Il Senegal si qualifica per gli ottavi di finale della Coppa del Mondo con una vittoria per 2-1 sull’Ecuador | Notizie sui Mondiali del Qatar 2022

I campioni d’Africa passano alla fase a eliminazione diretta grazie al gol vincente nel secondo tempo del capitano Kalidou Koulibaly.

Il Senegal si è qualificato per gli ottavi di finale della Coppa del Mondo con un’emozionante vittoria per 2-1 sull’Ecuador, eliminando la squadra sudamericana dal torneo.

Il capitano Kalidou Koulibaly ha suggellato il passaggio del campione africano alla fase a eliminazione diretta con un drammatico gol decisivo al 70′ martedì al Khalifa International Stadium, pochi istanti dopo che Moises Caicedo aveva pareggiato con l’Ecuador.

Se il punteggio fosse rimasto sull’1-1, l’Ecuador sarebbe passato dal Gruppo A e il Senegal sarebbe stato eliminato.

Il dramma dall’inizio alla fine è arrivato dopo che il rigore confidente di Ismaila Sarr aveva portato il Senegal in vantaggio poco prima dell’intervallo. Il punto è stato solo una ricompensa per il loro dominio nel primo periodo contro un avversario felice di sedersi e cercare di assorbire la pressione.

Il risultato finale ha significato che il Senegal è arrivato secondo nel Gruppo A con sei punti in tre partite, due davanti all’Ecuador, il cui torneo era molto promettente ma alla fine si è concluso con un’amara delusione.

Nel frattempo, l’Olanda ha battuto il Qatar 2-0 nell’altra partita del Gruppo A di martedì, chiudendo in testa e coronando una misera fine del torneo per i padroni di casa, che erano rimasti all’ultimo posto, non essendo riusciti a conquistare un solo punto in tre partite.

I giocatori del Senegal festeggiano la loro vittoria
La vittoria di martedì significa che il Senegal è arrivato secondo nel Gruppo A con sei punti in tre partite [Natacha Pisarenko/AP]

Il Senegal ha superato la fase a gironi per l’ultima volta ai Mondiali del 2002 e ha raggiunto i quarti di finale all’esordio nel torneo.

Il loro successo questa volta è arrivato nonostante l’assenza dell’attaccante Sadio Mane, che ha visto crollare il suo sogno di Coppa del Mondo alla vigilia della competizione a causa di un infortunio al ginocchio che lo ha escluso da una trasferta in Qatar.

L’allenatore Aliou Cisse ha promesso prima della partita che la sua squadra esperta “non avrebbe pensato troppo” all’occasione, e sono stati i suoi ragazzi ad aprire furiosamente la partita con Idrissa Gana Gueye dell’Everton che ha sferzato la palla appena a lato della porta dopo soli tre minuti.

Meno di un minuto dopo, il portiere dell’Ecuador Hernan Galindez ha dovuto salvare l’alta linea difensiva della sua squadra, scivolando per soffocare un contropiede ben fuori dalla sua area.

Al 10′, il senegalese Boulaye Dia si è trovato uno contro uno con Galindez, ma ha tagliato la palla appena a lato del palo.

L’Ecuador è sembrato ravvivato dalla feroce apertura del Senegal. Si sono spinti in avanti e hanno vinto un calcio di punizione a 30 metri (33 yard) dalla porta con i sudamericani che hanno colto l’occasione per una rara pausa prima che il capitano Enner Valencia sbattesse la palla contro il muro.

Dopo i furibondi scambi di apertura, entrambe le squadre hanno iniziato a stabilirsi prima che il difensore dell’Ecuador Piero Hincapie entrasse ingombrante in Sarr, dando all’arbitro Clement Turpin altra scelta che indicare il dischetto. Sarr si è fatto avanti e ha spedito con freddezza un bel calcio di rigore alle spalle di Galindez, mantenendo il contatto visivo con il portiere mentre la palla entrava.

L’Ecuador ha iniziato il secondo tempo più fresco e determinato, forse rassicurato dal fatto che il predominio dell’Olanda sul Qatar significava solo un pareggio per passare il turno.

Da un calcio di punizione, il difensore Felix Torres si è alzato alto per mandare la palla di testa a Caicedo, che stava aspettando sul secondo palo e ha sbattuto la palla a casa.

Il Senegal ha risposto subito e in maniera quasi identica con Koulibaly in agguato smarcato sul secondo palo dopo un calcio di punizione deviato sulla sua traiettoria da Hincapie.

Entrato in partita con un cartellino giallo, Gueye ha ricevuto un’ammonizione nel secondo tempo e salterà gli ottavi di finale del Senegal contro i vincitori del Gruppo B, che è attualmente superato dall’Inghilterra.

Iran, Stati Uniti e Galles occupano attualmente rispettivamente il secondo, terzo e quarto posto del girone.

.

Leave a Comment