I nigeriani assenti affrontano il “brutto sogno” della Coppa del Mondo ▷ SportsBrief.com

L'attaccante del Napoli Victor Osimhen è stato in forma superlativa, ma la sua Nigeria mancherà ai Mondiali
L’attaccante del Napoli Victor Osimhen è stato in forma superlativa, ma la sua Nigeria mancherà ai Mondiali. Foto: Tiziana FABI/AFP
Fonte: AFP

I nigeriani stanno affrontando la realtà di non qualificarsi per la Coppa del Mondo, che prende il via domenica in Qatar, mentre i giganti del calcio africano devono guardare da bordo campo il conto alla rovescia per il clou globale quadriennale.

I fan dei Super Eagles – il soprannome della squadra di calcio nigeriana – hanno portato colore, celebrazione e dramma con i loro tamburi, trombe e costumi in sei precedenti Mondiali in cui la loro squadra ha partecipato.

A marzo, gli eterni rivali del Ghana hanno eliminato la Nigeria in uno spareggio per la Coppa del Mondo in base alla regola dei gol in trasferta dopo che l’andata era terminata 0-0 in Ghana prima dell’1-1 ad Abuja.

“Ora è una realtà, un brutto sogno, che non saremo ai Mondiali”, ha detto Segun Olayinka, un tifoso residente nella capitale commerciale della Nigeria, Lagos.

“I nostri migliori giocatori come Victor Osimhen e Wilfred Ndidi hanno fatto grandi cose nei loro club in Europa, ma ora possono solo guardare la Coppa del Mondo in televisione, proprio come me”.

blank

Leggi anche

Il capitano della Francia Lloris non indosserà la fascia antidiscriminazione ai Mondiali

L’allenatore tedesco della Nigeria Gernot Rohr è stato esonerato a metà delle qualificazioni ai Mondiali e l’allenatore ha detto che il suo licenziamento è stato in parte responsabile del fallimento della squadra.

Funzionalità entusiasmante: Controlla esattamente le notizie per te ➡️ trova il blocco “Consigliati per te” e divertiti!

Ha detto che l’allora presidente della federazione calcistica della Nigeria, Amaju Pinnick, aveva affermato che il suo licenziamento era per evitare il disastro.

“Ma alla fine ha creato il disastro che è costato alla Nigeria il biglietto per la Coppa del Mondo”, ha detto Rohr.

“Mi dispiace di non aver portato la mia squadra a vincere la Coppa del Mondo, mi dispiace che i miei giocatori non saranno alla Coppa del Mondo anche se meritano di esserci”.

club di fedeltà

Il momento più vicino in cui i Super Eagles verranno associati alla Coppa del Mondo sarà giovedì a Lisbona, dove affronteranno il Portogallo in un’ultima partita di riscaldamento per la squadra di casa prima di volare in Qatar.

blank

Leggi anche

L’Argentina di Messi e la Francia campione del mondo volano ai Mondiali

“Siamo una grande nazione calcistica e i giocatori sono tutti delusi dal fatto che non andranno ai Mondiali”, ha detto il portavoce della squadra Baba Femi Raji.

“Ora dobbiamo guardare avanti e questa partita di alto profilo è uno dei modi in cui lo stiamo già facendo”.

Terem Moffi, che gioca per il club francese Lorient, ha detto ad AFP che ogni giocatore sogna di giocare sul palcoscenico più grande.

“Sarebbe stato fantastico essere ai Mondiali perché molti di noi stanno facendo bene nei nostri club”, ha detto.

“Ma dal momento che non ci siamo qualificati, questo non conta molto adesso”.

I tifosi nigeriani ora trasferiranno il loro sostegno al “Old Enemy” Ghana, un vicino paese dell’Africa occidentale, una delle cinque squadre del continente che si sono qualificate.

Il Ghana fa parte di un girone dall’aspetto duro che comprende Portogallo, Corea e Uruguay, la squadra che nel 2010 ha impedito loro di diventare la prima squadra africana a raggiungere le semifinali della Coppa del Mondo.

blank

Leggi anche

Il calcio tedesco boicotta i Mondiali di Qatar “inaccettabili”.

Dopo la qualificazione a spese della Nigeria, ha rafforzato la propria squadra con giocatori del calibro di Mohammed Salisu e Tariq Lamptey della Premier League e con l’attaccante spagnolo Inaki Williams.

Alcuni tifosi nigeriani hanno affermato che molto probabilmente tiferanno altre squadre per la vittoria a causa della rivalità di lunga data tra i due stati dell’Africa occidentale.

Molti nigeriani sono devoti seguaci della Premier League inglese e della Liga spagnola.

La rosa del Brasile ha ben 11 giocatori della Premier League.

La fedeltà al club potrebbe vedere i tifosi nigeriani fare il tifo per Gabriel Martinelli e Gabriel Jesus perché sostengono anche l’Arsenal o Vinicius Junior a causa del Real Madrid.

Anche l’Inghilterra potrebbe beneficiare del supporto e hanno anche Bukayo Saka, che ha radici nigeriane.

I genitori dell’attaccante dell’Arsenal sono nigeriani, ma sono ancora molti i tifosi nigeriani che non gli hanno perdonato di aver scelto di giocare con l’Inghilterra invece che con i Super Eagles.

Sab/pm/ft/gj

Fonte: AFP

Leave a Comment