Il Real Madrid è ancora una volta pronto a fare mosse nella finestra di mercato

HAdopo un’estate in cui hanno deciso di rimanere relativamente tranquilli, Real Madrid sono ancora una volta pronti a fare alcune mosse nella finestra di trasferimento.

La scorsa estate, i Blancos erano interessati allo sbarco Gabriele Gesù per dar loro un formidabile supporto Karim Benzema. Tuttavia, l’affare non ha potuto essere portato a termine perché Madrid aveva raggiunto la quota di stranieri con Vinicio, Rodrygo e Militao.

brasiliano Reinier e giapponese Prendi Kubo erano anche ancora sui libri. Con cinque stranieri in rosa e con le nazionalizzazioni apparentemente bloccate da un anno e mezzo, era impossibile fare spazio all’attaccante del City, andato a Arsenale.

Tre mesi dopo, la situazione dei passaporti per il Madrid è radicalmente diversa: non ci sono più giocatori extracomunitari. Vinicio, Rodrygo e Militao ora hanno passaporti spagnoli e non occupano gli slot extra UE.

Vini ha ricevuto il passaporto il 31 agosto, mentre Rodrygo e Militao avranno il passaporto spagnolo contro Girona. Scomparsi Reinier (in prestito al Girona) e Take Kubo (ceduto alla Real Sociedad), il numero degli extracomunitari è ormai azzerato.

Cosa significano queste nazionalizzazioni per il Real Madrid?

Il Madrid ora può ingaggiare chi vuole. Endrick, che è un bersaglio, non ha più l’ostacolo di essere brasiliano. Il giocatore, a causa della sua età, non potrebbe arrivare a Madrid per un altro anno e mezzo, ma il club può già dargli spazio se dovesse accettare un accordo.

Un altro giocatore interessante è Reinier, che dopo i periodi in prestito al Dortmund e al Girona potrebbe rimanere al Real la prossima stagione. Il brasiliano vuole avere una chance in prima squadra e non è escluso che possa avere quell’opportunità la prossima stagione. Data la più che probabile partenza di Dani Ceballosil cui contratto è in scadenza, Reinier darà un’occhiata.

Un altro giocatore che può sognare di avere una possibilità a Madrid è Prendi Kubo. È stata una missione impossibile per il giocatore giapponese giocare per il Real Madrid, in quanto non era idoneo per la doppia nazionalità.

Ora, con tre posti vacanti, è possibile che Take possa diventare il primo giapponese a indossare la maglia bianca nella Liga Santander. Tuttavia, per farlo, il Real dovrebbe riacquistarlo Real Sociedad. Va ricordato che il Real detiene ancora il 50 per cento dei diritti del giocatore.

Nessun limite ai Mondiali

Il Mondiale in Qatar, la migliore vetrina mondiale del calcio, non avrà barriere per il Real Madrid. I Blancos saranno in grado di scovare qualsiasi giocatore desiderino, cosa che è accaduta nelle precedenti edizioni.

Ai Mondiali in Brasile, ad esempio, Giacomo Rodriguez ha fatto notizia per la Colombia e il Madrid si è trasferito per ingaggiarlo. Ora, in Qatar, terranno d’occhio qualsiasi giocatore che fa una svolta.

L’opzione Bellingham

Un altro giocatore che potrebbe trarre vantaggio dall’acquisizione dei passaporti di Militao e Rodrygo è Jude Bellingham. L’inglese, uno dei big del Real Madrid nel breve termine, occuperebbe un posto extra-UE dopo la Brexit.

La nazionalizzazione dei tre brasiliani nella prima squadra del Real Madrid aiuta a facilitare l’ingaggio del giocatore del Borussia Dortmund, che è uno dei grandi obiettivi del Real Madrid per la prossima estate.

.

Leave a Comment