rannicchiato lì, singhiozzando. Era stata al mio fianco nel bene e nel male durante la costruzione degli ospedali dei miei sogni. Era la mia migliore compagna al mondo.’

Per un supporto riservato 24 ore su 24, 7 giorni su 7 nel Regno Unito, chiama Samaritans al 116 123 o visita una filiale Samaritans locale, visita www.samaritans.org per i dettagli

  • Beyond Supervet: How Animals Make Us The Best We Can Be del Professor Noel Fitzpatrick, pubblicato da Trapeze il 27 ottobre, £ 22. © Noel Fitzpatrick 2022. Per ordinare una copia per £ 19,80 (offerta valida fino al 22/10/22; UK P&P gratuito per ordini superiori a £ 20), visitare mailshop.co.uk/books o chiamare 020 3176 2937. Supervisore: Noel Fitzpatrick su All4.

.

Leave a Comment