Gareth Bale: il capitano del Galles insiste che è in forma e pronto per l’apertura della Coppa del Mondo contro gli Stati Uniti, ma Joe Allen salterà | Notizie di calcio

Gareth Bale insiste che la sua forma fisica è “proprio dove voglio essere”, ma Joe Allen salterà l’apertura della Coppa del Mondo del Galles contro gli Stati Uniti.

Bale ha firmato per il Los Angeles FC a giugno per migliorare la sua forma fisica in vista del torneo del Qatar, anche se ha iniziato solo due partite con la squadra MLS, vedendo la maggior parte dei suoi 347 minuti dalla panchina.

Tuttavia, in vista della loro prima partita di Coppa del Mondo dal 1958, il capitano del Galles crede di affrontare la sfida del Gruppo B in ottima forma.

“Sono esattamente dove voglio essere – sono qui! Sono pronto per partire”, ha detto Bale nella conferenza stampa pre-partita.

“Ci siamo tutti allenati duramente nell’ultima settimana, adattandoci al caldo e al fuso orario. Non abbiamo scuse ora. Abbiamo lavorato sodo. Domani è l’ora della partita e speriamo di poter fare un passo avanti e offrire ciò che deve essere consegnato».

Utilizza il browser Chrome per un video player più accessibile

L’attore Michael Sheen ha tenuto un altro appassionato discorso motivazionale alla squadra del Galles prima della Coppa del Mondo.

Il breve periodo di Bales negli Stati Uniti gli ha dato uno sguardo più da vicino a ciò che il Galles può aspettarsi dalla sua squadra avversaria.

“Ho una certa esperienza di gioco contro e con alcuni membri della squadra statunitense”, ha detto.

“Sono una buona squadra giovane con alcuni giocatori fantastici. Non ci illudiamo che siano qui per vincere la partita proprio come noi. Conosciamo i loro punti deboli, non posso condividerli con te in questo momento finché mentre ci atteniamo al nostro piano di gioco e facciamo quello che facciamo, andrà tutto bene”.

Utilizza il browser Chrome per un video player più accessibile

Il difensore del Galles Ethan Ampadu afferma che c’è entusiasmo nel campo del Galles mentre si preparano per la prima partita della fase a gironi della Coppa del Mondo contro gli Stati Uniti.

Bale è stato il talismano del Galles per oltre un decennio avendo esordito in nazionale a soli 16 anni. Raggiungere una Coppa del Mondo con il suo paese è stato un sogno diventato realtà.

“Da bambino sogni di vedere il Galles in una Coppa del Mondo, ma essere effettivamente nella squadra che ci riesce è una sensazione incredibile, un onore poterlo fare per il nostro Paese”, ha detto.

“Speriamo che sarà un momento divertente per noi e vogliamo goderci e divertirci in campo come facciamo sempre come squadra nazionale.

Utilizza il browser Chrome per un video player più accessibile

Il difensore del Galles Chris Mepham guarda avanti allo scontro di apertura contro gli Stati Uniti e alle sue ambizioni di entrare nella squadra per aiutare il paese a progredire il più possibile nel torneo.

“Per quanto riguarda guardare i Mondiali, è sempre stato un po’ deludente perché il Galles non c’era. Da bambino toglie quel po’ di particolarità. Tutti lo sognano da così tanto tempo.

“Per noi essere la squadra che ha superato il limite è stato incredibile per noi, ma soprattutto, la cosa migliore è stata farlo per il nostro paese, ispirare un’altra generazione e far giocare a calcio più ragazzi. In questo modo speriamo di riuscire avere una nazionale più forte in futuro”.

“Non vogliamo rischiare di perderlo del tutto”

Utilizza il browser Chrome per un video player più accessibile

L’allenatore del Galles Rob Page conferma che non rischierà Joe Allen nella prima partita di Coppa del Mondo mentre continua a riprendersi da un infortunio al tendine del ginocchio.

Il boss del Galles Rob Page non spingerà Joe Allen a giocare contro gli Stati Uniti e rischierà di perderlo per l’intero torneo.

Il centrocampista non gioca da settembre a causa di un infortunio al tendine del ginocchio e il suo ritorno per la gara d’esordio è ancora troppo presto.

“Abbiamo detto fin dall’inizio che avremmo dato tutte le possibilità possibili per convincerlo a giocare quella prima partita, probabilmente non ce la farà”, ha detto Page.

“Avremmo potuto spingerlo, ma se dovesse crollare allora è definitivamente fuori dal torneo, figuriamoci la seconda partita. Rischio e ricompensa. Ci sarebbe piaciuto per la prima partita, ma non lo spingeremo a al punto di perderlo completamente”.

Partite del Gruppo B del Galles

Stati Uniti contro Galles – 21 novembre, calcio d’inizio 19:00

Galles contro Iran – 25 novembre, calcio d’inizio alle 10:00

Galles v Inghilterra – 29 novembre, calcio d’inizio 19:00

Leave a Comment