Il fotografo HARDY Tanner Gallagher racconta un “terribile incidente d’autobus” – Billboard

Tanner Gallagher, fotografo e operatore video con la band country HARDY, ha condiviso foto e ricordi del “terrificante” incidente d’autobus che ha costretto la band a lasciare la strada e finire in ospedale.

Esplorare

Esplorare

Guarda gli ultimi video, grafici e notizie

Guarda gli ultimi video, grafici e notizie

Gallagher era sul tour bus coinvolto in un incidente all’inizio di domenica 2 ottobre dopo l’apparizione della band al Country Thunder Bristol nel Tennessee.

Nessuno è morto nell’incidente, anche se Gallagher documenta il doloroso calvario che lo ha lasciato con le ossa rotte del piede, un polmone perforato, quattro costole rotte e una vertebra fratturata nel collo.

“Sembra che sia successo così in fretta, ma sento il bisogno di parlarne ufficialmente”, scrive Gallagher.

“La scorsa settimana abbiamo avuto uno degli incidenti più terrificanti che ci è capitato. Per chi non lo sapesse: intorno alle 2:30 di domenica scorsa, il nostro autobus è uscito dall’autostrada a circa 70 miglia all’ora, lanciandoci nel bosco”.

A bordo c’erano quattro uomini, l’autista (Ricky), il tour manager (Noah), Gallagher e Hardy, che ha condiviso le proprie esperienze online. “In quello che sembravano 3 secondi”, aggiunge Gallagher, “i nostri corpi sono stati scagliati attraverso la stanza facendoci perdere i sensi. Per grazia di Dio, siamo sopravvissuti tutti”.

I suoi commenti sono accompagnati da una foto di Gallagher disteso in ospedale, che appare intontito con sangue incrostato sulla fronte e sull’orbita sinistra dell’occhio. “E sì, è stato fottutamente terribile”, ammette.

Ci vorranno settimane, se non mesi, prima che possa riprendere le normali funzioni. Il time out, però, gli ha dato l’opportunità di riflettere.

“Mi è stato detto numerose volte dai medici che è stato un miracolo che siamo sopravvissuti… e questo ti farà pensare. Penso ai tempi che ho passato a preoccuparmi, stressato, sconvolto, meno presente o semplicemente dato per scontato, e questo mi uccide”, continua.

“Penso a tutte le persone della mia vita, famiglia, amici, colleghi, ecc. e avrei voluto poter trascorrere più tempo con loro o in qualche modo farli sentire meglio nei momenti con qualcosa di semplice e piccolo come un complimento. Soprattutto, penso alla prospettiva, in quanto è così facile per noi perdere di vista tutte le cose che abbiamo. Prendilo da me, sii grato per il fottuto TUTTO.

Aggiunge, “anche se significa solo essere in buona salute o essere in grado di svegliarsi per un altro giorno da dedicare a fare le cose che ami. Per quanto spaventoso e pericoloso per la vita sia stato questo incidente, sono felice di avere una prospettiva migliore per andare avanti e da qui è solo in salita”.

L’incidente avrebbe potuto “essere molto peggio e per questo sono così grato”, racconta. “Sono anche incredibilmente grato per ogni messaggio, preghiera e ogni persona che mi ha aiutato nell’ultima settimana, significava il mondo”.

HARDY, il cui vero nome è Michael Wilson Hardy, ha precedentemente condiviso aggiornamenti sulle sue “lesioni significative” e sulla salute del suo equipaggio.

Per Gallagher, il recupero è un gioco di attesa. “Sarò sdraiato a letto e su una sedia a rotelle per un po’, e va bene così”, scrive”. Quindi, se qualcuno vuole lasciare il pranzo o qualcosa del genere, sicuramente non ti fermerò. Infine, per quanto riguarda questo post, qualcuno per favore dica a Sarah Hardy che mi dispiace per averlo indossato.

Al momento della stampa, il sito web ufficiale di HARDY elenca una serie di spettacoli dal vivo in programma dall’inizio di dicembre.

Leave a Comment