Il Leeds sciocca il Liverpool 2-1, termina l’imbattibilità di Anfield

Il Liverpool è stato battuto in casa in Premier League davanti al pubblico per la prima volta in oltre cinque anni quando il gol di Crysencio Summerville all’89’ ha regalato al Leeds una vittoria per 2-1 ad Anfield.

Gli ospiti hanno iniziato la serata dal penultimo posto in classifica, ma sono usciti dalla zona retrocessione grazie alla prima vittoria in nove partite.

Il Liverpool ha regalato a Rodrigo un primo vantaggio prima che Mohamed Salah pareggiasse per i Reds.

Gli uomini di Jurgen Klopp non avevano assaporato una sconfitta in campionato davanti ai propri tifosi da quando hanno perso contro il Crystal Palace nell’aprile 2017, anche se ne hanno perse sei di fila durante la stagione 2020/21, quando le folle sono state bandite a causa della pandemia di coronavirus.

Ma quell’orgoglioso record si è concluso in modo scioccante quando Summerville si è divincolato all’interno dell’area e ha sparato nell’angolo più lontano.

Una quarta sconfitta nelle prime 12 partite di campionato della stagione lascia il Liverpool a 13 punti dalla vetta della classifica e otto alla deriva anche dalle prime quattro.

Il capo del Leeds Jesse Marsch aveva lottato per salvare il suo lavoro dopo che in precedenza non era riuscito a vincere da agosto.

L’americano però non poteva desiderare un regalo più generoso dei padroni di casa che per il primo gol dopo appena quattro minuti.

Il portiere del Liverpool Alisson Becker è inciampato mentre cercava di raggiungere il backpass di Joe Gomez, consentendo a Rodrigo un facile traguardo nella rete sguarnita per il sesto gol stagionale dello spagnolo.

Quella è stata l’ottava volta in 12 partite di campionato in questa stagione che il Liverpool ha subito per primo.

Il vantaggio non è durato a lungo quando Salah ha pareggiato con il suo settimo gol in cinque partite contro il Leeds deviando a casa un cross di Andy Robertson al 14′.

Un inizio insolitamente in tarda serata di sabato per la Premier League causato dagli impegni del Liverpool in Champions League martedì ha contribuito a creare un’atmosfera scoppiettante.

Spinte da entrambi i gruppi di tifosi, le due squadre hanno continuato a strappare da un’estremità all’altra del campo in una partita aperta.

Il Leeds era a pochi centimetri dal riprendere il comando quando Brendan Aaronson ha colpito la traversa prima che Alisson facesse ammenda per la sua precedente scivolata salvando da Jack Harrison.

Darwin Nunez sta iniziando a mostrare la promessa che ha spinto il Liverpool a spendere 75 milioni di euro (75 milioni di dollari) per l’uruguaiano.

Nunez aveva segnato nelle sue precedenti quattro partenze e avrebbe dovuto segnare ancora una volta quando era pulito, ma è stato negato da un contrasto perfettamente sincronizzato da Illan Meslier.

Il francese ha avuto la meglio anche su un duello personale con Nunez dopo l’intervallo, parando uno contro uno e poi ribaltando un brillante tiro da fuori area dell’ex Benfica.

Nella loro determinazione a trovare un vincitore, il Liverpool sente Virgil van Dijk in avanti come centravanti ausiliario, lasciando spazi vuoti da sfruttare per il Leeds.

Un pessimo primo tocco di Patrick Bamford è costato all’attaccante del Leeds una chiara visione della porta.

Gli uomini di Marsch avevano ancora bisogno di Meslier per essere affilato poiché ancora una volta ha usato un piede teso per respingere Salah poi si è avventato su un colpo di testa da distanza ravvicinata di Firmino.

Ma proprio mentre il Leeds sembrava accontentarsi di un punto, Summerville ha prodotto un momento di genio per catapultarlo fino al 15° posto in classifica.

AFP

Leave a Comment