I 10 giocatori da tenere d’occhio ai Mondiali 2022 | Notizie di calcio

Tutte le 32 squadre hanno nominato le loro squadre per Qatar 2022.

Ogni squadra avrà 26 giocatori tra cui scegliere, ma ecco i primi 10 giocatori da tenere d’occhio:

Harry Kane, Inghilterra

Il capitano dei Tre Leoni ha segnato un gol di media a partita di Coppa del Mondo. Al talismano del Tottenham bastano solo due gol con la maglia dell’Inghilterra per eguagliare i 53 gol di Wayne Rooney come capocannoniere inglese di tutti i tempi.

Kane è un giocatore solido a tutto tondo, a suo agio nel lavorare come attaccante singolo o come centrocampista centrale. Gli arbitri faranno attenzione, tuttavia, alla sua tendenza a indietreggiare contro i difensori che saltano per una palla in area, che spesso manda il difensore a terra.

kane
L’inglese Harry Kane ha vinto il premio Scarpa d’Oro per essere stato il capocannoniere della Coppa del Mondo 2018 in Russia [Glyn Kirk/AFP]

Robert Lewandowski, Polonia

Un veterano del gioco che non mostra segni di ritiro, Lewandowski ha segnato 18 volte nelle sue prime 19 partite con il Barcellona. Parliamoci chiaro: nessuno si aspetta grandi cose dalla Polonia in questo Mondiale. Ma se succede qualcosa di importante, allora puoi essere certo che il 34enne Lewandowski sarà al centro di tutto.

È stato il capocannoniere della Bundesliga tedesca per sette stagioni. Ha segnato 41 gol nella sola stagione 2020-21. Lewandowski è una macchina da gol da 6’1 ″ e forse uno dei più grandi centravanti di tutti i tempi. È un giocatore maturo in tutti i sensi, dando la priorità al duro lavoro e alla disciplina nella sua ricerca della grandezza.

Lewandowski
La squadra polacca è costruita attorno al potente veterano Robert Lewandowski [Kacper Pempel/Reuters]

Michy Batshuayi, Belgio

Questa squadra belga non è priva di superstar. Kevin De Bruyne ed Eden Hazard sembrano segnare gol per divertimento. Ma Batshuayi segna quando serve di più, segnando 26 reti per il Belgio. Ha velocità e forza e si collegherà in modo superbo con i compagni di squadra per creare opportunità dal nulla.

Potrebbe essere difficile distinguersi in questa squadra, che sicuramente deve essere una delle favorite per alzare il trofeo.

Batshauyi
Il belga Michy Batshuayi è parte integrante di una squadra di alto livello [Yves Herman/Reuters]

Fabinho, Brasile

È improbabile che il 29enne centrocampista del Liverpool veda il suo nome a referto in questa Coppa del Mondo. Deve ancora segnare per il Brasile in 28 presenze e l’allenatore Tite ha nominato una squadra con nove attaccanti, quindi potrebbe non essere molto attento quando si tratta di azione in area di rigore.

Ma il suo stile robusto lo rende uno dei migliori centrocampisti difensivi di questo sport. Può scendere a difensore centrale quando necessario e ha una visione di gioco così eccezionale che è apprezzato per il possesso palla e il riciclaggio di palloni, trasformando le minacce in nuovi attacchi.

fabinho
Il brasiliano Fabinho è un difensore di livello mondiale [Washington Alves/Reuters]

Gareth Bale, Galles

Gareth Bale potrebbe non avere le speranze di una nazione che torna ai Mondiali per la prima volta in 64 anni solo sulle sue spalle, ma probabilmente sembra così. Il Galles ha alcuni giocatori decenti nella sua squadra, ma Bale è una superstar globale. Quando è in forma, è devastante. Ma gli scontri di personalità e la mancanza di tempo di gioco al Real Madrid lo hanno visto trasferirsi a Los Angeles, dove probabilmente non sta affrontando lo stesso calibro di avversari come durante i suoi incantesimi in Premier League e La Liga.

Basilea
Gareth Bale del Galles è il giocatore superstar della nazione [Matthew Childs/Reuters]

Cristiano Ronaldo, Portogallo

Il capocannoniere di tutti i tempi del Portogallo potrebbe rallentare un po’ a 37. Ma è ancora una forza notevole davanti alla porta. Spesso dotato di una buona dose di libertà per uscire dalle posizioni tradizionali, Ronaldo è un fantasista creativo, uno showman che sa e ama che il mondo lo stia osservando.

Ronaldo ha segnato 117 volte per il Portogallo. Se riuscirà a lasciarsi alle spalle i suoi problemi con il suo club del Manchester United quando salirà sull’aereo per il Qatar, lo vedremo sicuramente segnare ancora qualche gol.

Ronaldo
Il portoghese Cristiano Ronaldo è uno dei migliori giocatori della sua generazione [Pedro Nunes/Reuters]

Hakim Ziyech, Marocco

Precisione, velocità, dribbling, meraviglia tecnica e calci di punizione stellari fanno di Hakim Ziyech uno dei giocatori più pericolosi di questo torneo. Se il Marocco riuscirà a uscire dal Gruppo F, dove è stato sorteggiato con Belgio, Canada e Croazia, sarà in gran parte merito dell’esterno del Chelsea, soprannominato “Il mago” quando era all’Ajax.

Fai attenzione alle mosse che iniziano molto larghe sulla destra, giocando passaggi mirati ai compagni di squadra su corse diagonali. Ma non si tratta solo di assist. La sua velocità gli consente di perdere gli avversari e creare le proprie occasioni, con 17 gol per il Marocco al suo attivo.

ziyrch
Hakim Ziyech del Marocco è sempre uno da tenere d’occhio [Maxim Shemetov/Reuters]

Neymar, Brasile

Cosa c’è da dire su Neymar che non sia già stato detto? Ha segnato 75 gol con il Brasile. Può giocare da attaccante, da esterno o da centrocampista. Ha velocità, ha tutte le abilità, i trucchi e i colpi di scena che potresti sperare. È un calciatore di champagne che è un piacere da guardare. Farà il giro dei difensori e può segnare con entrambi i piedi o con la testa. Potresti anche vedere un colpo arcobaleno se vuole davvero umiliare un avversario.

Ma Neymar ha un grosso bersaglio sulla schiena. Aspettati di vedere un sacco di sfide fisiche contro di lui, così come lui che trae il massimo da ognuna, tuffandosi e rotolando in campo in modo drammatico.

Il calciatore brasiliano Neymar
Volano scintille quando il brasiliano Neymar scende in campo [Amanda Perobelli/Reuters]

Lionel Messi, Argentina

Messi è quasi certamente il miglior calciatore della sua generazione. Possibilmente di qualsiasi generazione. È stato soprannominato il “calciatore della PlayStation” per la sua irreale capacità di apparire come codificato da un programmatore di computer. Ha vinto sette Palloni d’Oro. Ha battuto ogni record in Europa.

Ma non ha ancora vinto un Mondiale. E, a 35 anni, probabilmente non avrà un’altra possibilità.

Messi
L’argentino Lionel Messi è tra i migliori che il mondo abbia mai visto e questa potrebbe essere la sua ultima possibilità di vincere una Coppa del Mondo [Amr Alfiky/Reuters]

Kylian Mbappe, Francia

Chi della prossima generazione potrebbe riempire i panni di Messi? Al Paris Saint-Germain, basta guardare oltre le spalle di Messi per vedere un candidato: Mbappé.

Il 23enne ha già segnato 28 gol con la Francia. Un altro attaccante che può giocare su entrambe le fasce per via del suo piede, la versatilità di Mbappé lo vede fornire occasioni e assist per i suoi compagni di squadra, soprattutto da destra.

È creativo, con un’accelerazione esplosiva e un repentino cambio di ritmo e direzione che lascia disorientati gli avversari. Un talento prodigioso, Mbappe ha il potenziale per essere tra i migliori che il mondo abbia mai visto. Questa Coppa del Mondo è un palcoscenico enorme per lui per avvicinarsi a quell’obiettivo.

Mbappe
Il francese Kylian Mbappe annuncia una nuova generazione di grandi del calcio [Gonzalo Fuentes/Reuters]

.

Leave a Comment