EXC: la figlia di Noel Gallagher, Anais, affronta le critiche ai “bambini del nepotismo”

La figlia di Noel Gallagher, Anais, ha affrontato le critiche che circondano i “bambini del nepotismo” e ha ammesso di essere “grata” per il “privilegio” che la sua educazione le ha dato.

La figlia della star degli Oasis Noel e Meg Mathews, 22 anni, ha espresso le sue opinioni sui “bambini del nepotismo”, che si riferisce ai bambini nati in famiglie benestanti o famose.

Ha confessato che sarebbe stata “sorda e irresponsabile” se non avesse ammesso il “aiuto” nella vita che le ha dato la sua educazione, dicendo che è qualcosa per cui sarà grata “fino al giorno in cui morirò”.

Educazione: la figlia di Noel Gallagher, Anais, ha affrontato le critiche sui

Educazione: la figlia di Noel Gallagher, Anais, ha affrontato le critiche sui “bambini del nepotismo” e ha ammesso di essere “grata” per il “privilegio” che la sua educazione le ha dato

Parlando in esclusiva a MailOnline, ha spiegato: “Sarei sorda e irresponsabile se non ammettessi quanto è stata privilegiata la mia vita e quanto mi ha dato la mia educazione.

‘Sono davvero, davvero, estremamente grato per la situazione che i miei genitori sono stati in grado di darmi, e sarò grato fino al giorno della mia morte.

“Che si tratti di poter frequentare l’università o avere opportunità di lavoro, sono incredibilmente grato per tutto ciò che mi hanno dato”.

Anais ha detto che pensa che ci sia una “giustificazione” nell’assumere bambini del nepotismo mentre affronta le critiche secondo cui hanno accesso a opportunità che altre persone non hanno.

Famiglia: La figlia della star degli Oasis Noel e Meg Mathews, 22 anni, ha espresso le sue opinioni sui

Famiglia: La figlia della star degli Oasis Noel e Meg Mathews, 22 anni, ha espresso le sue opinioni sui “bambini del nepotismo”, che si riferisce ai bambini nati in famiglie famose. È raffigurata con Noel e sua moglie Sara MacDonald

Tuttavia, ha affermato di ritenere che la pressione dovrebbe essere sui datori di lavoro per assumere persone di diversa estrazione, piuttosto che sulle critiche che ricadono sui bambini del nepotismo.

‘C’è una giustificazione intorno all’assunzione di bambini del nepotismo. Penso che non sia giustificato come attacco a qualcuno personalmente e se loro stessi sono un gran lavoratore, perché non conosci mai veramente nessuno “, ha spiegato.

‘In realtà non penso che sia una specie di giudizio su qualcuno che non conosci e di essere cattivo con loro.

‘Ma penso che ci debba essere una spinta per assumere persone che servono incredibilmente, e potrebbero non provenire da un background quando hanno tutti i contatti.

Grata: ha confessato che sarebbe stata

Grata: ha confessato che sarebbe stata “sorda” se non avesse ammesso la “gamba in più” nella vita che le ha dato la sua educazione, dicendo che è qualcosa per cui sarà grata “fino al giorno in cui morirò”.

‘Penso che spetti ai datori di lavoro, non penso che la pressione dovrebbe essere sui bambini del nepotismo per non salire per i lavori, ma dovrebbe spettare ai datori di lavoro fare la cosa giusta e la ricerca giusta, e considerare chi è il candidato giusto per il lavoro.’

Anais, che stava promuovendo la campagna per il benessere degli animali Paws For Thought, ha continuato a discutere della “pressione” su di lei a causa dei suoi famosi genitori, insistendo che non la infastidisce perché “ci saranno sempre persone con un’opinione negativa”.

Ha detto che non ha mai sentito alcuna pressione da parte dei suoi genitori – il frontman degli Oasis Noel e la sua ex moglie Meg, 56 anni, designer di interni – per avere “un super successo”, poiché a loro importa solo che abbia “buona morale” e lavori sodo.

Ha continuato: “Non sento pressioni dall’esterno perché nessuno può veramente sapere quanto lavori duramente o qualcosa del genere, non sento così tanta pressione.

Genitori: Anais è la figlia del frontman degli Oasis Noel Gallagher e dell'interior designer Meg Mathews, sposati dal 1997 al 2001

Genitori: Anais è la figlia del frontman degli Oasis Noel Gallagher e dell’interior designer Meg Mathews, sposati dal 1997 al 2001

‘I miei genitori non mi mettono troppa pressione per avere un super, super successo, mi fanno solo pressione per essere un gran lavoratore e avere una buona morale ed essere radicato e gentile.

‘Sicuramente ho messo molta pressione su me stesso per non dare nulla per scontato ed essere rispettoso e lavorare sodo, ma non mi preoccupo se le persone pensano che io sia meritevole o immeritevole.

“Ci saranno sempre persone là fuori che avranno un’opinione negativa di te.”

Anais, che si è recentemente laureata in fotografia, ha affermato di non aver mai sentito alcuna spinta da parte dei suoi genitori a lanciare una carriera musicale, scherzando sul fatto che fosse “nata senza talento musicale”.

Ha detto che ha invece intenzione di intraprendere una carriera nella fotografia e attualmente sta prendendo stage per acquisire più esperienza poiché si è descritta come una persona “molto creativa”.

Nepotismo: Anais (nella foto con sua madre Meg) ha insistito sul fatto che pensa che ci sia una

Nepotismo: Anais (nella foto con sua madre Meg) ha insistito sul fatto che pensa che ci sia una “giustificazione” nell’assumere bambini nepotisti mentre affrontava le critiche

“Sono sempre stata una persona molto creativa, vengo da una famiglia abbastanza creativa in cui la creatività è sostenuta forse più degli accademici”, ha detto.

‘Penso che mi sarei sempre trovato in un ruolo creativo. Non ho mai sentito alcuna pressione per dedicarmi alla musica, i miei genitori sono stati molto fortunati perché sono nato senza alcun talento musicale, quindi non sarebbe mai stata un’opzione per me.

‘E ho sempre amato la fotografia sin da quando ero giovane, quindi è stata una progressione naturale. Non è stato qualcosa che ho trovato, penso che abbia trovato me.’

Anais vive in un appartamento a Londra, ma fa spesso visita al suo fidanzato Julius Roberts nel Dorset, dove vive con la sua famiglia, e ha parlato di quanto si senta “fortunata” per il fatto che le piacciano sia la città che la campagna.

Pressione: ha detto che non sente mai alcuna pressione da parte dei suoi genitori per avere

Pressione: ha detto che non sente mai alcuna pressione da parte dei suoi genitori per avere “super successo”, poiché a loro importa solo che abbia “buona morale” e lavori sodo

La coppia ha rivelato per la prima volta la loro storia d’amore nel luglio 2020 e Anais usa spesso Instagram per condividere scatti pittoreschi delle sue visite alla sua piccola fattoria nel sud-ovest dell’Inghilterra.

Parlando delle sue visite nel Dorset, ha detto: ‘Mi sento davvero fortunata ad avere il meglio di entrambi i mondi, adoro vivere a Londra. Adoro vivere in una città che ha così tanto a portata di mano, che si tratti di andare a teatro, in una galleria d’arte o in un museo.

‘Sono qualcuno che ama imparare, quindi è sicuramente qualcosa senza il quale non potrei vivere. Ma mi sento davvero fortunata di poter andare a visitare la piccola tenuta del mio ragazzo e di essere anche nella natura.’

Anais, che ha appena lanciato la campagna Paws For Thought, ha anche parlato di come lei e Julius si siano unite per la loro difesa del benessere degli animali.

Carriera: Anais, che si è laureata all'università con una laurea in fotografia, ha detto di non aver mai sentito alcuna spinta da parte dei suoi genitori per dedicarsi alla musica. Nella foto: i suoi genitori Noel e Meg

Carriera: Anais, che si è laureata all’università con una laurea in fotografia, ha detto di non aver mai sentito alcuna spinta da parte dei suoi genitori per dedicarsi alla musica. Nella foto: i suoi genitori Noel e Meg

“Julius stesso sostiene molto il benessere degli animali, è qualcosa su cui ci connettiamo davvero ed entrambi abbiamo un enorme amore per gli animali e questo è un enorme interesse reciproco tra di noi”, ha spiegato.

Anais ha collaborato con Burns Pet Nutrition e Admiral Pet Insurance per lanciare Paws For Thought, che esorta i potenziali proprietari di animali domestici a fare le loro ricerche prima di acquistare un cucciolo o un gattino.

Mira a evidenziare i problemi relativi alla “pesca da compagnia”, che si riferisce all’acquisto di un animale domestico malsano da un allevatore non etico dopo essere stata influenzata dall’aspetto carino dell’animale, e ha detto che è un problema che le sta a cuore come amante degli animali.

Riflettendo sulla sua infanzia, Anais ha detto di essere sempre stata circondata da animali, avendo anche cani e gatti nella sua culla da piccola, e ha detto che ha cercato di convincere sua madre Meg ad avere uno zoo.

Critica: parlando di nepotismo, Anais ha detto che pensa che la pressione dovrebbe essere sui datori di lavoro per assumere persone di diversa estrazione, piuttosto che criticare i bambini del nepotismo

Critica: parlando di nepotismo, Anais ha detto che pensa che la pressione dovrebbe essere sui datori di lavoro per assumere persone di diversa estrazione, piuttosto che criticare i bambini del nepotismo

‘Sono sempre stato un grande amante degli animali, da quando ho aperto gli occhi. Ero la bambina che condivideva la sua culla con cani e gatti, ho sempre amato gli animali’, ha detto.

“Mia madre è una grande amante degli animali e in un certo senso ha davvero sottolineato l’importanza di essere gentili e premurosi con gli animali fin dalla tenera età.

‘Sono cresciuto con cani e gatti, porcellini d’India e cavalli e volevo davvero una fattoria didattica, ma mia madre ha dovuto tracciare un limite da qualche parte. Ho sempre avuto una grande passione per gli animali.’

Parlando della campagna, Anais ha aggiunto: ‘Con l’avvicinarsi del Natale, la campagna è davvero importante. L’idea che potresti vedere la foto di un cucciolo carino e ti fa oscillare senza fare le tue ricerche.

Colpita: Anais vive a Londra ma fa visita al suo fidanzato Julius Roberts, che vive nel Dorset con la sua famiglia, e ha parlato di quanto si senta

Colpita: Anais vive a Londra ma fa visita al suo fidanzato Julius Roberts, che vive nel Dorset con la sua famiglia, e ha parlato di quanto si senta “fortunata” di potersi godere sia la vita in città che in campagna

‘Devi assicurarti di acquistare da un allevatore responsabile, o assicurarti che il cucciolo sia sottoposto a controlli sanitari e assicurarti di sapere da dove proviene il cucciolo e in che condizioni è stato tenuto.

‘Non dare soldi agli allevatori che stanno facendo un allevamento completamente irresponsabile. È tutta una questione di domanda e offerta, se smetti di comprare dagli allevatori, non avranno molti clienti, il che è positivo.’

“Voglio che le persone si fermino a riflettere e prendano in considerazione tutte le cose necessarie a cui pensare prima di acquistare un cucciolo”, ha aggiunto.

Infanzia: riflettendo sulla sua infanzia, Anais ha detto di essere stata una bambina sempre circondata da animali, avendo anche cani e gatti nella sua culla da piccola

Infanzia: riflettendo sulla sua infanzia, Anais ha detto di essere stata una bambina sempre circondata da animali, avendo anche cani e gatti nella sua culla da piccola

.

Leave a Comment