I giocatori del Manchester United hanno tradito due cifre dopo la decisione di Erik ten Hag | Calcio | Sport

A quanto pare, i giocatori del Manchester United hanno deciso che non getteranno Erik ten Hag sotto l’autobus in questa stagione, anche se i risultati peggiorano. Che adorabili da parte loro. E quanto sarebbe interessante ascoltare i pensieri di Ole Gunnar Solskjaer e Ralf Rangnick dato che non hanno goduto dello stesso trattamento durante i rispettivi incantesimi in panchina lo scorso anno…

Ten Hag sembra aver già conquistato la fiducia dei giocatori dello United, essendo stato nominato allenatore solo in estate.

Sebbene i Red Devils abbiano già perso quattro volte in questa stagione, finora sono usciti vittoriosi dalle partite con Liverpool, Southampton, Leicester, Arsenal, Sheriff, Omonia ed Everton.

Tali sono le azioni di Ten Hag che, a quanto pare, i giocatori dello United hanno deciso che non getteranno il 52enne sotto l’autobus nel caso in cui la loro stagione implode.

Questo, certamente, è incoraggiante se si considera quanto male si sia comportato lo United quando i membri della squadra hanno ritenuto Rangnick e Solskjaer non abbastanza buoni la scorsa stagione.

Ma, stringendo questo patto, significa anche che hanno effettivamente tradito i loro due precedenti manager.

Solo un anno fa, Solskjaer era nel lavoro dello United con il 49enne che ha firmato un prolungamento del contratto nell’estate del 2021.

Sebbene il club non fosse riuscito a vincere l’Europa League, cedendo alla sconfitta contro il Villarreal in finale, il norvegese aveva credito in banca dopo aver guidato il club in Champions League per due anni consecutivi.

Solskjaer è stato sostenuto dopo il suo rinnovo, con Jadon Sancho, Raphael Varane e Cristiano Ronaldo tutti atterrati.

Ma con lo United in difficoltà durante i primi tizzoni della campagna, i giocatori hanno iniziato ad accendere la leggenda del club, essendo stati in precedenza soddisfatti dei suoi metodi.

I suoi allenatori, Michael Carrick e Kieran McKenna, sono stati esaminati con attenzione con i giocatori dello United che hanno informato che pensavano che la coppia fosse fuori dalla loro portata.

I membri della squadra credevano che Solskjaer fosse troppo indulgente anche con alcuni individui, con Paul Pogba uno di loro.

Hanno trapelato che pensavano che l’eroe dello United fosse “tatticamente deludente”, mentre si chiedevano anche perché Harry Maguire fosse il capitano del club.

L’agente Jorge Mendes ha detto a Cristiano Ronaldo che lo United stava cercando un sostituto per Solskjaer prima che la sua testa rotolasse davvero.

E, alla fine, una sconfitta per 4-1 contro il Watford si è rivelata l’ultima goccia con i Glazers che brandiscono l’ascia all’indomani.

Dopo Solskjaer, lo United ha deciso di paracadutare Rangnick, credendo che il tedesco potesse vincere nello spogliatoio e salvare la stagione.

Come si sbagliavano.

I giocatori hanno acceso il tedesco quasi immediatamente, fin dall’inizio. Un membro anonimo della squadra in realtà doveva cercare su Google chi fosse, il che non era esattamente di buon auspicio.

Poco dopo la sua nomina, è emerso che i giocatori stavano scherzando alle sue spalle dopo aver confuso le sue giornate quando arriva ad allenarsi.

Rangnick era andato ad allenare i giocatori dello United dopo una vittoria in FA Cup sull’Aston Villa, ma aveva dimenticato di aver concesso loro il giorno libero. Sfortunatamente per lui, le cose sono solo peggiorate.

Il tedesco ha brillato che i giocatori dello United fossero egoisti e arroganti. Anche se ha insistito sul fatto di non averlo fatto, credeva di aver consegnato un dossier sulle persone alla gerarchia del club, esponendo i loro difetti senza mezzi termini.

Ronaldo non ha mai preso a Rangnick, con la stella dello United furiosa dopo essere stata agganciata nella vittoria per 3-0 sul Brentford. Quel giorno guardò il resto della partita con aria scontrosa e seccata, sapendo che le telecamere erano su di lui.

E molti membri della squadra sono stati felici quando Ten Hag ha deciso di non mantenere il suo predecessore come consulente in estate.

Sì, la loro attuale posizione nei confronti di Ten Hag è ammirevole.

Lo United ha bisogno che tutti si uniscano se vogliono diventare il top del calcio inglese, dopo così tanto tempo nella natura selvaggia.

Eppure hanno deluso Solskjaer e Rangnick. Questo è qualcosa che non può essere negato ed è più chiaro che mai sulla scia di questo ultimo sviluppo.

Leave a Comment