Il designer di Balenciaga Demna si scusa per la controversa campagna pubblicitaria

Il direttore creativo di Balenciaga ha rilasciato una dichiarazione personale su un controverso annuncio per il quale l’azienda di moda si è scusata la scorsa settimana. Demna Gvasalia ha dichiarato in un post su Instagram venerdì che voleva “scusarsi personalmente” per una campagna pubblicitaria che mostrava bambini con in mano borse di orsacchiotti equipaggiati con quello che sembra essere un equipaggiamento da bondage.

“Mi assumo la mia responsabilità”, ha scritto il designer di 41 anni, che si fa chiamare. “Non era appropriato che i bambini promuovessero oggetti che non avevano nulla a che fare con loro”.

“Per quanto a volte mi piacerebbe provocare un pensiero attraverso il mio lavoro, non avrei MAI intenzione di farlo con un argomento così orribile come l’abuso sui minori che condanno. Punto”, ha continuato il suo post, aggiungendo che ha bisogno di imparare da questo e si impegnerà con le organizzazioni per la protezione dell’infanzia.

Molti hanno criticato l’annuncio come inquietante, in quanto mostrava bambini con in mano borse di orsacchiotti dotate di catene, calze a rete e altri attrezzi. Demna ha detto di scusarsi con chiunque sia stato offeso dalle immagini e che Balenciaga prenderà provvedimenti per evitare errori simili e “assumersi la responsabilità di proteggere il benessere dei bambini in ogni modo possibile”.

In una dichiarazione lunedì, Balenciaga si è scusato per la campagnae ha affermato di aver rimosso gli annunci da tutte le piattaforme, aggiungendo che “le borse di peluche non avrebbero dovuto essere presenti con i bambini in questa campagna”.

Nella stessa dichiarazione, Balenciaga si è anche scusata per un annuncio separato che ha suscitato scalpore questa settimana, che mostrava una borsa appoggiata su una scrivania con documenti sparsi qua e là. Un documento proviene da un caso giudiziario riguardante la pornografia infantile.

Quell’annuncio “aveva lo scopo di replicare l’ambiente di un ufficio commerciale”, ha affermato Balenciaga nella sua dichiarazione. “Tutti gli elementi inclusi in questa sparatoria sono stati forniti da terze parti che hanno confermato per iscritto che questi oggetti di scena erano documenti d’ufficio falsi. Si sono rivelati veri e propri documenti legali molto probabilmente provenienti dalle riprese di un dramma televisivo”.

Balenciaga archiviato una causa da 25 milioni di dollari questa settimana contro North Six, la società di produzione che ha prodotto la campagna “Office Environment”. North Six ha confermato a CBS MoneyWatch di aver gestito le riprese pubblicitarie, ma non ha commentato ulteriormente.

Kim Kardashian, che ha lavorato con Balenciaga in passato, detto in un comunicato Lunedì che sta “rivalutando” il suo rapporto con l’azienda sulla scia delle due campagne pubblicitarie. Lei lo ha twittatoin quanto madre di quattro figli, è stata “scossa dalle immagini inquietanti” e ha apprezzato la rimozione delle campagne da parte del marchio.

Demna è apparso accanto a Kardashian sul tappeto rosso al Ho incontrato Gala nel settembre 2021, durante il quale entrambi hanno indossato le mascherine della maison.

Il Met Gala 2021 che celebra in America: un lessico della moda - Street Sightings
Kim Kardashian West e Demna Gvasalia partecipano al Met Gala al Metropolitan Museum of Art il 13 settembre 2021 a New York City.

Immagini di Gilbert Carrasquillo/GC


.

Leave a Comment